Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Udine

NOTIZIE

 

 Sottoscritto un Protocollo d'Intesa per la promozione di strategie per il contrasto del fenomeno della violenza delle donne e dei minori

Il 18 settembre 2013, in questa sede è stato sottoscritto il Protocollo di Intesa recante "L inee guida per la promozione di strategie condivise finalizzate a contrastare il fenomeno della violenza nei confronti delle donne e dei minori ed a progettare azioni preventive" 

il progetto ha come obiettivi l’analisi ed il monitoraggio del fenomeno della violenza nei confronti delle donne e lo sviluppo di azioni condivise finalizzate:

alla prevenzione e contrasto del fenomeno attraverso mirati percorsi educativi ed informativi e alla formazione degli operatori

all’emersione del fenomeno, in cui si inscrivono anche le iniziative volte a facilitare la raccolta delle denunce

all’assistenza e al sostegno delle vittime di violenza in tutte le sue fasi a supporto delle famiglie.

L'accordo vede la partecipazione di una pluralità di soggetti di cui vengono delineati i compiti.

Oltre a Prefettura vi sono:

gli Organi Giudiziari (Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni del Friuli Venezia Giulia; Tribunale di Udine; Procura della Repubblica presso il Tribunale di Udine)

gli Enti Locali (Provincia ed il Comune di Udine)

le Forze dell’Ordine (Polizia di Stato ed Arma dei Carabinieri.

l’Azienda per i Servizi Sanitari n. 4 Medio Friuli e l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Udine

l’Ufficio Scolastico della Provincia di Udine

il Centro Regionale di Orientamento di Udine e l’Ordine degli Avvocati.

L’obiettivo primario, come detto, è quello di realizzare sinergie per ottimizzare le azioni antiviolenza mirate a tutela delle donne e dei minori, che assumono oggi una maggiore valenza con l’approvazione, lo scorso 14 agosto, di nuove disposizioni normative per la prevenzione ed il contrasto della violenza di genere e la ratifica da parte del Parlamento Italiano della Convenzione di Istanbul sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica.

Pubblicato il :

 MULTE RIDOTTE DEL 30%: CHI PUÒ BENEFICIARNE E IN QUALI CASI

Dal 21 agosto l’automobilista incorso in una sanzione pecuniaria per aver violato il codice della strada, può beneficiare di una riduzione della multa pari al 30%.
La novità è stata introdotta con la legge di conversione del decreto 21 giugno 2013, n. 69 pubblicato nel supplemento ordinario n. 63/L della Gazzetta Ufficiale 20.08.2013, n. 194.
 
Un approfondimento della Polizia di Stato sulla normativa che introduce nuove modalità di pagamento delle sanzioni pecuniarie per violazioni al codice della strada è disponibile a questo link.
Pubblicato il :

 
Torna su