Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Vibo Valentia

NOTIZIE

 

 EMERGENZA CINGHIALI. Il Prefetto convoca una riunione

Si comunica che nei giorni scorsi, il Prefetto, dott. Michele di Bari, accogliendo la richiesta formulata da una delegazione di operatori agricoli di Maierato, ha presieduto una riunione, tenutasi presso la sala consiliare del Comune di Maierato, allo scopo di esaminare la problematica concernente la presenza dei cinghiali sul territorio provinciale, che determina notevoli danni alle colture ed alle attività aziendali.

Alla riunione erano presenti il Sub Commissario della Provincia di Vibo Valentia, dott. Luigi Pontuale, accompagnato dall'ing. Comito, dirigente dell'Ente, il Sindaco di Maierato, il Comandante ed il Vice Comandante del Corpo Forestale dello Stato, ing. Lorenzo Lopez e ing. Angelo Daraio, i rappresentanti del Parco delle Serre, degli Ambiti territoriali della Caccia, della Confederazione Italiana Agricoltori, della Coldiretti, della Confagricoltura, dell'Unione Provinciale Agricoltori e dei Rappresentanti delle aziende agricole di Maierato.

Nel corso della riunione, si sono registrati numerosi interventi tutti tesi ad evidenziare i notevoli danni oltre che economici, anche di natura sanitaria e sociale, provocati dalla presenza sul territorio di un esagerato numero di cinghiali .

Il Commissario della Provincia si è soffermato ad illustrare i dettagli del piano pluriennale di gestione, controllo del cinghiale, e prevenzione dei danni causati dalla specie alle colture agricole in provincia di Vibo Valentia, avviato lo scorso 2 agosto 2012.

Il Rappresentante del Governo, dopo aver colto il grido d'allarme, ha invitato le parti ad affrontare l'emergenza nella legalità, mediante un piano di prelievo "ordinario", associato ad uno "straordinario".

Il Prefetto ha, quindi invitato gli agricoltori a dialogare con l'Ente Provincia, evidenziando le criticità rilevate e favorendo un percorso sinergico per debellare il fenomeno degli ungulati.

Ha, infine, chiesto alla Provincia di verificare le richieste di indennizzo presentate, quantificandone i danni.

Infine, il Prefetto, alla cittadinanza che ha invocato l'attenzione dell'Ufficio Territoriale del Governo in ordine alla problematica evidenziata, ha fornito assicurazioni, garantendo che, una volta raccolti gli elementi, convocherà una nuova riunione per fare il punto della situazione.

Pubblicato il :

 Recupero dell’evasione tributaria. Il Prefetto richiama gli Enti Locali

Nell’ambito delle iniziative in materia di finanza locale, la Prefettura di Vibo Valentia ha inteso avviare un’attività di sensibilizzazione nei confronti degli Enti locali della provincia – unita ad una concomitante azione di monitoraggio – finalizzata all’adozione delle occorrenti misure, da parte degli stessi Enti, volte al recupero dell’evasione tributaria.

Ciò, sul presupposto che una delle cause principali che contribuisce a rendere critica la situazione economico-finanziaria dei medesimi Enti è senza dubbio rappresentata dalle insufficienti entrate sia di natura tributaria che patrimoniale

Un sistema finanziario locale, non più essenzialmente basato sulla finanza derivata, impone, difatti, agli Enti di individuare soluzioni gestionali ed operative autonome improntate ai criteri dell’efficienza, efficacia ed economicità.

In tale ottica, il Prefetto ha richiamato la particolare attenzione dei rappresentanti degli Enti territoriali sull’assoluta necessità di adottare urgenti provvedimenti volti al recupero delle somme evase dai contribuenti ed utenti dei servizi locali, e ciò anche al fine di non incorrere nelle sanzioni previste dall’art. 7, comma 2, del D. Lgs. 6/9/2011, n. 149.

