Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Venezia

NOTIZIE

 

 75^ edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica - piano di sicurezza

Si è tenuta oggi presso il Palazzo della Prefettura di Venezia, alla presenza dei vertici delle Forze dell'Ordine, della Biennale di Venezia, del Comune, dei Vigili del Fuoco e del SUEM, la riunione conclusiva del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica intesa alla definizione delle misure di sicurezza, vigilanza, ordine pubblico e soccorso sanitario in occasione della inaugurazione della 75^ edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica.
Il Comitato ha preliminarmente preso atto della decisione del Sig. Presidente della Repubblica di non presenziare il giorno 29 agosto alla serata inaugurale della Mostra a seguito dei tragici eventi di Genova e del Parco del Pollino.
A tal riguardo il Prefetto di Venezia, Vittorio Zappalorto, ha precisato che i dispositivi di sicurezza previsti non saranno modificati ad eccezione delle misure appositamente predisposte in relazione alla presenza del Sig. Presidente della Repubblica.
Considerando la rilevanza internazionale dell'evento, il livello di allarme antiterrorismo in atto, la situazione ambientale, dei luoghi e quella generale dell'ordine e sicurezza della città, i dispositivi di sicurezza predisposti si presentano, anche nell'odierna edizione, con caratteri straordinari, sia sotto il profilo dell'impiego delle Forze di Polizia, sia sotto il profilo della loro organizzazione sul teatro della manifestazione.
Complessivamente, il Prefetto metterà a disposizione del Questore di Venezia, Danilo Gagliardi, diverse centinaia di operatori scelti appartenenti a tutte le qualifiche e specialità con equipaggiamenti, mezzi e tecnologie altamente specialistiche.
Per la prima volta, la Sala Operativa Interforze, già sperimentata nella scorsa edizione, vedrà la presenza di funzionari di altri Paesi che saranno in grado di collegarsi, attraverso la Sala Operativa Interforze Europol di Roma, con più di 150 Paesi per uno scambio in tempo reale di informazioni sulle persone o su qualsiasi altro aspetto che possa interessare la sicurezza.
Reparti speciali antiterrorismo dell'Arma dei Carabinieri saranno presenti con i loro mezzi in tutti i punti nevralgici del Lido e della Città.
Una vasta area prospicente la zona che ospita la Mostra sarà sottoposta alla vigilanza della Guardia di Finanza, mentre i mezzi della Capitaneria di Porto, della Polizia di Stato e dei Carabinieri presidieranno gli approdi di Cavallino Treporti, Bacino di San Marco, Canal Grande, Tronchetto ed Aeroporto.
Un significativo rafforzamento delle misure sarà operato anche alle stazioni ferroviarie di Mestre e Santa Lucia, Piazzale Roma, Rialto e area Marciana.
Anche le aliquote del personale dell'Esercito impiegato nel programma "Strade Sicure" saranno rimodulate e messe a disposizione del Sig. Questore per il loro impiego operativo nell'area della Mostra.
Analogamente a quanto già sperimentato positivamente nella scorsa edizione, verrà istituita una zona di rispetto nel perimetro esterno dell'area che ospiterà la Mostra, alla quale sarà possibile accedere attraverso varchi vigilate nell'arco delle 24h.
A supporto delle forze territoriali e speciali, quali le Unità operative di pronto intervento della Polizia di Stato, delle Squadre Operative Speciali e del Gruppo di Intervento Speciale dell'Arma dei Carabinieri, saranno impiegati nuclei di artificieri, unità cinofile, unità antisabotaggio.
Per la prima volta, a difesa della sicurezza telematica e delle comunicazioni sarà dispiegato un reparto del C.N.A.I.P.I.C.(Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche), incaricato in via esclusiva della prevenzione e della repressione dei crimini informatici di matrice comune, informatica o terroristica che si avvale di personale altamente qualificato specializzato nel contrasto del cybercrime e del cyberterrorismo.
Il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco metterà a disposizione mezzi e personale nei punti critici della "zona rossa" e all'interno del Palazzo del Cinema.
SUEM e Croce Rossa assicureranno una presenza coordinata e capillare in tutta l'area interessata della manifestazione.

