Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Trieste

RIPRISTINO COGNOME NELLA FORMA ORIGINARIA

LEGGE 28 MARZO 1991, n. 114
E' riconosciuto il diritto al ripristino nella forma originaria del cognome italiano assunto o attribuito in base alle disposizioni delgi articoli 1 e 2 del Regio Decreto-Legge 10 gennaio 1926, n.17, convertito dalla legge 24 maggio 1926, n.898, estese dal Regio Decreto 7 aprile 1927, n.494, ai territori già annessi all'italia con le leggi 26 settembre 1920, n.1322, e 19 dicembre 1920, n.1778. 2.

Titolari del diritto al ripristino sono le persone già destinatarie del decreto prefettizio con il quale il nuovo cognome è stato assunto o attribuito, il cogniuge ed i parenti ai quali il nuovo cognome è stato esteso e, comunque, i loro discendenti in quanto anagraficamente registrati con tale cognome.

La domanda di ripristino va presentata alla prefettura che aveva decretato, in forza della normatica di cui all'articolo 1, l'assunzione o l'attribuzione del nuovo cognome.
Essa va corredata da una copia integrale dell'atto di nascita con tutte le annotazione e rettificazioni della persona che ebbe il cambiamento.


Dirigente Dell'Area:Dott. Michele MOLINO
Email Dirigente Dell'Area: michele.molino(at)interno.it

Cambio Cognome e Nome

UFFICIO CAMBIO NOMI E COGNOMI
Dal 1° luglio al 30 settembre 2018 l’Ufficio sarà aperto al pubblico il giovedì dalle ore 10.00 alle 12.00.
Informazioni ed eventuali appuntamenti potranno essere richiesti ai numeri telefonici dell’ufficio o inviando un’email all’indirizzo protocollo.prefts@pec.interno.it
Responsabile del procedimento: Dott. Michele Molino
Addetto: Sigg.re Cleonice Secinaro Franca Kavo
Orari di ricevimento: Il Giovedì dalle 10:00 alle 12:00
Ubicazione dell'Ufficio: secondo piano stanza 76 e 75
Telefoni:



 

Data pubblicazione il 27/02/2008
Ultima modifica il 06/03/2015 alle 13:39

 
Torna su