Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Varese

NOTIZIE

 

 CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELLE MODALITA' ORGANIZZATIVE DELLE CONSULTAZIONI ELETTORALI DEL 24 E 25 FEBBRAIO 2013

Nella giornata odierna si è tenuta la conferenza stampa con cui il Prefetto Giorgio Zanzi ha fornito dati e notizie relative all’organizzazione delle consultazioni elettorali del 24 e 25 febbraio pp.vv.
 
I risultati dello scrutinio potranno essere seguiti nel sito internet di questa Prefettura al link                http://www.prefettura.it/varese/contenuti/1509288.htm  .
 
Varese, 22 febbraio 2013  
                                                                                                   
                  IL CAPO DI GABINETTO
                           (Bolognesi)                                              
Pubblicato il 22/02/2013 ultima modifica il 05/03/2013 alle 08:41:07

 NOMINATO IL COMMISSARIO PREFETTIZIO PER IL COMUNE DI AZZATE

Si comunica che il Prefetto di Varese Giorgio Zanzi ha nominato il Viceprefetto Aggiunto Antonio De Donno Commissario Prefettizio del Comune di Azzate.
La nomina del Commissario Prefettizio, si è resa necessaria per assicurare la gestione provvisoria dell’Ente, essendo divenute irrevocabili ed efficaci le dimissioni del Sindaco a seguito del decorso del termine di 20 giorni dalla loro presentazione.
Il Commissario Prefettizio ha assunto le proprie funzioni nella giornata odierna.
18 febbraio 2013
 
                                                                                               IL CAPO DI GABINETTO
                                                                                                        (Bolognesi)
 
 
Pubblicato il 18/02/2013 ultima modifica il 18/02/2013 alle 16:06:37

 CONFERENZA PROVINCIALE PERMANENTE - PONTE DELLA FERROVIA IN GERMIGNAGA

Risoluzione delle problematiche di coordinamento tra i diversi organismi pubblici interessati alla realizzazione dei lavori di manutenzione straordinaria del ponte automobilistico e pedonale di scavalcamento della linea ferroviaria internazionale Gallarate - Bellinzona (Svizzera), opera ingegneristica realizzata nel territorio del Comune di Germignaga nell’anno 1881 secondo le tecnologie dell’epoca, utilizzando una struttura in ferro forgiato.
Questo è stato il risultato ottenuto al termine della riunione della Conferenza Provinciale Permanente tenutasi nella giornata odierna, presieduta dal Prefetto Giorgio Zanzi, dedicata all’argomento e a cui hanno partecipato i rappresentanti della Provincia di Varese, del Comune di Germignaga, della Comunità Montana Valli del Verbano e di “R.F.I.-Rete Ferroviari Italiana” Società del Gruppo Ferrovie dello Stato.
La riunione si è resa necessaria per assicurare gli interventi necessari e valutare congiuntamente le attività di competenza dei diversi Enti, relativamente alle quali si erano appalesate alcune criticità connesse anche alle caratteristiche proprie dell’opera, che costituisce un importante collegamento tra la viabilità comunale e quella provinciale.
18 febbraio 2013
                                                                                                      IL CAPO DI GABINETTO
                                                                                                              (Bolognesi)
Pubblicato il 18/02/2013 ultima modifica il 19/02/2013 alle 10:13:54

 NUOVE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI DOCUMENTAZIONE ANTIMAFIA

Si comunica che, in conseguenza della completa entrata in vigore del D. Lgs. 6 settembre 2011 n. 159 “Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione”, come modificato dal D. Lgs. 15 novembre 2012 n. 218, gli Enti Pubblici e le Stazioni Appaltanti in genere sono tenute ad acquisire d’ufficio , dalle Prefetture, le comunicazioni e le informazioni antimafia di cui agli articoli 84, 87, 90 e 91 del D. Lgs. n. 159/2011.
Nel sito internet di questa Prefettura, nella sezione “cosa fare per” dedicata all’argomento al link http://www.prefettura.it/varese/contenuti/7963.htm    sono riportate nel dettaglio indicazione di carattere operativo.
18 febbraio 2013
                                                                               IL CAPO DI GABINETTO
                                                                                        (Bolognesi)
 
