Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Varese

NOTIZIE

 

 PREFETTURA VARESE - CONFERENZA PERMANENTE - EXPO 2015 - TRASFERIMENTO MEZZI DAL MUSEO EUROPEO DEI TRASPORTI AL PARCO MUSEO DEL VOLO VOLANDIA


 
Si è tenuta oggi, presso la Prefettura di Varese, una riunione della Conferenza provinciale Permanente per affrontare in modo sinergico e coordinato le principali problematiche relative al trasferimento in sicurezza  dei numerosi mezzi storici di trasporto su rotaia dal “Museo europeo dei trasporti Ogliari” di Ranco al “Parco Museo Volandia” sito nelle vicinanze dell’Aeroporto Intercontinentale di  Malpensa, conseguente alla fusione strategica delle due realtà museali anche in vista della manifestazione internazionale “EXPO 2015”.
All’incontro, presieduto dal Prefetto Giorgio Zanzi, hanno partecipato il Presidente della Provincia di Varese, i Sindaci dei Comuni di Ranco, Ferno e Vizzola Ticino, il Presidente della “Fondazione Museo dell’Aeronautica”, il Presidente dell’Ente “Parco del Ticino”, nonché i rappresentanti della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici per la Lombardia e della Sezione della Polizia Stradale di Varese.
Grazie alle approfondite analisi svolte dai partecipanti è stato possibile valutare in via preliminare i diversi profili autorizzatori che devono essere considerati al fine di realizzare il trasferimento, nel rispetto delle normative di legge, dei numerosi mezzi di interesse storico facenti parte della collezione (costituita da circa 25.000 oggetti di varia natura e dimensione sul tema).
All’inventario dei beni - da redigere secondo specifiche modalità- ed alla conseguente relativa autorizzazione allo spostamento delle parti della collezione, che soddisfa esigenze di carattere storico-artistico, dovranno inoltre ottenersi anche i necessari atti amministrativi, inerenti profili urbanistici, paesaggistici e ambientali, preordinati all’allestimento dell’area dove verranno collocati i mezzi, avente una superficie di circa due ettari che interessa anche il territorio del “Parco del Ticino”.
Intese sono state poi raggiunte sulle concrete modalità di trasferimento dei numerosi locomotori e vagoni di maggiori dimensioni che necessiteranno di oltre 50 trasporti eccezionali e per i quali, a seconda delle necessità, verranno individuati idonei precorsi e fasce orarie in collaborazione anche con la locale Sezione della Polizia Stradale e le Polizie Locali interessate, eliminando preventivamente le eventuali interferenze aeree riscontrate, senza pregiudizio per gli utenti del servizio elettrico.
E’ stato infine convenuto che all’incontro seguano tavoli tecnici per valutare nel dettaglio le azioni da intraprendere, anche al fine di salvaguardare l’integrità dei mezzi d’epoca da trasportare.
L’intera operazione dovrebbe concludersi entro i primi mesi del prossimo anno.

 

30 ottobre 2014

 

 

                                                              IL CAPO DI GABINETTO

                                                                       (Bolognesi)
Pubblicato il 30/10/2014
Ultima modifica il 31/10/2014 alle 09:08:48

 SOSPENSIONE SERVIZIO PRENOTAZIONE ON LINE SPORTELLO CITTADINANZA

 
AVVISO AL PUBBLICO

 
SI COMUNICA CHE, PER ESIGENZE ORGANIZZATIVE DELL’UFFICIO, NEI MESI DI NOVEMBRE E DICEMBRE 2014 , IL SERVIZIO DI PRENOTAZIONE  APPUNTAMENTI ON LINE PER LA CITTADINANZA RESTERA’ SOSPESO .


SI RICORDA QUANTO SEGUE.
 

