Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Venezia

TEST DI LINGUA ITALIANA

Che cosa e'
Il test ha lo scopo di individuare il livello di conoscenza della lingua italiana dello straniero che intende richiedere il rilascio del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo , come previsto dal Decreto del 4 giugno 2010 del Ministero dell'Interno.
Chi deve sostenere il test?
Lo straniero regolarmente soggiornante in Italia da almeno cinque anni, già titolare di un permesso di soggiorno in corso di validità e che abbia compiuto i 14 anni di età.
  
Per chi non è necessario sostenere il test
L'articolo 4 del Decreto del 4 giugno 2010 individua i casi in cui non è necessario effettuare il test della lingua italiana e per i quali lo straniero dovrà presentare adeguata documentazione a supporto nella richiesta per il rilascio del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.
Non deve sostenere il test lo straniero in possesso di:
  • attestati o titoli che certifichino la conoscenza della lingua italiana ad un livello non inferiore al livello A2 del QCER
  • titoli di studio o titoli professionali (diploma di scuola secondaria italiana di primo o secondo grado oppure certificati di frequenza relativi a corsi universitari, master o dottorati)
  • attestazione che lo straniero è entrato in Italia secondo quanto previsto dal Testo Unico e svolge una delle attività indicate nelle disposizioni del Testo Unico ai sensi dell'art. 27, comma 1, lettere a), c), d), e) e q).
  •  Lo straniero affetto da gravi limitazioni alla capacità di apprendimento linguistico derivanti dall'età, da patologie o handicap che dovrà allegare alla documentazione richiesta la certificazione rilasciata dalla struttura sanitaria pubblica.
Come si sostiene il test
Il cittadino straniero presenta alla Prefettura territorialmente competente in base al proprio domicilio, la richiesta di partecipazione al test accedendo via web all'indirizzo http://testitaliano.interno.it . La Prefettura convoca, per posta, entro sessanta giorni dalla richiesta, lo straniero per lo svolgimento del test di conoscenza della lingua italiana, indicando il giorno, l'ora ed il luogo in cui lo straniero si deve presentare. Il cittadino straniero si deve presentare presso il luogo indicato nella lettera di convocazione, portando con sé la lettera di convocazione e un documento di identità.
Come conoscere l'esito del test
Il risultato del test è inserito dalla Prefettura nel sistema informativo del Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione del Ministero dell'Interno , che il cittadino straniero potrà verificare accedendo via web all'indirizzo http://testitaliano.interno.it/ .
In caso di esito negativo, lo straniero può ripetere la prova ed effettuare un'altra richiesta per sostenere di nuovo il test . A fronte del superamento del test non viene rilasciato alcun attestato.
Se l'esito del test è positivo o se lo straniero attesta che è già in possesso di una buona conoscenza della lingua italiana:
lo straniero può presentare la domanda e la Questura, verificati tutti gli altri requisiti richiesti, rilascia il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo .
Ufficio responsabile : Area IV - Diritti Civili, Cittadinanza, Condizione Giuridica dello Straniero, Immigrazione e Diritto d'Asilo
Responsabile del procedimento: viceprefetto dott.ssa Paola SPATUZZA
Ricevimento: Per appuntamento
Ubicazione dell'Ufficio: Sede Centrale (Ca' Corner - San Marco, 2661) - Primo piano
Telefono: 0412703411
Fax: 0412703458
Indirizzo di posta elettronica : vedi SCRIVI AL PREFETTO      

Documenti scaricabili:
Riferimenti normativi:
  • Decreto 4 giugno 2010 del Ministro dell'Interno
  • Decreto legislativo 25 luglio 1998, n.286 e successive modificazioni

Ultima modifica il 02/01/2017 alle 15:11

 
Torna su