Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Venezia

NOTIZIE

 

 CALENDARIO FESTIVITA' RELIGIOSE EBRAICHE - ANNO 2019

Pubblicato sul sito della Prefettura il calendario delle festività ebraiche, consultabile a questo link.
Pubblicato il :

 Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica del 5 luglio 2018 - Redentore 2018

Si è svolta, questa mattina, in Prefettura il Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, cui hanno partecipato i Vertici delle Forze dell'Ordine, i rappresentanti del Comune di Venezia, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e della Capitaneria di Porto di Venezia, per mettere a punto il dispositivo di sicurezza atto a garantire il regolare svolgimento della Festa del Redentore, che, come ogni anno, avendo un forte richiamo sia religioso che turistico, attirerà a Venezia migliaia di persone, che affluiranno nei diversi luoghi interessati dagli eventi.
E' stato confermato il dispositivo di sicurezza adottato nella scorsa edizione della Festa del Redentore.
Il momento clou dei festeggiamenti è costituito dal tradizionale spettacolo pirotecnico, che si svolgerà alle ore 23.30 di sabato 14 luglio, nel bacino antistante Piazza San Marco, spettacolo a cui il pubblico assisterà sia a bordo dei natanti, opportunamente regolamentati e posizionati nelle zone del bacino delimitate ed autorizzate alla sosta, che dalla Piazza San Marco e dai tratti di Fondamenta che dal Todaro oltrepassano il Ponte di Paglia, proseguendo lungo Riva degli Schiavoni e la successiva Riva Cà di Dio.
Altre fondamenta in cui le persone tradizionalmente si concentrano sono quelle ricomprese tra Zattere e la Salute, oltre che sull'isola della Giudecca.
Verrà pertanto garantita la suddivisione delle predette zone in più macro-aree, con l'individuazione di quelle interessate dalla presenza del pubblico in maggiore densità e l'identificazione delle vie d'esodo che ne consentono l'evacuazione, sul modello di quello già adottato in occasione del Carnevale di Venezia.
Nello specifico, sarà predisposto un servizio di transennamento di sicurezza a terra, lungo il Molo di San Marco e in altri punti critici del centro storico, che prevedono la presenza di pubblico, con la delimitazione di percorsi di sicurezza/emergenza.
L'accesso alla Piazza San Marco ed alle Fondamenta avverrà, previo controllo attraverso dei varchi di sicurezza, individuati lungo il perimetro della macro-area, organizzata per settori, corridoi e zone di espansione, settori che verranno interdetti al pubblico, una volta raggiunta la massima capienza prevista.
Sarà inoltre assicurato l'impiego di un contingente di stewards, alcuni dei quali dotati di attestato di idoneità tecnica per la lotta antincendio, coordinati da un responsabile della sicurezza in contatto con le Forze dell'Ordine, dislocate presso i varchi d'accesso alle zone maggiormente affollate, con funzioni di informazione, assistenza e instradamento del pubblico.
Verrà adottata dal Sindaco del Comune di Venezia un'ordinanza per il divieto di consumo di bevande in contenitori di vetro dopo le ore 20.00 in tutto il centro storico, dove verrà assicurato da parte di Vela, in collaborazione con Veritas, un servizio di raccolta del vetro in Piazza San Marco e Piazzetta dei Leoncini, alle Zattere e alla Giudecca, nonché lungo le principali direttrici interessate dalla manifestazione.
E' stato confermato il medesimo piano sanitario e verrà assicurata anche un servizio di treni straordinari, in partenza dalla stazione ferroviaria Santa Lucia, secondo le direttrici di Mestre, Padova, Treviso e Vicenza, nonché prolungato il servizio people mover.
Per la circostanza, verrà istituita una cabina di regia, presso un'apposita imbarcazione, dove saranno presenti tutti i rappresentanti degli enti istituzionali interessati, allo scopo di assicurare una efficace e coordinata azione di intervento. Il modello organizzativo delineato, con le misure di safety e di security pianificate, in un'ottica di gestione partecipata della sicurezza, comporterà qualche limitato disagio, per cui si confida nella sensibilità delle persone, cittadini e turisti, auspicando che si rendano perfettamente conto della delicatezza del momento e comprendano le sottese preminenti finalità di sicurezza.