Pubblicato il 18/02/2013 ultima modifica il 20/02/2013 alle 14:35:51

 RIUNIONE DEL COMITATO PROVINCIALE PER L'ORDINE E SICUREZZA PUBBLICA

Analisi della situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica nei territori dei Comuni di Malnate, Vedano Olona e Lozza.
Questo è stato l’argomento della riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica che si è tenuto nella mattinata odierna in Prefettura.
All’incontro, presieduto dal Prefetto Giorgio Zanzi, a cui hanno partecipato i vertici delle Forze di Polizia territoriali e i Sindaci del comprensorio.
Nel corso della partecipata riunione è stata verificato l’andamento dei reati di maggiore allarme sociale, con particolare riguardo alle diverse tipologie di furto che, pur non evidenziando particolari criticità, rappresentano la principale fenomenologia illecita dei territori.
La riunione ha permesso di delineare possibili condivise strategie di intervento finalizzate a prevenire la commissione di reati, anche attraverso ulteriori sinergie operative delle Forze di Polizia con i corpi di Polizia di Locale.
Attenzione è stata anche riservata alle possibili fenomenologie criminose di carattere economico.
Sono state infine decise iniziative congiunte volte a sensibilizzare la cittadinanza sui comportamenti da adottare nel quadro delle c.d. misure di sicurezza partecipata.
La riunione si inquadra nell’ambito di analoghe iniziative di confronto con gli Amministratori locali sulle problematiche di comune interesse già svoltesi in precedenza e in programma nei prossimi mesi, con le quali si intende potenziare le strategie operative ritenute opportune per accrescere il livello di sicurezza generale del territorio provinciale.
                                                                                                     IL CAPO DI GABINETTO
                                                                                                           (Bolognesi)
Pubblicato il 13/02/2013 ultima modifica il 14/02/2013 alle 10:38:14

 IMPLEMENTAZIONE DI SISTEMI DI VIDEOSORVEGLIANZA ANTIRAPINA PRESSO GLI ESERCIZI PUBBLICI

foto 1   -     L’implementazione di sistemi di videosorveglianza antirapina presso gli esercizi commerciali collegati con le sale operative delle Forze di Polizia;
-    L a realizzazione di una piattaforma informatica comune per i collegamenti dei diversi sistemi realizzati dalle imprese del settore;
-     La compatibilità dei sistemi di videosorveglianza già installati con le nuove tecnologie, che accrescono l’efficacia dei dispositivi di monitoraggio antirapina.
 
Questi sono i principali contenuti del protocollo d’intesa che è stato siglato oggi dal Prefetto di Varese Giorgio Zanzi, con i rappresentanti provinciali delle Associazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti.
 
Con il citato protocollo, ha sottolineato il Prefetto, si intende promuovere la realizzazione di un modello di sicurezza partecipata finalizzata ad accrescere i livelli di sicurezza degli operatori del commercio, in un quadro di miglioramento incrementale degli stessi.
Varese, 12 febbraio 2013
                                                                                   
 
                                                                                      IL CAPO DI GABINETTO
                                                                                                (Bolognesi)
Pubblicato il 12/02/2013 ultima modifica il 12/02/2013 alle 16:49:31

 DIVIETO DI CIRCOLAZIONE AI MEZZI PESANTI PER PRECIPITAZIONI NEVOSE

Si comunica che il Prefetto di Varese Giorgio Zanzi ha adottato apposito provvedimento con il quale è stato disposto il divieto, in tutta la rete viaria della provincia, fuori dai centri abitati, della circolazione ai mezzi avente massa complessiva autorizzata superiore a tonnellate 7,5 dalle ore 22 del 10 febbraio 2013 fino alle 22 del 11 febbraio 2013, con riserva di valutare eventuali proroghe o revoche alla luce dell’evoluzione delle condizioni meteorologiche .
Per la circolazione di tutti gli altri veicoli dovranno essere adottate le opportune cautele connesse all’emergenza in atto, prevedendo l’utilizzo delle catene ovvero di pneumatici termici.
Sono esentati dal divieto i mezzi avente massa complessiva autorizzata superiore a tonnellate 7,5 dedicati al trasporto di persone purché muniti di pneumatici termici o catene e tutti i mezzi di servizio per interventi urgenti e di emergenza circolanti per esigenze di soccorso, sicurezza, protezione civile e garanzia della manutenzione stradale e delle condizioni di viabilità.
Il provvedimento è stato adottato in considerazione delle previste intense precipitazioni nevose che interesseranno la provincia e per uniformare la disciplina del traffico veicolare con quella delle province lombarde e limitrofe, in cui sono stati emanati analoghi provvedimenti.
                                                                                      IL CAPO DI GABINETTO
                                                                                              (Bolognesi)
Pubblicato il 11/02/2013 ultima modifica il 11/02/2013 alle 09:55:22

 NOMINATO IL COMMISSARIO PREFETTIZIO PER IL COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE

Si comunica che il Prefetto di Varese Giorgio Zanzi ha nominato il Viceprefetto Aggiunto Angelo Caccavone Commissario Prefettizio del Comune di Venegono Superiore.
La nomina del Commissario Prefettizio, si è resa necessaria per assicurare la gestione provvisoria dell’Ente, a seguito delle dimissioni contestuali della metà più uno dei consiglieri comunali rassegnate nella giornata di ieri.
Il Commissario Prefettizio assumerà le proprie funzioni nella giornata di lunedì 11 febbraio.
 
                                                                                        IL CAPO DI GABINETTO
                                                                                                 (Bolognesi)
 
Pubblicato il 09/02/2013 ultima modifica il 09/02/2013 alle 11:29:50

 
Torna su