Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Varese

NOTIZIE

 

 A VARESE VA IN SCENA LA GRANDE GUERRA CHE NON TI ASPETTI

Si comunica che, martedì 4 dicembre 2018 alle ore 10.00 ., presso il  Teatro Apollonio-OpenjobMetis  si terrà,  nell'ambito delle iniziative organizzate per celebrare il centesimo anniversario della  fine della Prima guerra Mondiale e della Vittoria,  un'originalissima conferenza- spettacolo  voluta dalla Prefettura e dal Comune di Varese, in collaborazione con la Provincia di  Varese,  l'Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia - Ufficio XIV di Varese ed il supporto dell'Esercito, delle Forze di Polizia e delle locali Associazioni di Arma .

L'evento sarà un'occasione unica per guardare il primo conflitto mondiale da una prospettiva completamente diversa.

Lo spettacolo, dall'originale  titolo  « Palle girate e altre storie. Dietro le quinte della Grande Guerra» , vedrà esibirsi sul palcoscenico il Prof. Michele D'Andrea, uno studioso sui generis che esplora l'altra faccia della storia, quella che non compare sui libri ma è stata scritta sulla pelle di chi l'ha vissuta.

E senza retorica, con il linguaggio del disincanto regolato su un ritmo serrato e avvincente, svela il fronte che non ti aspetti, carico di morte ma anche di vita, di sofferenza e d'ironia, di curiosità e aneddoti, di buone stelle e cattive sorti messe in scena da un'eterogenea umanità scaraventata in trincea.

Scorrono così volti, immagini, musiche dal vivo, filmati e suoni mai scontati (dietro lo spettacolo c'è una poderosa ricerca d'archivio) che regalano al pubblico - soprattutto ai più giovani - nuovi strumenti per accostarsi ad una vicenda che ha cambiato il volto del mondo.

E le "palle girate" sono uno dei tanti, insoliti tasselli del grande affresco del '15-'18,  raccontato con uno stile narrativo che diverte e commuove.

Nella stessa giornata, nel foyer della stessa sala teatrale, verrà allestita una mostra di cimeli e divise storiche dell'epoca con il contributo del Carosello Storico 3 Leoni e delle Associazioni di Arma, nonché una mostra di opere del disegnatore satirico Giuseppe Scalarini sul tema della pace, a cura l'Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia - Ufficio XIV di Varese.   

 

IL CAPO DI GABINETTO
(Losa)

                                                                                                            

 

BREVE BIOGRAFIA DELL'AUTORE

Un passato nella dirigenza del Quirinale, Michele D'Andrea si occupa di storia, di comunicazione istituzionale, di cerimoniale e di araldica militare.

Tiene conferenze in giro per l'Italia sulle cose che conosce, compare ogni tanto in televisione, scrive di argomenti ameni e quando è particolarmente ispirato presenta concerti bandistici.

Da giovinetto ha giocato a basket in serie B per una stagione, contribuendo in maniera decisiva alla retrocessione della sua squadra.

 


Pubblicato il :

 Estrazione nominativi Revisori dei conti

Nella giornata del 23 novembre 2018, presso questa Prefettura, in seduta pubblica, si è proceduto alla scelta del nominativo del Revisore dei Conti dei Comuni di Albizzate, Luino, Germignaga, cui seguirà la nomina del revisore prescelto da parte del Consiglio di tali enti locali.

La scelta è avvenuta per estrazione a sorte dall'elenco istituito presso il Ministero dell'Interno che ha approntato la relativa procedura mediante la predisposizione di uno specifico sistema informatico.

Sono risultati estratti:

COMUNE DI TRADATE:

PAPA

ALBERTO

Primo Revisore Estratto

RAVETTA

PIERCARLO

Secondo Revisore Estratto

ISOLA

CARMELA

Terzo Revisore Estratto

FACOETTI

ENRICO

Prima Riserva Estratta

BASILICO

ROBERTO CARLO

Seconda Riserva Estratta

BONASO

MIRCO

Terza Riserva Estratta

RIVA

GIULIO FRANCESCO

Quarta Riserva Estratta

SPINELLA

GIOVANNI

Quinta Riserva Estratta

VALERI

ILARIA

Sesta Riserva Estratta


COMUNE DI COMERIO:

NOTARNICOLA

ELISABETTA

Primo Revisore Estratto

MURCIANO

LORETTA

Prima Riserva Estratta

COLOMBO

LEONARDO

Seconda Riserva Estratta

COMUNE DI GERENZANO:

