Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Treviso

Comunicato Stampa

 

 Prefettura sempre più in sicurezza. Il Suem dona un defibrillatore al Prefetto Lega

A margine della Terza Edizione della "Giornata del Merito", svoltasi in Prefettura lo scorso venerdì 22 dicembre alla presenza delle massime Autorità civili e militari della provincia, del Vescovo di Treviso Mons. Gardin e di moltissimi cittadini convenuti, il Prefetto Laura Lega ha ricevuto in dono dal Direttore del SUEM 118 dr. Rosi un defibrillatore, prezioso strumento salvavita.

L'iniziativa, voluta dal Prefetto Lega per mettere in sicurezza non solo il personale in servizio in Prefettura, ma anche la numerosa utenza che quotidianamente frequenta la Sede prefettizia,  suggella la positiva collaborazione istituzionale tra i diversi Enti e rappresenta un'importante iniziativa rivolta ad accrescere in questo territorio l'attenzione e la sensibilità per migliorare il soccorso nei luoghi pubblici e per realizzare degli ambienti sempre più "cardio-protetti".

Il Prefetto Lega, nel ringraziare l'Azienda ULSS 2, ha auspicato che attraverso la diffusione capillare di queste importanti dotazioni, molte vite umane possano essere salvate.

 

Treviso 27 dicembre 2017

Pubblicato il :

 Terza Edizione della 'Giornata del Merito"

Il Prefetto di Treviso ha consegnato i diplomi dell'Ordine Al Merito della Repubblica Italiana a 19 cittadini benemeriti

   

Si è svolta questo pomeriggio alle ore 17.30 presso il Palazzo dei Trecento presieduta dal Prefetto di Treviso Dott.ssa Laura Lega, la Terza Edizione della "Giornata del Merito".

Alla presenza del Vescovo di Treviso, Mons. Gianfranco Gardin e delle massime Autorità civili e militari della provincia, la manifestazione si è svolta con l'intento di evidenziare "il merito" a qualsiasi livello, quale punto di snodo del sistema valoriale che rappresenta uno dei capisaldi di una società forte e compatta, dove tutti devono esercitare il loro impegno quotidiano con senso di responsabilità per meglio affrontare e vincere le sfide che abbiamo di fronte.

Durante la Cerimonia sono stati consegnati i diplomi di Onorificenze dell'Ordine Al Merito della Repubblica Italiana a 19 cittadini trevigiani insigniti con Decreto del Presidente della Repubblica in data 2 giugno scorso che hanno conseguito il riconoscimento onorifico per l'impegno da essi profuso, verso la Nazione, nel campo delle scienze, delle lettere, dell'economia, delle arti e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari o per meritevoli servizi prestati nelle carriere civili e militari.

Tra gli insigniti è stato premiato, con il grado di Grande Ufficiale, il Gen. di C.A. Leonardo Di Marco, Comandante Logistico dell'Esercito.

L'incontro, strutturato per evidenziare il merito a qualsiasi livello, é stato altresì occasione per riconoscere pubblicamente lo straordinario quotidiano impegno profuso senza esitazione dalle Forze di Polizia anche in occasione dell'evento dell'Adunata del Piave tenutasi lo scorso maggio.

Alla Cerimonia, che si è avvalsa della consueta preziosa partecipazione del noto tenore trevigiano Francesco Grollo che ha cantato l'Inno di Mameli, è anche intervenuta il Comm. Silvia Marangoni, atleta delle Fiamme Azzurre, già 11 volte campionessa mondiale di pattinaggio (specialità inline).

 

ELENCO DEGLI INSIGNITI :

Cavaliere VALERIA DELLO IACOVO

Cavaliere OTTORINO CASONATO

Cavaliere FLAVIANO IULIANO

Cavaliere CRISTIAN DE CHIRICO

Cavaliere GIUSEPPE MALAVENDA

Cavaliere MASSIMILIANO RONZANI

Cavaliere RICCARDINO MASINI

Cavaliere WALTER VISENTIN

Cavaliere PIETRO CASAGRANDE

Cavaliere ANGELO FALOPPA

Cavaliere ANNALISA SPINA

Cavaliere MAURO ZENNARO

Cavaliere DINO VECCHIATO

Cavaliere ALBERTO CANDUTTI

Cavaliere CESARINA SCHIAVUTA

Cavaliere LIONELLO SAURO

Cavaliere LUIGI PERENZIN

Cavaliere SEBASTIANO LAZZARATO

Ufficiale RAFFAELE CESARANO

Ufficiale ANTONIO NETTO

Ufficiale MARIANGELA MARANZANA FERRANTE

Grande Ufficiale Gen. di C.A. Leonardo Di Marco Comandante Logistico dell'Esercito

