Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Vicenza

NOTIZIE

 

 Firmato a Vicenza il Protocollo d'intesa 'Il Controllo di Vicinato"

Questa mattina a Vicenza, presso la sede della Prefettura, è stato firmato dal Prefetto Dr. Umberto Guidato e dal Sindaco Prof. Riccardo Poletto, alla presenza del Questore Dr. Giuseppe Petronzi, del Comandante Provinciale dei Carabinieri Col. Alberto Santini e del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Col. Crescenzo Sciaraffa, il Protocollo d'Intesa "Il Controllo di Vicinato".

Con l'intesa si intende realizzare una nuova forma di partecipazione voluta dall'Amministrazione comunale e sostenuta dalla Prefettura e dalle Forze dell'Ordine, che prevede la stretta collaborazione tra cittadini e Forze di Polizia per segnalare situazioni ed eventi di particolare rilevanza per le Forze dell'Ordine, ovvero attinenti la sicurezza urbana e il degrado sociale.

I cittadini facenti parte del gruppo "Controllo di Vicinato" potranno svolgere una attività di mera osservazione e di segnalazione alle Forze di Polizia di fatti e circostanze che accadano in prossimità della propria abitazione, domicilio, luogo di svolgimento della propria attività lavorativa o nel proprio quartiere (ad esempio, passaggi ritenuti sospetti di macchine o di persone, allarmi, rumori).

La finalità, quindi, è quella di implementare un sistema di controllo del territorio e di contrasto ai reati predatori, prevedendo un controllo attivo e diretto del territorio da parte dei cittadini, con il supporto dell'Amministrazione Comunale e dalle Forze dell'Ordine.

Il controllo del vicinato non sostituisce il 112 ed il 113 per le urgenze e costituisce una figura diversa dalle cosiddette ronde in quanto il controllo del territorio posto in essere dai cittadini non è dinamico ma statico.

L'accordo prevede anche una verifica periodica dei risultati del controllo del vicinato in sede di Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Bassano del Grappa è la prima città in provincia a partire con questa particolare iniziativa che, tuttavia, è possibile estenderla ad altri Comuni della provincia.

 

Vicenza, 29 maggio 2017                                         

                                                                      
Pubblicato il 29/05/2017 ultima modifica il 30/05/2017 alle 17:01:23

 
Torna su