Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo del Verbano Cusio Ossola

Sistema Informatizzato Banca Dati Nazionale unica Antimafia (B.D.N.A.)

Accesso alla Banca Dati Nazionale unica Antimafia (B.D.N.A.)
 
Procedura di accreditamento per le stazioni appaltanti al Sistema Centrale Antimafia
 
La vigente normativa antimafia (D. Lgs. 159/2011) prevede che le Pubbliche Amministrazioni, gli Enti pubblici e le aziende vigilate dallo Stato debbano acquisire idonea documentazione informativa, relativamente alle aziende ed ai soggetti con cui intendono stipulare contratti, circa la sussistenza di una delle cause di decadenza o sospensione di cui all'art. 67 del D. Lgs. 159/2011 o dei tentativi di infiltrazione mafiosa di cui all'art. 84, comma 4 e art. 91 del D. Lgs. 159/2011, avendo come criterio di riferimento quello della competenza territoriale. 
 
B.D.N.A.  è il progetto che si propone di rendere maggiormente efficiente l'azione dello Stato contro la criminalità organizzata semplificando il processo di rilascio delle COMUNICAZIONI ANTIMAFIA .
 
La procedura di accreditamento manuale alla piattaforma B.D.N.A. E' DISPONIBILE per tutti gli Enti Pubblici della provincia del Verbano Cusio Ossola che producono richieste di Comunicazioni Antimafia ex. art. 87.
 
Le Stazioni Appaltanti della provincia del Verbano Cusio Ossola possono richiedere all'Ufficio Antimafia gli accrediti per l'accesso alla piattaforma B.D.N.A.
 
L'utilizzo di quest'ultima procedura automatizza l'inserimento delle richieste di Comunicazione Antimafia, mettendo in grado direttamente l'Ente richiedente , attraverso una semplice modalità di inserimento, di ridurre enormemente i tempi di rilascio delle liberatorie.
 
Attraverso la modulistica apposita è possibile richiedere all'indirizzo protocollo.prefvb(at)pec.interno.it  le utenze per gli operatori da abilitare e procedere con la successiva configurazione delle postazioni informatiche associate .
 
Si prega di compilare i modelli di richiesta utilizzando il software Microsoft Word o similari; poi, dopo averli stampati, firmarli e digitalizzarli con lo scanner in formato pdf (portable document format) per poi inviarli.
 
 
NOVITA': Per maggiori informazioni visita la sezione " Banca dati nazionale unica antimafia "
 

Ultima modifica il 09/11/2016 alle 11:52

 
Torna su