 

Pubblicato il :

 Avviso pubblico del Capo Dipartimento per le Libertà Civili e l'Immigrazione - concessione contributi Fondo U.N.R.R.A. anno 2018

Si comunica che sono stati pubblicati sul sito del Ministero dell'Interno (http//www.interno.gov.it - sezione "Bandi di gara e contratti") la Direttiva del Ministero dell'Interno e l'Avviso Pubblico del Capo Dipartimento prot. n. 5973 del 03.08.2018 per la concessione di contributi a valere sul Fondo Lire U.N.R.R.A. per l'anno 2018.
I contributi per complessivi € 1.800.000,00 sono così ripartiti:

• € 1.000.000,00 per il finanziamento di interventi diretti a fornire servizi di assistenza a favore di famiglie in stato di bisogno (Azione 1);
• € 800.000,00 per il finanziamento di interventi diretti a fornire servizi di assistenza domiciliare per anziani e disabili che si trovano in stato di bisogno (Azione 2).

Potranno avanzare richiesta di contributo, indicando analiticamente le attività da svolgere e le spese che le stesse comportano:
• gli enti pubblici;
• gli organismi privati aventi personalità giuridica ovvero regolarmente costituiti ai sensi degli articoli 14 e seguenti del codice civile o con requisiti espressamente previsti dalle specifiche legislazioni del settore, che svolgono da almeno 5 anni attività rientranti nella specifica area di intervento.

Le domande di contributo potranno presentare utilizzando esclusivamente il portale  https://www.fondounrra.dlci.nterno.it a partire dalle ore 12.00 del giorno dal 6 agosto 2018 fino alle ore 12.00 del giorno 10 settembre 2018.

 

Pubblicato il :

 Sorteggio revisore dei conti comuni di Fossò e Jesolo

Venerdì 17 agosto 2018, alle ore 10:30 presso questa Prefettura, terzo piano, verrà effettuato il sorteggio per la scelta del revisore dei conti per il Comune di Fossò, nello stesso giorno e nella medesima sede, alle ore 11:00, verrà effettuato il sorteggio per la scelta del revisore dei conti per il Comune di Jesolo.

Tali sorteggi sono aperti al pubblico.
Pubblicato il :

 2 agosto 2018 ACTION DAY giornata dedicata alla lotta alla contraffazione e abusivismo commerciale

Il Ministro dell'Interno, nell'ambito del programma "Spiagge sicure 2018", ha promosso, con direttiva del Capo della Polizia in data 18 luglio 2018, per il  2 agosto, un "Action Day", giornata dedicata alla lotta alla contraffazione e all'abusivismo commerciale.
Nell'ambito del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica del 26 luglio 2018 è stata definita la strategia di un intervento contestuale da attivare nei Comuni di Venezia, Caorle, Cavallino-Treporti, Eraclea, Jesolo e San Michele al Tagliamento in relazione alle diverse realtà territoriali.
Sulla base della programmazione, l'intervento è stato articolato in modo tale da coprire tutte le fasi della filiera illecita del commercio dei prodotti contraffatti e ha riguardato il momento dell'offerta e della vendita della merce ai bagnanti ed ai turisti sulle spiagge.
Il controllo è stato esteso anche al centro storico di Venezia, ad alcuni esercizi commerciali sulla terraferma, nonché nei punti di transito e di arrivo degli abusivi nelle predette località balneari.
L'operazione ha visto il coinvolgimento complessivamente di 270 unità della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e delle Polizia Locali dei Comuni di Venezia, Caorle, Cavallino-Treporti, Eraclea, Jesolo e San Michele al Tagliamento.
Le attività di controllo hanno consentito di identificare 316 persone, di cui 85 italiani e 231 stranieri, che hanno portato a 5 denunce e all'applicazione di  72 sanzioni amministrative.
Sono stati espulsi 5 cittadini extracomunitari risultati irregolari ai controlli, di cui 1 accompagnato al CIE.
Si è inoltre proceduto al sequestro di 15.310 articoli, di cui 1186 unità di merce contraffatta e 14.124 non contraffatta.

 

Pubblicato il :

 
Torna su