L’iniziativa in questione si inquadra nell’ambito del processo di selezione e valutazione delle cc.dd. “buone pratiche”, nello sforzo di adeguare l’azione amministrativa della Pubblica Amministrazione alle sempre più pressanti esigenze di legalità, correttezza ed efficienza.-

Pubblicato il :

 Festività natalizie. Intensificati i controlli

Nei giorni scorsi, si è tenuta, convocata dal Prefetto, Dr Michele di Bari, una riunione del Comitato per l’ Ordine e la Sicurezza Pubblica, allargata ai Sindaci dei maggiori Comuni della provincia, ai comandanti dei Vigili del fuoco e della Polizia Stradale, ai responsabili della viabilità statale (ANAS) e provinciale , nonché ai rappresentanti degli delle associazioni di categoria maggiormente rappresentative , al fine di esaminare le problematiche in tema di viabilità e di sicurezza , connesse ad un prevedibile, maggior afflusso di persone, in occasione delle prossime festività natalizie.

Nel corso dell’incontro sono state compiutamente analizzate le rispettive realtà locali e sono state conseguentemente definite le linee di intervento finalizzate a garantire la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, prevenendo ogni possibile turbativa ed il compimento di illegalità .

Al riguardo, sono state, altresì, sollecitate forme collaborative e condivise di vigilanza del territorio, assicurando il raccordo tra le Forze di polizia e le Polizie Provinciali e Municipali.

Con specifico riferimento alla viabilità, è stato disposto il rafforzamento delle attività di controllo al fine di ridurre il fenomeno infortunistico e garantire la sicurezza e la fluidità della circolazione stradale , anche in relazione a possibili condizioni meteorologiche avverse.

Sono stati, altresì, pianificati dispositivi di vigilanza e controllo del territorio, nonché opportuni servizi di polizia stradale con il coinvolgimento di tutte le Forze di polizia, anche di quelle locali.  

Pubblicato il :

 Pizzo. Il Prefetto Michele di Bari alla messa dei disabili

Ieri a Pizzo Calabro (VV) nei locali dell’ospedale, è stata celebrata una Santa Messa in preparazione al Natale. A presiedere la liturgia monsignor Giuseppe Fiorillo che ha esortato a privilegiare, maggiormente in questo periodo, l’incontro con «i poveri, i malati e coloro che hanno una marcia in meno, la disabilità».

Ad assistere alla cerimonia, non poteva mancare il prefetto Michele di Bari, da sempre molto sensibile e partecipe a queste iniziative. Insieme a lui, presenti anche diversi esponenti delle Forze dell'Ordine, il sindaco e le varie associazioni che operano nel territorio

«È stata una giornata – ha detto il prefetto – di civiltà e solidarietà e, quando le associazioni collaborano con la sanità offrono un momento di carità. La riforma Basaglia ha tracciato un solco ponendo al centro della cura l’uomo e la sua dignità e cercando di normalizzare la disabilità. Da laici dobbiamo raddrizzare ciò che è tortuoso». Di Bari ha poi rivolto un appello al sindaco: «Stia vicino a loro perchè meritano».        
Pubblicato il :

 Nuova estrazione Revisori dei Conti in Prefettura.

Proseguono, presso la Prefettura di Vibo Valentia, le operazioni di estrazione a sorte dall’elenco appositamente predisposto dal Ministero dell’Interno, tramite il sistema informatico con procedura standardizzata, dei nominativi designati per la nomina dei revisori dei conti degli enti locali della provincia.
Dopo la prima estrazione, svoltasi lo scorso 12 dicembre, che ha riguardato i Comuni di Serra San Bruno, Filadelfia e Drapia, ieri 19 dicembre è stata la volta dei Comuni di Capistrano e Sorianello i cui organi di revisione economico-finanziaria erano in scadenza.
L’esito del sorteggio è stato immediatamente notificato ai rappresentanti dei predetti Comuni, presenti alla seduta pubblica, per consentire la conseguente adozione della delibera di nomina da parte dei rispettivi Consigli Comunali.
Il Prefetto, inoltre, in data odierna, ha diramato a tutti gli Enti locali il contenuto della circolare del Ministero dell’Interno FL 07 prot. n. 119717 del 14/12/2012, contenente ulteriori chiarimenti sulla specifica materia.
Pubblicato il :

 Siamo in 163.409 - Pubblicata sulla GURI n. 209 del 18/12/2012 la popolazione legale dei comuni risultante dalle operazioni censuarie.