 L’ISTANZA PER L’OTTENIMENTO DELLA CITTADINANZA PUO’ ESSERE TRASMESSA ALLA PREFETTURA DI VARESE, SENZA NECESSITA’ DI UN PREVIO APPUNTAMENTO, INOLTRANDOLA A MEZZO DEL SERVIZIO POSTALE (RACCOMANDATA A/R INDIRIZZATA ALLA PREFETTURA U.T.G. DI VARESE PIAZZALE LIBERTA 1, 21100 VARESE) OVVERO DEPOSITANDOLA PRESSO L’UFFICIO PROTOCOLLO DI QUESTA PREFETTURA, SEDE PIAZZALE LIBERTA’ 1, PIANO II, STANZA N. 8 (ORARI DI APERTURA: LUNEDI’ 9-12, MERCOLEDI’ 9-12, GIOVEDI’ 15-17, VENERDI’ 9-12).

L’UFFICIO PROTOCOLLO ACCETTA SOLO  ISTANZE CONTENUTE IN PLICO CHIUSO E SIGILLATO E NON FORNISCE ALCUNA INFORMAZIONE SULL’ISTRUTTORIA DELLE PRATICHE.


PER OTTENERE INFORMAZIONI E COLLABORAZIONE PER LA CORRETTA COMPILAZIONE DELL’ ISTANZA DI CITTADINANZA, E’ POSSIBILE RIVOLGERSI AL SERVIZIO DI INFORMAZIONE E ASSISTENZA FORNITO DAGLI SPORTELLI PROVINCIALI IMMIGRAZIONE.

LE INDICAZIONI SULL’UBICAZIONE E SUGLI GLI ORARI DI APERTURA DEGLI SPORTELLI  SONO DISPONIBILI SUL SEGUENTE SITO INTERNET:

http://www.prefettura.it/FILES/AllegatiPag/1222/Sportelli_provinciali_immigrazione.pdf
  

L’UFFICIO CITTADINANZA PUO’ ESSERE CONTATTATO VIA EMAIL AL SEGUENTE INDIRIZZO:
cittadinanza.pref_varese(at)interno.it


POTRANNO ESSERE RICHIESTE VIA EMAIL SOLO INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERICO RELATIVE ALLA DOCUMENTAZIONE DA PRODURRE PER LE ISTANZE DI CONFERIMENTO DELLA CITTADINANZA.

INFORMAZIONI SULLO STATO DELLA PROPRIA ISTANZA DI CITTADINANZA POSSONO ESSERE COMUNQUE ACQUISITE ON LINE ACCEDENDO AL SITO  https://cittadinanza.interno.it CON L'INSERIMENTO DEL CODICE IDENTIFICATIVO DELLA PROPRIA DOMANDA.


                                                           F.TO IL VICEPREFETTO AGGIUNTO
                                                                             (DE DONNO)

Pubblicato il :

 CERIMONIA DI CONSEGNA DELLE ONORIFICENZE DELL’ORDINE “AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA”

INSIGNITI 18 OTTOBRE 2014 Si comunica che sabato 18 ottobre 2014 alle ore 11,00 presso le sale di rappresentanza della Prefettura  al piano I di Villa Recalcati, unitamente ai Sindaci dei comuni interessati, ai responsabili delle Forze dell’Ordine ed ai rappresentanti delle Istituzioni, si è proceduto alla consegna delle onorificenze dell’Ordine “Al merito della Repubblica Italiana”, conferite con Decreto del Presidente della Repubblica in data 2 giugno 2014, a 10 personalità della provincia di Varese che si sono distinte per comportamenti volti a favorire il progresso civile e culturale della collettività, il dialogo e la coesione sociale, l’associazionismo e la solidarietà, il volontariato, la tutela del territorio e delle civiltà locali.

 Si allega l’elenco degli insigniti con un breve curriculum personale.

 

                                                                IL CAPO DI GABINETTO

                                                                       (Bolognesi)
Pubblicato il 18/10/2014
Ultima modifica il 18/10/2014 alle 13:08:06

 
Torna su