Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Venezia

NOTIZIE

 

 Sorteggio revisore dei conti dell'Unione dei Comuni Città della Riviera del Brenta

Venerdì 31 gennaio 2020, alle ore 10:00 presso questa Prefettura, terzo piano, verrà effettuato il sorteggio per la scelta del revisore dei conti per l'Unione dei Comuni Città della Riviera del Brenta.
Tali sorteggi sono aperti al pubblico.
Pubblicato il
:

 Misure di sicurezza per il disinnesco della bomba di Porto Marghera

Si è tenuto questa mattina in Prefettura a Venezia il Tavolo di coordinamento con all'ordine del giorno il dispositivo di protezione in vista del "Bomba Day" di domenica 2 febbraio 2020, dopo il ritrovamento di un ordigno d'aereo della seconda guerra mondiale di 500 libbre a in via Ferraris a Marghera.
 
Si è deciso:
 
• Sgombero delle abitazioni interessate dalle ore 6.00 ed entro le 7.30. Punto di raccolta sarà il Palasport Taliercio.
• Blocco della viabilità ferroviaria, terrestre ed acquea, sia pubblica che privata, dalle ore 7.30 fino al termine delle operazioni.
• Divieto di sorvolo dalle ore 8.30 alle 12.30.
 
 
Pubblicato il 24/01/2020
Ultima modifica il 27/01/2020 alle 11:41:52

 Rinvenimento bomba d'aereo a Marghera

A seguito del rinvenimento di una bomba d'aereo di 500 libbre  risalente all'ultimo conflitto mondiale - avvenuto ieri 15 gennaio a Marghera durante alcuni lavori di scavo in area industriale - è stato effettuato, nella mattinata odierna,  un sopralluogo dall'8° Reggimento Artificieri "Folgore" di Legnago, alla presenza di Prefettura, Forze dell'Ordine,  Vigili del Fuoco,  Comune di Venezia e altri Enti ed Aziende con sedi o stabilimenti ubicati nell'area.
Dopo l'identificazione del tipo di ordigno e la messa in sicurezza dello stesso, si è tenuto in Prefettura un tavolo tecnico per il coordinamento delle operazioni di disinnesco, rimozione e brillamento, a cui hanno partecipato Forze di Polizia, Vigili del Fuoco, Capitaneria di Porto, Comune di Venezia, Autorità di Sistema Portuale, SUEM 118, Croce Rossa, RFI, ENAV, SAVE, E-distribuzione, Italgas, Snam, Veritas, Ente Zona Industriale, Eni.
All'esito della  riunione è stato condiviso di effettuare l'intervento di rimozione delle spolette nel più breve tempo possibile compatibilmente con i necessari approfondimenti tecnici ad opera dell'organo militare, che fornirà  tutte le informazioni necessarie per garantire la sicurezza dell'intervento.
Il sito, vigilato h24, è interdetto all'accesso di persone e mezzi.
La definizione degli aspetti operativi verrà stabilita nell'incontro fissato per martedì 21 gennaio p.v.
Pubblicato il
:

 
Torna su