La Provincia di Vibo Valentia conta 163.409 abitanti, di cui 80.527 maschi e 82.882 femmine.
Gli stranieri residenti in provincia sono 5.014.
 
Nella Tabella in allegato il dettaglio comune per comune.
 
Pubblicato il 19/12/2012 ultima modifica il 20/12/2012 alle 08:51:27

 Riunione tecnica presso il Comune di Soriano Calabro per esaminare la situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica

Nella serata del 16 dicembre scorso, si è tenuta presso il Comune di Soriano Calabro, convocata dal Prefetto, Dott. Michele di Bari, una riunione tecnica di coordinamento delle Forze di polizia per esaminare la situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica in quel comprensorio a seguito dell’episodio intimidatorio ai danni del Sindaco dott Francesco Paolo Bartone.
 
Nel corso dell’incontro, lo stesso Sindaco, apprezzando i notevoli sforzi e le iniziative promosse dal dott. di Bari e dalle forze di polizia per la comunità di Soriano Calabro dove da tempo viene assicurato un mirato dispositivo di controllo e vigilanza del territorio, ha dichiarato: “ la visita del Prefetto e dei vertici delle forze di polizia mi hanno rincuorato e hanno rafforzato in me l’idea di andare avanti senza guardarmi alle spalle ”.
 
Il Prefetto ha, altresì, disposto un’ulteriore intensificazione dei servizi di controllo del territorio.
Pubblicato il :

 ‘L’arte del vestire’, il calendario 2013 del Fondo edifici di culto

‘L’arte del vestire’, il calendario 2013 del Fondo edifici di culto

Proposte quest’anno dodici opere d’arte che mettono in luce gli abiti indossati dai personaggi raffigurati. Tutte le info per l’acquisto

‘L’arte del vestire’ è il tema scelto per il tradizionale calendario del Fondo edifici di culto (Fec) per l’anno 2013.

Si tratta di dodici opere d’arte di celebri pittori provenienti dalle più importanti chiese del Fondo, rappresentata nell’edizione con una stampa che consente di focalizzare, tramite la particolare tecnica cromatica, l’attenzione per ogni mese dell’anno sugli abiti indossati dai personaggi in figura.

Il calendario da parete può essere acquistato al prezzo di 25 euro, mentre il calendario da tavolo ha un costo di 12 euro. Il ricavato sarà destinato al restauro di un’opera d’arte del Fec.

Le modalità di acquisto possono essere richieste via e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica: fondoedificiculto(at)interno.it , oppure telefonicamente allo 06-46527715 / 06-46526170

 
 

Clicca sul link per vedere le immagini del calendario dal sito del Ministero dell'Interno.

 

Pubblicato il :

 Comitato per l’ Ordine e la Sicurezza Pubblica. Disposto l'incremento delle misure di controllo del territorio e delle strade in occasione delle festività natalizie.

Nei giorni scorsi, si è tenuta, convocata dal Prefetto, Dr Michele di Bari, una riunione del Comitato per l’ Ordine e la Sicurezza Pubblica, allargata ai Sindaci dei maggiori Comuni della provincia, ai comandanti dei Vigili del fuoco e della Polizia Stradale, ai responsabili della viabilità statale (ANAS) e provinciale , nonché ai rappresentanti degli delle associazioni di categoria maggiormente rappresentative , al fine di esaminare le problematiche in tema di viabilità e di sicurezza , connesse ad un prevedibile, maggior afflusso di persone, in occasione delle prossime festività natalizie.

Nel corso dell’incontro sono state compiutamente analizzate le rispettive realtà locali e sono state conseguentemente definite le linee di intervento finalizzate a garantire la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, prevenendo ogni possibile turbativa ed il compimento di illegalità .

Al riguardo, sono state, altresì, sollecitate forme collaborative e condivise di vigilanza del territorio, assicurando il raccordo tra le Forze di polizia e le Polizie Provinciali e Municipali.

Con specifico riferimento alla viabilità, è stato disposto il rafforzamento delle attività di controllo al fine di ridurre il fenomeno infortunistico e garantire la sicurezza e la fluidità della circolazione stradale , anche in relazione a possibili condizioni meteorologiche avverse.

