Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Vicenza

NOTIZIE

 

 Incontro per gestione accoglienza richiedenti protezione internazionale

Si è svolta mercoledì 19 luglio u.s. presso la Prefettura di Vicenza una prima riunione, presieduta dal Prefetto Dottor Umberto Guidato, alla presenza di 20 Sindaci, con l'adesione del Sindaco di Vicenza, promossa dal Sindaco di Santorso, al fine di definire una forte collaborazione tra le Amministrazioni presenti, per poter gestire la complessa e delicata situazione dell'accoglienza dei richiedenti protezione internazionale.

             I Sindaci dei Comuni di Arsiero, Bassano del Grappa, Bolzano Vicentino, Breganze, Cassola, Dueville, Enego, Lusiana, Marano Vicentino, Nove, Quinto Vicentino, Recoaro Terme, Roana, Sandrigo, Santorso, Sarcedo, Thiene, Tonezza del Cimone, Valdagno, Zugliano, hanno condiviso con il Prefetto l'impostazione di questa Prefettura in merito alla gestione del sistema di accoglienza, basata sulla ricerca di un'equa, proporzionata e sostenibile distribuzione dei richiedenti asilo tra i singoli Comuni.

             In questa provincia la valorizzazione dell'ormai consolidato modello di accoglienza diffusa è rimarcato dal fatto che allo stato attuale in un ambito territoriale di centoventi comuni sono interessati dall'accoglienza dei richiedenti più della metà delle amministrazioni.

  Il prefetto, ha riconosciuto, tuttavia, che vi sono territori che accolgono un consistente numero di richiedenti rispetto ad altri ove non sono state ancora attivate misure di accoglienza. Proprio su questi territori in sintonia anche con i Sindaci che governano quei comuni, la Prefettura sta cercando attivamente soluzioni efficaci ed adeguate.

         Nell'occasione i Sindaci presenti hanno manifestato l'intenzione di impegnarsi nell'attivazione di progetti SPRAR (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati).    Un sistema  che  garantisce  la piena  titolarità dei

 Comuni che, in autonomia, decidono di aderire alla rete, anche consorziandosi fra di loro.
         In quest'ottica si inserisce l'applicazione della cosiddetta "clausola di salvaguardia" che, fissa limiti ben precisi all'attivazione di ulteriori forme di accoglienza per i Comuni che abbiano aderito al sistema SPRAR.

Al termine della riunione, il Prefetto ha ringraziato il Sindaco del comune capoluogo, il Sindaco di Santorso per l'intesa attività messa in atto, condivisa da una progettualità fortemente sostenuta dal Ministero dell'Interno e tutti i Sindaci per i contributi e la partecipazione manifestata in questi mesi, sottolineando che solo rafforzando la collaborazione istituzionale, si potranno ampliare gli effetti di un'azione sinergica nel governo dell'accoglienza dei richiedenti protezione internazionale.

 Vicenza, 21 luglio  2017

Pubblicato il :

 
Torna su