Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Treviso

Comunicato Stampa

 

 Iniziative in tema di prevenzione delle truffe finanziarie soprattutto ai danni di anziani e di altri soggetti con bassa educazione finanziaria

Il Prefetto di Treviso, Dr.ssa Laura Lega, in esito a quanto definito in sede di Comitato di coordinamento delle iniziative delle truffe finanziarie nei confronti degli anziani e delle persone dotate di bassa educazione finanziaria, ha diramato in data odierna alle Amministrazioni comunali e ad altri Enti e soggetti pubblici e privati della provincia il vademecum, edito dall'A.B.I., "tre consigli utili....".

L'opuscolo si prefigge di focalizzare l'attenzione del lettore su poche, semplici ma fondamentali precauzioni da seguire quando si preleva contante o si fanno operazioni allo sportello, fornendo altresì suggerimenti per l'utilizzo in sicurezza dell'internet banking e degli sportelli automatici sui comportamenti da adottare in caso di frode, furto o smarrimento delle carte di pagamento.

I suddetti Enti sono stati sollecitati a pubblicizzare il vademecum con le modalità più idonee al raggiungimento dei risultati prefissati secondo l'attività da essi svolta e la tipologia delle persone con cui si rapportano più spesso (anziani, giovani o altri portatori di vulnerabilità sotto il profilo considerato) a partire dalla pubblicazione sui propri siti internet.
Pubblicato il 23/12/2016
Ultima modifica il 03/02/2017 alle 15:22:35

 22 dicembre 2016 Cerimonia di consegna dei diplomi dell'Ordine Al Merito della Repubblica Italiana

Si è svolta nel pomeriggio odierno presso Palazzo dei 300, presieduta dal Prefetto di Treviso, Dott.ssa Laura Lega, la cerimonia di consegna dei diplomi di onorificenze dell'Ordine Al Merito della Repubblica Italiana a cittadini trevigiani insigniti con Decreto del Presidente della Repubblica in data 10 ottobre scorso.

La solenne cerimonia è stata aperta dall'esecuzione dell'Inno nazionale cantato dal tenore Francesco Grollo, talento trevigiano, noto a livello internazionale.

Dopo i saluti del Prefetto di Treviso, del Presidente del Consiglio Comunale di Treviso Dr. Franco Rosi, del Consigliere Delegato della Provincia di Treviso Dr. Giancarlo Iannicelli, alla presenza delle massime autorità regionali e provinciali, 10 cittadini trevigiani hanno ricevuto il riconoscimento onorifico per l'impegno profuso, verso la Nazione, nel campo delle scienze, delle lettere, dell'economia, delle arti e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari o per meritevoli servizi prestati nelle carriere civili e militari.

L'incontro ha fornito l'occasione per una rinnovata riflessione sui valori che guidano la Repubblica e sulla valenza strategica del "merito" quale elemento fondante di una società sana e solida.

Il Prefetto Lega, nel suo intervento, ha voluto evidenziare come sia rilevante che la comunità si ritrovi intorno al sistema valoriale improntato alla coesione sociale ed istituzionale e che poggi sulla legalità e sul merito rifiutando ogni forma di corruzione.

La "giornata del merito", come è stata definita l'iniziativa solenne, è stata l'occasione per avere riunita tutta la comunità provinciale che si è raccolta intorno agli insigniti, anche con la presenza dei ragazzi dell'Associazione Italiana Persone Down, Sezione di Treviso e di un detenuto, che sta operando, realizzando delle opere in vetro di particolare interesse, nel laboratorio di incisione artistica presso la Casa Circondariale di Treviso e gestito dalla Cooperativa Alternativa.
Pubblicato il :

 22 dicembre 2016 - Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica

Si è svolto questa mattina presso la sede prefettizia, il Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto Dr.ssa Laura Lega, che ha proceduto ad una ricognizione e valutazione dello stato della sicurezza pubblica nel contesto provinciale, con particolare riferimento all'imminente periodo delle festività natalizie.

Durante l'incontro, all'indomani dei tragici attentati terroristici di Berlino, sono state tra l'altro intensificate le misure di vigilanza.
Pubblicato il :

 Il Prefetto visita il Comando Provinciale e la Sala Operativa dei Vigili del Fuoco di Treviso

il Prefetto di Treviso, Dr.ssa Laura Lega, ha fatto visita nella mattinata odierna al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco ed alla Sala Operativa del medesimo Comando, al fine di portare il proprio messaggio augurale unitamente al ringraziamento a tutto il Personale, a fronte del delicato servizio che quotidianamente sono chiamati a svolgere a favore della collettività.

Durante la visita, il Prefetto è stata accompagnata dal Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco Ing. Nicola Micele.
Pubblicato il :

 Palazzo dei 300, giovedì 22 dicembre 2016 - Cerimonia consegna diplomi dell'Ordine Al Merito della Repubblica Italiana

Giovedì 22 dicembre p.v., si svolgerà a Palazzo dei 300, con inizio alle 15.30 la cerimonia di consegna di 11 diplomi di Onorificenza dell'Ordine Al Merito della Repubblica Italiana conferiti a cittadini trevigiani.

La cerimonia, indetta dal Prefetto, Dr. Laura Lega, avrà luogo alla presenza della massime autorità regionali e locali.
Pubblicato il :

 Incontro formativo sui temi della tratta degli esseri umani per gli operatori degli Enti gestori dell'accoglienza dei richiedenti asilo

Si è svolto in data 15 dicembre u.s. presso il Salone degli stemmi della Prefettura di Treviso un incontro con i componenti dell'Unità Antitratta istituita presso il Comune di Venezia per una prima formazione degli operatori degli Enti gestori sul tema della tratta degli esseri umani.

Per tratta si intende il reclutamento o il trasporto e il trasferimento o l'ospitare o l'accogliere persone trafficate, finalizzato allo sfruttamento in ambito sessuale, lavorativo, nell'accattonaggio, nelle economie illegali o per l'espianto di organi.

Seguiranno ulteriori incontri finalizzati al'emersione delle potenziali vittime di tratta avviandole successivamente, in parallelo con la stessa attività svolta presso la Sezione di Treviso della Commissione per il riconoscimento dello Status di rifugiato di Verona, attivata dal 28 novembre u.s.

Gli operatori presenti hanno espresso vivo apprezzamento per l'iniziativa.
Pubblicato il :

 
Torna su