Sono stati, altresì, pianificati dispositivi di vigilanza e controllo del territorio, nonché opportuni servizi di polizia stradale con il coinvolgimento di tutte le Forze di polizia, anche di quelle locali.  

 

Pubblicato il :

 Un Natale di Rinascita e Speranza. Il Vescovo, monsignor Luigi Renzo, evidenzia il ruolo fondamentale della famiglia e invita i fedeli a spogliarsi di ogni egoismo.

Scaricare l'articolo cliccando sul link.
Pubblicato il 15/12/2012 ultima modifica il 19/12/2012 alle 11:11:27

 Nuove modalità di scelta dei revisori degli Enti Locali. Prime tre estrazioni.

A seguito dell'avvio delle nuove modalità di scelta dei revisori degli Enti locali appartenenti alle regioni a statuto ordinario, previste dal Regolamento approvato con decreto del Ministro dell'Interno 15/2/2012, n. 23., questa Prefettura ha provveduto alla prima giornata di estrazioni per i comuni interessati dalla prossima scadenza dei propri revisori.

Nella giornata di mercoledì 12 dicembre u.s., sono stati convocati i comuni di Serra San Bruno, Filadelfia e Drapia. Si è proceduto poi all'estrazione dei tre nominativi per ogni comune previsti dalla nuova procedura e l'elenco così ottenuto è stato consegnato ai comuni. Questi dovranno procedere alla nomina del revisore in ordine di estrazione e comunicarlo alla Prefettura che provvederà a concludere l'operazione.

Pubblicato il :

 Guerra di Mafia- Conferenza stampa in Prefettura. Il procuratore della Dda Lombardo e il procuratore aggiunto Borrelli decisi a continuare l’offensiva contro le cosche.

Tutti al tavolo della sala riunioni della Prefettura, la sede territoriale del palazzo di Governo, per affermare il principio che lo Stato non arretra di fronte alla faida che vede contrapposti i Patania di Stefanaconi e il gruppo dei Piscopisani.

Una vera e propria guerra di mafia, una lotta cruenta che ha insanguinato il Vibonese e che ha già fatto cinque omicidi ed una serie di tentati omicidi.

Una risposta corale che rappresenta, secondo il prefetto Michele di Bari , «una rinnovata primavera della legalità e della speranza». Un messaggio importante, ma nello stesso tempo un «ringraziamento ai magistrati della Procura distrettuale antimafia ed a tutti gli uomini delle forze dell’ordine per l’intenso lavoro che stanno portando avanti contro la criminalità organizzata».

Nel corso della conferenza stampa, convocata ieri dal Procuratore Lombardo e dal Procuratore Aggiunto Borrelli della Distrettuale Antimafia, sono stati illustrati gli ultimi sviluppi dell'operazione "gringia2", che ha portato all'arresto di diverse persone appartenenti ai due clan. Presenti, insieme al Prefetto e ai Procuratori della Distrettuale, anche il Questore e il Comandante provinciale dei Carabinieri.

«In questo territorio – ha detto il procuratore Lombardo – stiamo recuperando tutto il tempo perduto».

 

Pubblicato il :

 Provincia. La neve anticipa l’arrivo dell’inverno.Disagi contenuti anche per il pronto intervento dei mezzi di Provincia e Anas coordinati dalla Prefettura

La neve anticipa l’entrata dell’inverno. Ieri mattina gli abitanti del comprensorio montano della Provincia di Vibo Valentia, uscendo da casa, hanno avuto la "gradita" sorpresa di trovare davanti ai loro occhi un paesaggio tutto imbiancato.

La neve, infatti, è venuta giù abbondante nel corso della notte che ha preceduto la domenica dopo la festa dell’Immacolata e poi durante tutta la giornata. I disagi, non hanno tardato a farsi sentire, fortunatamente alleviati dal fatto che i fiocchi bianchi sono caduti nel corso del lungo week end festivo dell’Immacolata e dal pronto intervento dei mezzi di soccorso. Sin dalle prime ore della mattina, la Provincia, attivata dalla Prefettura, ha inviato i suoi mezzi spalaneve, mentre i Centri operativi della Protezione civile sono rimasti in stato di preallerta temendo un aggravamento delle condizioni meteo.

Al lavoro anche i mezzi dell’Anas.

