Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Vibo Valentia

Comunicati Stampa

 

 IL PREFETTO DI VIBO VALENTIA NOMINA L’AMMINISTRATORE TEMPORANEO DI DUE COOPERATIVE INTERDETTE AI SENSI DELLA NORMATIVA ANTIMAFIA

Il Prefetto di Vibo Valentia, Guido Longo, a seguito dell’emissione, lo scorso 6 ottobre, di informative interdittive antimafia a carico delle due cooperative affidatarie della gestione di alcuni centri di accoglienza per richiedenti asilo e per minori stranieri non accompagnati ubicate in Briatico, la Monteleone 3.0 Società Cooperativa Sociale e la Cooperativa Sociale Monteleone Servizi, ha adottato, previa consultazione con l’Autorità Nazionale Anticorruzione, i provvedimenti con i quali è stata disposta l’amministrazione straordinaria e temporanea di entrambe le cooperative ai sensi dell’articolo 32  del decreto legge n. 90/2014, convertito dalla legge n. 114/2014.

La norma applicata prevede che le misure di straordinaria amministrazione si applichino anche nei casi in cui sia stata emessa dal Prefetto un’informazione interdittiva antimafia e sussista l’urgente necessità di assicurare il completamento dell’esecuzione di un contratto di rilievo pubblico, ovvero la prosecuzione al fine di garantire la continuità di funzioni e servizi indifferibili per la tutela di diritti fondamentali.

 La gestione dei contratti relativi all’attività di accoglienza migranti svolta nell’ambito dei centri di accoglienza delle due Cooperative, in ordine ai quali sono stati riscontrati condizionamenti ed infiltrazioni delle cosche criminali delle aree vibonese e reggina, ha imposto quindi l’urgente necessità di assicurarne la regolare prosecuzione al riparo da qualsiasi, ulteriore tentativo di condizionamento criminale.

 L’amministratore temporaneo e straordinario delle due Cooperative si è insediato nella mattinata del 18 ottobre 2017.
Pubblicato il :

 
Torna su