Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Udine

Minorenni

Dirigente dell'Area: d.ssa Sandra CAVALIERI    

Responsabile del procedimento/Addetto: sig.ra Renata MARTINA

Orario di apertura al pubblico: lunedì-mercoledì dalle 10.00 alle 12.00

Telefono: 0432594429

Telefono: 0432594429

Indirizzo di posta elettronica ordinaria: entilocali.pref_udine(at)interno.it

Indirizzo di posta elettronica certificata: protocollo.prefud(at)pec.interno.it



Qualsiasi cittadino italiano che intenda cambiare il nome e/o il cognome del figlio minore deve essere autorizzato dal Prefetto del luogo di residenza oppure del luogo nella cui circoscrizione è situato l'ufficio di stato civile dove è registrato l'atto di nascita.

Le richieste devono rivestire carattere eccezionale e sono ammesse esclusivamente in presenza di situazioni oggettivamente rilevanti, supportate da adeguata documentazione e da significative motivazioni.

In nessun caso può essere richiesta l'attribuzione di cognomi di importanza storica o comunque tali da indurre in errore circa l'appartenenza del richiedente a famiglie illustri.



INFORMAZIONI

Le informazioni possono essere richieste per telefono dal lunedì al mercoledì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 al numero 0432/594429 o, in alternativa, al fine di ottimizzare i tempi, via e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica entilocali.pref_udine(at)interno.it

Ove venissero rappresentate, telefonicamente o via mail, problematiche relative a pratiche particolarmente complesse e delicate da trattare,sarà cura dell'Ufficio, fissare un appuntamento, per la disamina e la valutazione delle stesse.

Per la notifica ed il ritiro sia dei Decreti di affissione che dei Decreti finali di autorizzazione, gli interessati saranno espressamente convocati a cura dell'Ufficio.

Documentazione richiesta
  • 1. Domanda in bollo da € 16,00, sottoscritta da entrambi i genitori o da chi esercita la potestà. L'interessato deve sottoscrivere la domanda in presenza del dipendente della Prefettura U.T.G. addetto a riceverla. E' altresì, possibile inoltrare a mezzo posta la domanda già sottoscritta dal richiedente allegando la fotocopia di un documento di riconoscimento.
    (vedi il modello C - cambiamento del cognome per minori)
    (vedi il modello D - cambiamento del nome per minori)
  • 2. dichiarazione sostitutiva di certificazione per ciascun genitore attestante il luogo e la data di nascita, la residenza, lo stato di famiglia e la cittadinanza
    (vedi il modello di autocertificazione)
  • 3. fotocopia di un documento di identità di entrambi i genitori;
  • 4. eventuale documentazione utile a sostenere le motivazioni della richiesta
  • 5. dichiarazione di assenso degli eventuali cointeressati, accompagnata dalla fotocopia di un documento di identità
  • 6. dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà , ai sensi dell'art. 47 del D.P.R. 445/2000, a firma di parenti, amici o conoscenti attestanti i fatti e le circostanze che hanno indotto i richiedenti a promuovere il procedimento nell'interesse del minore, con allegata copia di un documento di identità di ogni singolo dichiarante.
  • 7. In aggiunta alla documentazione sopra elencata, dovrà essere allegata una ulteriore marca da bollo da € 16,00 che verrà apposta sul decreto.
Si avvisa, inoltre, che l'ufficio potrà richiedere:
  •  ulteriore documentazione che si rendesse necessaria per l'istruttoria
  •  

    ulteriori marche da bollo da apporre sugli atti che si dovessero rendere necessari in relazione alle successive e variabili fasi del procedimento amministrativo.

    *esente da bollo l'istanza per il cambio del nome/cognome ridicolo, vergognoso o rivelante l'origine naturale
 
Riferimenti normativi

D.P.R. n. 396 del 3 novembre 2000, artt. 89-94

D.P.R. n. 54   del 13 marzo 2012, artt. 1-6




Data pubblicazione il 01/01/2001
Ultima modifica il 03/04/2019 alle 15:17

 
Torna su