Il Prefetto di Vibo Valentia, dott. Michele di Bari, si è detto molto soddisfatto dalla prontezza e celerità degli interventi, che hanno permesso di ridurre al minimo i disagi alla popolazione.

Pubblicato il :

 Celebrazioni Giornata Internazionale disabili

Si è svolta il 3 dicembre, in occasione della Giornata Internazionale della disabilità la celebrazione dell'evento, organizzata dal Comune di Briatico, dal Comune di Zambrone e dall' Istituto Comprensivo Scolastico di Briatico, presso il Centro A.N.A.P. Calabria di Briatico, - Agenzia che svolge attività di formazione professionale.

Il tema dell'edizione 2012 è stato: "Rimuovere le barriere per creare una società inclusiva e accessibile per tutti" per eliminare la discriminazione e l'esclusione e per creare delle società che valorizzino la diversità e l'inclusione.

La partecipazione sentita del Prefetto di Vibo Valentia Dr. Michele Di Bari ha arricchito il contesto celebrativo, suggellando la piena volontà di esaltare quei valori di vicinanza ai disabili, invitando gli amministratori locali e la scuola a tradurre in concrete e fattive azioni gli intenti, con mirati interventi improntati alla prosecuzione della sinergia interistituzionale, intesa quale migliore strumento per affermare i diritti e le aspettative dei disabili. La celebrazione, ha sottolineato il Prefetto, non deve rimanere cristallizzata in questa giornata, ma deve segnare un punto di svolta per l' inizio di una nuova fase tesa a corroborare azioni coordinate sul territorio.

Il Prefetto nel suo intervento ha evidenziato la vicinanza del Capo dello Stato che ha molto apprezzato le iniziative attuate dagli amministratori locali per l'evento, con l'invito ad estendere i suoi sentimenti di vicinanza a tutti coloro che vivono la condizione di disabilità, alle loro famiglie e a coloro che operano per migliorare e fornire sostegno alla loro vita, nel segno di una autentica solidarietà.

Monsignor Giuseppe Florio ha sottolineato il valore della legalità ed ha manifestato la disponibilità ad esaltare il valore della solidarietà. A nome del Vescovo ha espresso sentimenti di apprezzamento per l'alto valore umano e morale sotteso all'iniziativa che ha riscosso ammirazione e partecipazione sincera. Ha assicurato la propria intenzione di contribuire alla concretizzazione delle azioni prefissate, esaltando così in modo pieno il connubio Stato — Chiesa come punto privilegiato di partenza verso nuovi e sempre più alti obiettivi.

Alla cerimonia religiosa svolta presso la Chiesa Madre di Briatico, con una S.Messa concelebrata che ha visto in rappresentanza del Vescovo Monsignor Florio, è seguita la cerimonia presso i locali dell'ANAP, dove si è tenuto il concerto dell'orchestra "OH MUSICA" , diretta egregiamente dalla Prof.Giovanna Filardo e composta da studenti dell' Istituto Comprensivo Scolastico di Briatico. L'elevato livello della esibizione musicale ha sorpreso ed emozionato gli astanti, generando momenti toccanti per l'alto livello sonoro e canoro, destando una sincera e profonda partecipazione dei presenti.

E' stato ricordato che Briatico è stata prescelta come "Borgo di Eccellenza" nell'ambito della legge regionale Calabria n.19, e rappresenta il presupposto per l'attuazione di iniziative di riqualificazione ambientale, da finanziare con le risorse europee di ultima generazione, destinate a progetti ambientali di sviluppo locale, i quali consentiranno, tra l'altro, l'abbattimento sul territorio di talune barriere architettoniche.

Quale migliore cornice, può avere connotato l'evento che si è svolto in territorio ricco di paesaggi di straordinaria bellezza, nella quale è incastonata la città di Briatico, posta sulla parte iniziale della Costa degli Dei.

L'auspicio derivato dall'iniziativa, su unanime consenso degli organizzatori, dei partecipanti e delle associazioni presenti, arricchita dalla presenza della Presidente del Comitato provinciale di Vibo Valentia della Croce Rossa Italiana, è stato quello di trasformare l'iniziativa di sensibilizzazione verso i problemi dei diversamente abili come stimolo per elevare il livello della coscienza sociale in modo che la solidarietà, sia fondata sul profondo rispetto per l'altro, soprattutto se in condizione di maggiore debolezza.

