Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Udine

Notizie su immigrazione

 

 Programmazione transitoria dei flussi d'ingresso dei lavoratori non comunitari per lavoro nel territorio dello Stato per l'anno 2017.

In data 3 marzo 2017 è stato registrato dalla Corte dei Conti, ed è in corso di pubblicazione, il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 13 febbraio 2017 concernente la programmazione transitoria dei flussi di ingresso dei lavoratori non comunitari per lavoro stagionale e non stagionale nel territorio dello Stato per l'anno 2017. Sono ammessi in Italia, per motivi di lavoro subordinato stagionale e non stagionale e di lavoro autonomo, i cittadini non comunitari entro una quota massima di 30.850. A partire dalle ore 9.00 del 14 marzo 2017, all'indirizzo https://nullaostalavoro.dlci.interno.it , sarà disponibile l'applicativo per la precompilazione dei moduli di domanda per le categorie dei lavoratori non comunitari per lavoro non stagionale ed autonomo; le domande sanno trasmesse, esclusivamente con le consuete modalità telematiche, dalle ore 09.00 del settimo giorno successivo alla data di pubblicazione del citato decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana di cui verrà data notizia sui siti istituzionali del Ministero dell'Interno e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Le domande potranno essere presentate fino al 31 dicembre 2017. L'applicativo per la precompilazione dei moduli relativi alle domande di lavoro subordinato stagionale sarà disponibile all'indirizzo https://nullaostalavoro.dlci.interno.it (mod. C -stag) a partire dalle ore 9.00 del 21 febbraio 2017 e le domande saranno trasmesse dalle ore 9.00 del quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del citato decreto. Le domande potranno essere presentate fino al 31 dicembre 2017.

Le procedure concernenti le modalità di registrazione degli utenti, di compilazione dei moduli e di invio delle domande sono identiche a quelle da tempo in uso e sono rinvenibili sul sito internet del Ministero dell'Interno (www.interno.gov.it). Durante la fase di compilazione e di inoltro delle domande, sarà fornita assistenza agli utenti attraverso un servizio di "help desk" che sarà raggiungibile tramite un modulo di richiesta di assistenza utilizzando il link "Help Desk", disponibile sull'home page dell'applicativo per tutti gli utenti registrati; per le associazioni e i patronati accreditati rimarrà disponibile il numero verde già in uso.
Pubblicato il :

 
Torna su