Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Venezia

Accesso tramite SPID per l'invio delle domande: RICONGIUNGIMENTO, LAVORO, CITTADINANZA, TEST D'ITALIANO

Sistema ALI (Portale ALImentazione delle domande)

Con la circolare n. 3738 del 4 dicembre 2018, il Ministero dell'Interno - Dipartimento per le Libertà civili e l'Immigrazione - ha fornito indicazioni operative in relazione alle nuove modalità di attivazione dell'Identità Digitale per i cittadini e imprese (SPID), estesa anche alle attività gestite dagli Sportelli Unici per l'Immigrazione, le cui istanze sono implementate attraverso il sistema ALI (Portale Alimentazione delle domande). A tal proposito è opportuno chiarire quanto segue. 

Tutte le persone fisiche che, d'ora in avanti, intendano agire sul sistema ALI (a cui si accede tramite il link https://nullaostalavoro.dlci.interno.it  ) e quindi presentare istanze in nome proprio, dovranno preliminarmente procurarsi una identità SPID, secondo le indicazioni della circolare in oggetto: in mancanza della stessa non potranno operare sul sistema. 
 

Accessi riservati  a Enti, Patronati, Associazioni di Categoria e/o datoriali sottoscrittori di protocolli di collaborazione con il Ministero


Tutte le persone fisiche che già agiscono per conto di Enti, Patronati, Associazioni di Categoria e/o datoriali (già sottoscrittori di protocolli di collaborazione con Questo Dipartimento) e che pertanto sono già accreditati  ad operare sul sistema ALI, devono procurarsi una identità SPID, secondo le indicazioni della circolare in oggetto. Per permettere agli utenti, già accreditati, di continuare ad agire sul sistema, è prevista una funzionalità attraverso la quale l'interessato con identità SPID potrà associare la nuova utenza a quella precedente utilizzata, inserendo i propri dati personali, in modo tale da non perdere lo storico delle domande già presentate. Nel caso in cui, quest'ultima operazione non andasse a buon fine e pertanto gli utenti non possano accedere allo storico delle domande già inoltrate, dovranno contattare l'Help Desk del link  https://nullaostalavoro.dlci.interno.it

Per presentare l'istanza di accesso riservato agli Enti, Patronati, Associazioni di Categoria e/o datoriali è necessario seguire scrupolosamente le indicazioni fornite dalla circolare e usare gli appositi Modelli n. 7 ed 8, che dovranno essere compilati in tutte le sue parti e inviati via mail all'indirizzo: 
protocollo.prefve(at)pec.interno.it  inserendo come prima parola nell'oggetto "IMMIGRAZIONE: "
 
 

 

Accessi riservati  agli  studi o associazioni professionali

Tutte le persone fisiche che agiscono per conto di studi o associazioni professionali che abilitano la compilazione dei modelli di rilascio dei nulla osta ex. Artt.27 - comma 1, lett.a), 27ter, 27quater, 27quinquies, 27 sexies  e Art.29 del D. Lgs. 286/98, dovranno seguire le indicazioni della circolare e i modelli specifici allegati che dovranno essere compilati in tutte le sue parti e inviati via mail all'indirizzo: 
protocollo.prefve(at)pec.interno.it  inserendo come prima parola nell'oggetto "IMMIGRAZIONE: "
 

Data pubblicazione il 22/02/2019
Ultima modifica il 08/04/2021 alle 19:43

 
Torna su