Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Viterbo

Anagrafe antimafia degli esecutori per la ricostruzione post sisma

Si fa seguito alla nota n. 15006/2(1) del 28 novembre 2016 con la quale sono state fomite le prime indicazioni operative concernenti le modalità di iscrizione nell'apposito elenco denominato "Anagrafe antimafia degli Esecutori", istituito ai sensi dell'art. 30 del D.L. 7 ottobre 2016, n. 189 convertito in L. 15 dicembre 2016, n. 229.
Al riguardo si evidenzia che, in esito alla prima applicazione delle procedure finalizzate all'iscrizione nel suddetto elenco degli operatori economici, interessati a partecipare a qualsiasi titolo e per qualsiasi attività agli interventi di ricostruzione pubblica e privata nei comuni del "cratere" sismico, si rende necessario procedere ad alcune innovazioni operative finalizzate a rendere più semplici e veloci le suddette procedure di iscrizione.
E' stata a tal fine predisposta una modalità di caricamento dello specifico modello di domanda di iscrizione indirizzato alla Struttura di Missione attraverso l'accesso diretto degli operatori economici interessati ad una specifica Piattaforma informatica, elaborata d'intesa con il Commissario Straordinario del Governo per la ricostruzione.
Dal giorno 30 gennaio 2017, pertanto, le domande di iscrizione all'Anagrafe non dovranno più essere trasmesse all'indirizzo PEC della Struttura di Missione, bensì dovranno essere caricate esclusivamente nell'apposita maschera accessibile all'indirizzo web anagrafe.sisma2016.gov.it , corrispondente alla citata Piattaforma informatica.
Le eventuali PEC che dovessero pervenire alle Prefetture e alla Struttura di Missione in data successiva a quella di entrata in vigore della nuova procedura dovranno, pertanto, essere restituite al mittente con indicazione esplicita di provvedere al reinoltro della domanda di iscrizione tramite Piattaforma informatica.
Data pubblicazione il 02/12/2016
Ultima modifica il 26/01/2017 alle 10:46:45


 
Torna su