RAVA

ROBERTO MARIO VALENTINO

Primo Revisore Estratto

PELIZZARI

GAUDENZIO

Prima Riserva Estratta

PENCO

GIANCARLO

Seconda Riserva Estratta


COMUNE DI LOZZA:

GORINI

PATRIZIA

Primo Revisore Estratto

BAGATIN

MATTEO

Prima Riserva Estratta

TANI

GUIDO RAFFAELLO

Seconda Riserva Estratta

 

COMUNE DI LONATE POZZOLO:

PELIZZARI

GAUDENZIO

Primo Revisore Estratto

ANNONI

LUIGI PROTASIO

Prima Riserva Estratta

NICOSIA

GIUSEPPE

Seconda Riserva Estratta


COMUNE DI GAZZADA SCHIANNO:

CERIBELLI

GIOVANNA

Primo Revisore Estratto

SANTAMARIA

VERONICA

Prima Riserva Estratta

ZAPPA

FERNANDA STEFANIA

Seconda Riserva Estratta

Varese, 23 novembre 2018

Visto:

IL VICE PREFETTO

(Altomare)

Pubblicato il :

 Cerimonia Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate

Domenica  4 novembre 2018,  la Prefettura, in collaborazione con il Comune di Varese e le Associazioni Combattentistiche, d'Arma e Partigiane, ha organizzato la Cerimonia commemorativa provinciale del Giorno dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate.

 

La cerimonia è iniziata alle ore 09.30 in Piazza San Vittore,  allorquando il Prefetto  Ricci ha passato in rassegna una Compagnia di Formazione, formata da militari dell'Esercito, dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, e deposto, con altre Autorità civili e Militari,  le Corone d'Alloro all'Arco Mera.

 

Successivamente i partecipanti alla manifestazione hanno sfilato in corteo per le vie cittadine.

 

Giunti in Piazza della Repubblica, le varie componenti si sono schierate nei pressi del Monumento ai Caduti partecipando alla tradizionale cerimonia dell'Alza Bandiera ed alla deposizione delle Corone d'Alloro.

 

Dopo questi due momenti di grande solennità, sono seguiti gli interventi di saluto del Sindaco di Varese, Avv. Davide Galimberti, del rappresentante della Provincia di Varese, Dott. Marco Magrini e del Prefetto Enrico Ricci che ha letto il messaggio del Sig. Presidente della Repubblica inviato in occasione del Giorno dell'Unità Nazionale e Giornata delle  Forze Armate.

 

Il Corpo Musicale "Libertà" della Rasa di Varese ha eseguito alcuni brani musicali della tradizione patriottica e militare, scandendo i momenti fondamentali dell'evento.

 

 Varese, 4 novembre  2018

   

                                                                               IL CAPO DI GABINETTO

                                                                                                  (Losa)

 















Pubblicato il :

 Cerimonia commemorativa provinciale del 4 Novembre

Domenica  4 novembre 2018,  la Prefettura, in collaborazione con il Comune di Varese e le Associazioni Combattentistiche, d'Arma e Partigiane, ha organizzato la Cerimonia commemorativa provinciale del 4 Novembre -  Giorno dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate.

  La cerimonia inizierà alle ore 09.30 in Piazza San Vittore,  allorquando il Prefetto  Ricci passerà  in rassegna una Compagnia di Formazione, formata da militari dell'Esercito, dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, e deporrà, con altre Autorità civili e Militari,  le Corone d'Alloro all'Arco Mera.

A seguire,  i partecipanti alla manifestazione  sfileranno in corteo  da  Corso Matteotti verso Piazza della Repubblica, attraversando  Piazza Monte Grappa, Corso Aldo Moro, Via Vittorio Veneto, Piazza XX Settembre,  Via Mazzini, Via Avegno.

Giunti in Piazza della Repubblica, le varie componenti si schiereranno nei pressi del Monumento ai Caduti e parteciperanno alla tradizionale cerimonia dell'Alza Bandiera ed alla deposizione delle Corone d'Alloro.

Dopo questi due momenti di grande solennità, seguiranno gli interventi di saluto delle Autorità.

Il Corpo Musicale "Libertà" della Rasa di Varese eseguirà  alcuni  brani musicali della tradizione patriottica e militare, per scandire i momenti fondamentali dell'evento.

 

 Varese, 31 ottobre  2018

                                                                                 IL CAPO DI GABINETTO

                                                                                                  (Losa)

Pubblicato il :

 
Torna su