Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Vibo Valentia

NOTIZIE

 

 A VIBO VALENTIA CELEBRATO IL SETTANTESIMO ANNIVERSARIO DELLA REPUBBLICA

È stata una Festa della Re­pubblica davvero partecipata quella celebrata il tradizionale 2 giugno nel Capoluogo vibonese, co­me da tradizione, nel piazzale antistante il monumento ai ca­duti, su corso Umberto I.  
 

Una partecipazione che testimonia come sia ancora forte tra la gen­te il sentimento nazionale. La cerimonia ha visto il susseguirsi dell'alzabandiera, della deposizio­ne della corona di alloro al mo­numento ai caduti da parte del prefetto e della lettura della preghiera per la Patria.

 La celebrazione di quest'anno è stata resa ancora più sentita dal toccante momento della consegna della medaglia al valore ai familiari di un militare vibonese caduto durante la Seconda Guerra Mondiale. 

È stato infatti ricordato e insignito di una medaglia Filippo Vetrò, caporale dell'Esercito italiano e cittadino di Soriano Calabro, scomparso il 12 febbraio del 1944.

Il sorianese faceva parte dell'equipaggio del piroscafo Oria, che salpò l'11 febbraio del 1944 dall'isola di Rodi. Il giorno dopo, cercando di raggiungere il porto di Atene, il piroscafo naufragò con quasi tutto l'equipaggio e i 4000 prigionieri presenti a bordo. Si salvarono solo 37 persone.

Il prefetto Casabona ha donato ai familiari di Vetrò una medaglia alla memoria, ma anche di tutti quegli eroi che per difendere l'Italia hanno perso la vita. Fiero il nipote di Vetrò, Antonio, che ha ringraziato il Prefetto per l'onorificenza ricevuta che ha inorgoglito la sua famiglia".
Pubblicato il :

 
Torna su