 

MENZIONI PARTICOLARI PER GLI APPARTENENTI ALLE FF.OO. DISTINTISI IN OCCASIONE DELLA SCORSA ADUNATA DEGLI ALPINI

 

Ispettore Superiore della Polizia di Stato Oscar TONON in forza presso la Questura di Treviso; 

Maggiore Stefano MAZZANTI Comandante della Compagnia Carabinieri di TV 

Maresciallo Ordinario Giorgio LA ROSA in forza presso il Comando provinciale della Guardia di Finanza; 

Ing. Giuseppe QUINTO Vice Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco

Pubblicato il :

 Il Prefetto visita le Sale Operative del SUEM 118 e dei Vigili del Fuoco di Treviso

Il Prefetto di Treviso, Dr.ssa Laura Lega, nell'imminenza delle festività natalizie, nella mattinata odierna ha nell'ordine visitato le Sale Operative del Servizio Sanitario d'Urgenza ed Emergenza Medica SUEM 118 e del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Treviso e la locale Direzione Provinciale dell'Ispettorato del Lavoro

L'occasione è stata voluta per poter porgere gli auguri al Personale operante in questi settori pubblici e poter rinnovare nell' occasione un sentito ringraziamento a fronte del delicato servizio quotidianamente svolto a favore della collettività.

Nei diversi momenti, il Prefetto è stata accompagnata dal Responsabile del SUEM 118 Dr. Paolo Rosi, dal Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco Ing. Nicola Micele e dal Direttore dell'Ispettorato del Lavoro di Treviso, Dott. Roberto Parrella.

 

Treviso 18 dicembre 2017

Pubblicato il :

 Il Prefetto in visita alla Caserma Cadorin 15 dicembre 2017

Il Prefetto di Treviso Dr.ssa Laura Lega, nell'imminenza delle festività natalizie, ha visitato lo scorso venerdì 15 dicembre la Caserma Cadorin di Treviso.

Nella circostanza il Prefetto è stata accompagnata dal Col. Massimo Alessio, Comandante il 33° Reggimento EW.

L'occasione è stata propizia per portare il proprio saluto anche a quei 20 militari appartenenti al Raggruppamento dei Lagunari "Serenissima" di Venezia-Mestre assegnati dallo scorso mese di luglio presso la Caserma Cadorin, ed impegnati per lo svolgimento dei servizi di rafforzamento di controllo e vigilanza nel territorio, in concorso con le Forze di Polizia.

Pubblicato il :

 CHIUSURA NATALIZIA SPORTELLO UNICO PER L'IMMIGRAZIONE

Si comunica    all'utenza che gli uffici Flussi lavoro e Ricongiungimenti familiari dello Sportello Unico per l'Immigrazione, sito in via Marchesan n.11/a a Treviso,  saranno chiusi al pubblico

dal 27 al 29 dicembre 2017

 

Gli uffici riapriranno martedì 2 gennaio 2018.

Si avvisa che i familiari ed i lavoratori che arriveranno in Italia nei suddetti giorni di chiusura potranno presentarsi allo Sportello a partire dal 2 gennaio 2018.

Pubblicato il :

 7 dicembre 2017 - Celebrazione di Sant'Ambrogio, Patrono del Corpo prefettizio italiano

Si è svolta nella mattinata di venerdi 7 dicembre scorso, con una S. Messa celebrata alle ore 08.00 presso la Chiesa di San Francesco a Treviso, la commemorazione della ricorrenza di S. Ambrogio, Vescovo e Dottore della Chiesa, Patrono del Corpo prefettizio italiano.

Alla Celebrazione, voluta dal Prefetto di Treviso Laura Lega, hanno partecipato le massime Autorità della provincia, figure imprenditoriali locali e molti cittadini.

Pubblicato il :

 7 dicembre 2017 - Inaugurazione nuova Sede N.A.S.