 

Pubblicato il :

 Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica del 5 luglio 2018 ... Esodo estivo

Nel corso del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica di oggi sono state predisposte tutte le misure necessarie a garantire la sicurezza della circolazione stradale lungo le arterie urbane, extraurbane ed autostradali, che attraversano il territorio della Città Metropolitana, interessate da un incremento notevole del traffico veicolare, in particolare in direzione delle località turistiche balneari.
Ai fini di un'efficace attività di prevenzione e contrasto dei comportamenti di guida più pericolosi e della massima fluidità della circolazione in condizioni di sicurezza stradale, si è convenuto di potenziare ulteriormente, specie in occasione delle giornate considerate a rischio e nelle fasce orarie notturne dei fine settimana, quando si registrano eventi infortunistici più gravi, riconducibili al fenomeno delle cosiddette "Stragi del sabato sera", il dispositivo di controllo e di vigilanza, nonché di garantire un'adeguata assistenza alle persone in viaggio, con il coinvolgimento di tutti gli organi che concorrono nell'attuazione dei servizi di Polizia Stradale, nel  rispetto delle specificità e della autonomia organizzativa propria di ciascuna delle componenti coinvolte.
In particolare, è stata richiamata l'attenzione sulla necessità di indirizzare l'azione di prevenzione alla verifica delle condizioni psico-fisiche dei conducenti, del rispetto delle norme sui tempi di guida e di riposo da parte degli autisti di veicoli commerciali e della piena efficienza dei veicoli adibiti al trasporto professionale di passeggeri, il cui transito aumenta durante la stagione estiva.
Sono stati interessati, con apposita direttiva, i Sindaci dei Comuni della Città Metropolitana, affinché adottino specifici piani di intensificazione della vigilanza sulle strade, soprattutto nelle zone particolarmente a rischio per l'elevato indice di sinistrosità, allo scopo di migliorare la sicurezza e ridurre il fenomeno infortunistico.
In tale contesto, verrà assicurata un'azione unitaria e coordinata nel settore del soccorso stradale e dell'assistenza, attraverso l'impiego dei Vigili del Fuoco, del personale dell'ANAS, delle società concessionarie autostradali, nonché delle locali strutture, sia sanitarie che di protezione civile, con la dislocazione di quest'ultime in prossimità dei tratti stradali a rischio, per l'immediata assistenza agli utenti, in linea con quanto previsto dal Protocollo d'Intesa, sottoscritto a suo tempo.
E' stata richiamata, altresì, l'attenzione dei Presidenti delle società concessionarie autostradali sulla necessità di attivare tempestivamente i percorsi alternativi, in caso di blocco della circolazione autostradale, conformemente a quanto previsto dalla pianificazione predisposta a livello locale con il citato Protocollo d'intesa, nonché di disporre, durante il periodo estivo, il blocco dei cantieri attualmente in opera sui tratti autostradali di competenza.
Non meno importanti le misure adottate per la sicurezza dei trasporti ferroviari, marittimi ed aerei, così come l'intensificazione delle misure di prevenzione e contrasto di qualsiasi forma di illegalità.

 

Pubblicato il :

 Sorteggio revisore dei conti comune di Fossalta di Portogruaro

Martedì 10 luglio 2018, alle ore 10:30 presso questa Prefettura, terzo piano, verrà effettuato il sorteggio per la scelta del revisore dei conti per il Comune di Fossalta di Portogruaro.

Tali sorteggi sono aperti al pubblico.
Pubblicato il :

 
Torna su