Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Udine

Onorificenze

Le Onorificenze attestano pubblicamente le benemerenze acquisite per meriti personali. La Prefettura cura l'istruttoria per il conferimento delle seguenti onorificenze e ricompense:
1. ordine cavalleresco "al merito della Repubblica Italiana";
2. ordine cavalleresco "al merito del lavoro";
3. decorazione "stella al merito del lavoro";
4. ricompense al valor civile;
5. ricompense al merito civile;
6. riconoscimenti per merito o anzianità di servizio al personale della polizia di stato;
7. vittima del terrorismo.


Le onorificenze sono conferite con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri o del Ministro dell'Interno per le sole ricompense al valor civile, al merito civile e di vittima del terrorismo.
I decreti del Capo dello Stato concessori delle onorificenze di cavaliere al merito della Repubblica e al merito del lavoro vengono inviati al Cancelliere dell'Ordine per la registrazione nell'albo dell'Ordine.
Gli insigniti delle onorificenze di cui ai punti 1 e 2 possono far uso del titolo e della decorazione soltanto dopo la registrazione del decreto di concessione. La concessione delle onorificenze ha luogo ordinariamente il 2 giugno (proclamazione della Repubblica Italiana) nel corso di una cerimonia solenne che, generalmente, si svolge in Prefettura. Le onorificenze possono essere revocate per indegnità o per interdizione o sospensione dai pubblici uffici nel caso delle ricompense al valore e merito civile.
Leggi speciali hanno, poi, istituito Medaglie d'Onore, in particolare, ai congiunti degli infoibati ed ai deportati/internati nei lager nazisti.

Per approfondimenti sulle onorificenze è possibile consultare la pagina del sito del Quirinale al link www.quirinale.it
Data pubblicazione il 16/03/2007
Ultima modifica il 04/11/2010 alle 12:49:07


 
Torna su