Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Vicenza

Comunicati Stampa

 

 Comunicato Stampa

Giovedì 3 agosto 2017, il Prefetto, dr. Umberto Guidato, ha presieduto una prima riunione della Sezione d'Ordine della Conferenza Permanente, relativamente all'esame dei seguenti argomenti, in ottemperanza alle Direttive del Ministero dell'Interno:

  1. " Direttiva per garantire l'azione coordinata delle Forze di Polizia per la prevenzione e il contrasto ai comportamenti che sono le principali cause di incidenti stradali ".  
  2. "Direttiva - Modelli organizzativi per garantire alti livelli di sicurezza in occasione di manifestazioni pubbliche".
Alla riunione per la disamina del primo punto dell'ordine del giorno, hanno partecipato i rappresentanti dell'Amministrazione Provinciale di Vicenza, nonché dei Comuni - individuati con popolazione residente superiore ai 10.000 abitanti -, delle Forze dell'Ordine, del Compartimento Polizia Stradale di Verona, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, dei diversi Comandi e Consorzi Intercomunali Polizie Locali di Vicenza e provincia.

Erano, altresì, presenti i referenti della Società Autostrada BS-PD, della Società Veneto Strade S.p.A., della Società Vi.abilità S.p.A., nonché i rappresentanti dell'Ufficio Scolastico Territoriale, della Motorizzazione Civile, dell'A.C.I., dell'U.L.S.S. 7 di Bassano del Grappa e della Centrale Operativa Provinciale SUEM 118.

Il Prefetto, in avvio dei lavori, ha illustrato la citata Direttiva che fa seguito alla precedente del 14 agosto 2009, precisando che gli incidenti stradali con esito mortale sono aumentati nel 2015 e che sebbene nel 2016 le persone decedute siano diminuite, già nei primi cinque mesi del 2017 si è registrato un incremento degli incidenti mortali e delle vittime.

Nell'occasione, ha sottolineato l'importanza dell'azione sinergica tra le diverse Forze di Polizia, tra gli Enti Statali e quelli Locali, con lo scopo di conseguire gli obiettivi della predetta Direttiva in funzione di una sempre maggiore sicurezza sulle strade e ha preannunciato il rinnovo dell'Osservatorio Provinciale per il Monitoraggio degli Incidenti Stradali.

Al riguardo, in conformità agli indirizzi della suddetta Direttiva del Ministro dell'Interno, è stata richiamata l'attenzione sulle principali cause di incidenti stradali, facendo particolare riferimento all'eccesso di velocità, alla guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, al mancato utilizzo del casco protettivo, delle cinture di sicurezza anche nei sedili posteriori e dei dispositivi di ritenuta per i bambini, alla distrazione alla guida in conseguenza all'uso dei telefoni cellulari.

Infine, il Prefetto ha affidato, così come disposto nella stessa Direttiva, al Comando Polizia Stradale il ruolo di capofila nella pianificazione concreta delle attività di controllo e nella raccolta dei relativi dati statistici e nella consulenza specialistica.

2."Direttiva - Modelli organizzativi per garantire alti livelli di sicurezza in occasione di manifestazioni pubbliche".

Per la discussione del secondo punto dell'ordine del giorno, hanno partecipato, i rappresentanti degli Enti suindicati, nonché, i referenti delle Associazioni Imprenditoriali e delle Organizzazioni Sindacali di categoria.

Il Prefetto ha richiamato il quadro delineato dalla Direttiva del Ministero dell'Interno concernente i " Modelli organizzativi per garantire alti livelli di sicurezza in occasione di manifestazioni pubbliche" del 28 luglio scorso, con la quale sono stati evidenziati i profili della security , che attiene all'ordine ed alla sicurezza pubblica e della safety , a tutela della incolumità pubblica.

Ha, innanzitutto, ribadito che un ruolo rilevante hanno assunto le componenti del sistema sicurezza, sia nell'ambito del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica che della Commissione Provinciale e/o Comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo, che concorrono a delineare il quadro degli interventi di pianificazione e di prevenzione, volto a ridurre al minimo i potenziali rischi per i cittadini.

Il Prefetto ha sottolineato che il sistema di sicurezza che presiede allo svolgimento delle pubbliche manifestazioni, richiede la massima sinergia inter istituzionale e la più stretta collaborazione di tutte le sue componenti, da quelle statali a quelle territoriali . Detti Organismi rappresentano, infatti, un'importante sede di confronto e di pianificazione anche rispetto alla fase di individuazione delle eventuali vulnerabilità legate al singolo evento.

Infine, a conclusione della Conferenza Permanente, il Prefetto ha reso noto che seguiranno ulteriori incontri di approfondimento sulle tematiche discusse.

Vicenza, 4 agosto 2017
Pubblicato il 04/08/2017 ultima modifica il 04/08/2017 alle 12:38:23

 
Torna su