Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Trieste

Competenze

Le competenze spettanti al Commissario del Governo nella Regione Friuli Venezia Giulia sono le seguenti:

1.Competenze varie stabilite dall’art. 70 della legge costituzionale n. 1 del 31.1.1963 e dall’art. 13 della legge 23 agosto 1988 n. 400 ed in particolare, il Commissario del Governo:

- Sovraintende alle funzioni esercitate dagli organi amministrativi decentrati dello Stato per assicurare a livello regionale l’unità e l’adeguatezza dell’azione amministrativa
- Coordina, d’intesa con il presidente della regione, secondo le rispettive competenze, le funzioni amministrative esercitate dallo Stato con quelle esercitate dalla regione, ai fini del buon andamento della Pubblica Amministrazione e del conseguimento degli obiettivi della programmazione e promuove tra i rappresentanti regionali e i funzionari delle amministrazioni statali decentrate riunioni periodiche che sono presiedute dal presidente della regione
- Provvede all’emanazione di provvedimenti afferenti il “Punto Franco” del Porto di Trieste


2. Adempimenti connessi all’assegnazione e alla successiva gestione delle somme stanziate annualmente sul c.d. “FONDO TRIESTE”, secondo quanto previsto dalla legge n. 514 del 27 giugno 1955 e dall’ articolo 70 della legge costituzionale n. 1 del 31.1.1963

3. Coordinamento e funzionamento dell’attività dello SPORTELLO UNICO STATALE PER GLI SLOVENI, al servizio degli enti convenzionati (Questura di Trieste, Ufficio Scolastico Regionale, Agenzia Regionale delle Entrate, Agenzia Regionale delle Dogane, Direzioni provinciali dell’INPS, dell’ INPDAP e dell’ INAIL e .l’ EQUITALIA) e della Prefettura di Trieste, costituito a fini di tutela delle minoranza linguistica slovena, secondo quanto stabilito dalla legge 23 aprile 2001, n. 38 e dal successivo D.P.R del 12.9.2007.
Data pubblicazione il 27/05/2008
Ultima modifica il 29/12/2011 alle 12:03:22

Sezioni e documenti disponibili



 
Torna su