Pubblicato il :

 D.P.C.M. 16 ottobre 2012. Programmazione transitoria dei flussi di ingresso di lavoratori non comunitari per lavoro non stagionale nel territorio dello Stato per l’anno 2012.

Nella Gazzetta Ufficiale n. 273 del 22.11.2012 è stato pubblicato il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 16 ottobre 2012, concernente la programmazione transitoria dei flussi di ingresso in Italia di una quota complessiva di 13.850 lavoratori non comunitari per lavoro non stagionale (in allegato).
La presentazione delle domande potrà avvenire on line sul sito internet: www.interno.it ., a partire dalle ore 9.00 del giorno 07 dicembre 2012 e fino alle ore 24 del 30 giugno 2013.
Per ulteriori inforamzioni visita la sezione dedicata del sito del Ministero dell'Interno
 
 
Pubblicato il 04/12/2012 ultima modifica il 04/12/2012 alle 13:25:10

 Nuove modalità di scelta dei revisori degli Enti Locali

A seguito della divulgazione, sul sito della Finanza Locale, del comunicato in ordine all'avvio delle nuove modalità di scelta dei revisori degli Enti locali appartenenti alle regioni a statuto ordinario, il Prefetto di Vibo Valentia ha richiamato l'attenzione di tutte le Amministrazioni locali sulle procedure previste dal Regolamento approvato con decreto del Ministro dell'Interno 15/2/2012, n. 23.
Pertanto, in considerazione della piena operatività del sistema, prevista a decorrere dal 10/12/2012, i medesimi Enti sono stati sensibilizzati a fornire tempestiva comunicazione della eventuale scadenza dell'incarico del proprio organo di revisione economico-finanziaria alla Prefettura, secondo quanto previsto dall'art. 5, comma 2, del citato Regolamento
Pubblicato il :

 Vertenza Italcementi - Stabilimento di Vibo Marina

Venerdì 30 novembre u.s. si è tenuta , presso questa Prefettura, una riunione cui hanno partecipato le Istituzioni regionali, provinciali e locali , i rappresentanti delle organizzazioni sindacali e della Italcementi s.p.a., per l’esame della vertenza in argomento.

Una fase di «snodo», per il prefetto Michele di Bari quella a cui si è giunti al tavolo tecnico. Vicenda che nei mesi da vertenza si è trasformata in piattaforma per il futuro. E proprio con uno sguardo proteso verso quel futuro, in particolare occupazionale, Michele di Bari anche ieri è tornato a fare la sua parte. Mediazione e chiarezza, per l’operazione “sviluppo ” che non può più tardare.

In tal senso, al centro della discussione sono tornate le iniziative avviate dal Tavolo di Sviluppo, istituito presso l’Ufficio scrivente, relative alla richiesta di istituzione dell’area di crisi per il territorio vibonese , nonché di quella di una Zona a Burocrazia Zero, al fine di favorire il rilancio dello sviluppo dell’intera area, su cui a gennaio si dovrebbero avere novità. Ma lo «spunto positivo e propositivo» il Prefetto lo ha “afferrato ” quando il dirigente dell’azienda Mario Mora ha fatto sapere che ci sono trattative in corso con un ’ impresa che potrebbe essere interessata al sito.

A fronte delle preoccupazioni manifestate dai rappresentanti dei lavoratori sul futuro occupazionale, l’azienda ha ribadito la volontà, nel caso in cui dal contesto nazionale dovesse emergere la ripresa del mercato del cemento, di riavviare l’impianto produttivo, attualmente limitato al centro di macinazione, nonché l’intenzione di favorire le iniziative da parte di altre aziende volte ad insediare sul sito della Italcementi nuove attività produttive al fine garantire il mantenimento dei livelli occupazionali.

La discussione, cha ha registrato gli interventi di tutti i rappresentanti istituzionali e delle parti sociali, è stata aggiornata ad altra data al fine di esaminare gli sviluppi delle iniziative avviate, che potrebbero registrare a breve significative evoluzioni.

Pubblicato il :

 
Torna su