Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Varese

NOTIZIE

 

 PATTO PER LA SICUREZZA DELL’AREA DEL LAGO MAGGIORE - ATTO AGGIUNTIVO DI PROROGA

Con la sottoscrizione di un ulteriore atto aggiuntivo, la Prefettura di Varese, la Regione Lombardia, la Provincia di Varese ed i Sindaci dei Comuni rivieraschi hanno prorogato, per FOTO DI REPERTORIO LUGLIO 2010 il periodo 2014-2016,  “Il Patto per la Sicurezza dell’area del Lago Maggiore”, che vede coinvolte anche le Province di Novara e di Verbania.

Nei suoi primi quattro anni di applicazione, lo strumento pattizio ha  contribuito al  miglioramento delle condizioni di sicurezza  nei  territori affacciati sul Lago Maggiore, ottenendo, nel tempo, considerevoli risultati.

 
(foto di repertorio 1° Sottoscrizione del Patto- 1 luglio 2010)

Con il contributo alla partecipata gestione della sicurezza  di tutti gli Enti interessati e con il supporto della Regione sono continuate le azioni di controllo relative alla incidentalità stradale, alle stragi del sabato sera, allo spaccio e consumo delle sostanze stupefacenti, al commercio ambulante abusivo, alla prostituzione, e ai reati connessi alla devianza giovanile ed alla criminalità diffusa.

Positivi ed apprezzati risultati sono inoltre stati conseguiti nella sorveglianza e soccorso sulle spiagge,  mete durante la stagione estiva di un gran numero di turisti, italiani e stranieri, e nell’attività dei controlli di sicurezza della navigazione. 

Di grande utilità sono stati il potenziamento, da parte dei Comuni, della rete di videosorveglianza, così come i percorsi di aggiornamento del personale delle Polizie Locali, effettuati anche con il concorso della Questura di Varese.

Con questa proroga, “Il Patto per la Sicurezza dell’area del Lago Maggiore” troverà ampio Lago Maggiore spazio in un quadro condiviso di collaborazioni, già da tempo affermatosi sul tutto il territorio varesino, corrispondendo alla diffusa richiesta di sicurezza integrata e partecipata.

Un ringraziamento alle Forze di Polizia e tramite i Sindaci alle Polizie Locali  per il lavoro svolto sul piano della prevenzione e repressione degli illeciti in modo coordinato con i colleghi delle altre due province sottoscrittrici del Patto e un altrettanto sentito ringraziamento ai Vigili del Fuoco ed a tutte le componenti della Protezione Civile che hanno in questi anni sensibilmente incrementato la sicurezza per la    navigazione e per i bagnanti.

Il rinnovo del Patto permette di non disperdere il contributo di esperienze maturate, consolidando un sistema della sicurezza su area vasta costruito nel tempo, sul quale si lavorerà ancora per migliorare la rispondenza alle esigenze dei cittadini.

Pubblicato il 21/07/2015
Ultima modifica il 23/07/2015 alle 12:44:11

 
Torna su