Il Prefetto di Treviso Dott.ssa Laura Lega, lo scorso Venerdì 7 dicembre alle ore 10.00 è intervenuta in qualità Madrina" alla Cerimonia di inaugurazione della nuova Sede del N.A.S Carabinieri di Treviso, ubicata all'interno del complesso "S. Artemio", Sede dell'Ente Provincia di Treviso.

Oltre al Prefetto di Treviso, all'evento hanno preso parte anche il Comandante delle Unità Mobili e Specializzate "Palidoro" dell'Arma dei Carabinieri, Gen. C.A. Sabino Cavaliere, del Gen. C.A. Aldo Visone, Comandante del Comando Interregionale Carabinieri "Vittorio Veneto" di Padova, del Gen. D. Adelmo Lusi, Comandante Comando Carabinieri per Tutela della Salute di Roma, del Gen. B. Giuseppe La Gala, Comandante del Comando Legione Carabinieri "Veneto" di Padova e le massime Autorità Politiche, Amministrative, Militari e Religiose delle Provincie di Treviso, Venezia e Belluno.

La cerimonia di benedizione degli uffici è stata officiata dal Cappellano Militare della Legione Carabinieri "Veneto" di Padova, Don Corrado TOMBOLAN.

Pubblicato il :

 7 dicembre 2017-Celebrazione di Sant'Ambrogio, Patrono del Corpo prefettizio italiano

Con decreto del 29 novembre 2005, a seguito di unanime pronunciamento da parte della 55^ Assemblea Generale della CEI - Conferenza Episcopale Italiana (Assisi 14-18 novembre 2005), S. Ambrogio è stato proclamato Santo Patrono del Corpo Prefettizio, in considerazione del ruolo di Prefetto romano rivestito nella sua vita terrena, e, soprattutto, nella consapevolezza - come recita la motivazione - della coincidenza dei più nobili valori che animano il Corpo prefettizio con la personalità e l'opera di S. Ambrogio, quale guida e modello di vita cui ispirare il percorso umano e professionale di ciascuno e di tutto il Corpo.

Per questa ragione, in concomitanza con analoghe cerimonie nel resto d'Italia, anche a Treviso, giovedì 7 dicembre p.v. alle ore 8,00, per iniziativa del Prefetto Dr.ssa Laura Lega, sarà celebrata nella Chiesa di San Francesco una Santa Messa, durante la quale, prima della benedizione finale, il Prefetto leggerà la preghiera a S Ambrogio, Patrono del Corpo Prefettizio.

Al momento religioso sono state invitate le massime Autorità della provincia.

Treviso 5 dicembre 2017

Pubblicato il :

 PROTEZIONE DEI MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI

Progetto pilota finanziato dalla Commissione Europea con "SOS il Telefono Azzurro onlus" presso la Prefettura di Treviso

Concluso nella mattinata del 29 novembre u.s. alla presenza del Prefetto di Treviso, Laura Lega, e del Presidente di "SOS il Telefono Azzurro onlus", Ernesto Caffo, il Progetto pilota finanziato dalla Commissione Europea con il partenariato di Telefono Azzurro presso la Prefettura di Treviso, quale Prefettura pilota individuata insieme ad altre 4 (Milano, Napoli, Reggio Calabria e Ragusa) dal Commissario Straordinario del Governo per le persone scomparse.

 "SOS il Telefono Azzurro onlus" ha una consolidata esperienza di collaborazione con il Commissario, e rappresenta un punto di riferimento importante per quanto riguarda la gestione della linea telefonica d'emergenza 1160000 , numero unico europeo dedicato ai minori scomparsi .

 La Prefettura di Treviso è stata prescelta per un'attività di formazione e di rinforzo della rete dei rapporti con tutti i soggetti interessati a vario titolo al fenomeno dei Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA), articolatasi in due riunioni, per lo scambio e la condivisione di buone prassi con il supporto di Telefono Azzurro.

 Alle riunioni hanno partecipato i rappresentanti degli Uffici della Regione del Veneto, della Provincia di Treviso, del Comune di Treviso, delle Amministrazioni territoriali dello Stato, del Terzo settore, e di altre associazioni interessate. Con il supporto del personale di Telefono Azzurro è stato attivato un utile dibattito tra i responsabili dei vari Uffici e sono state commentate le recenti disposizioni in materia di misure di protezione dei MSNA.

Il Progetto si concluderà con una conferenza finale a Roma prevista per fine gennaio 2018.

 

Treviso,30.11.2017

Pubblicato il :

 
Torna su