Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Treviso

Comunicato Stampa

 

 'Patto nazionale per un Islam Italiano, espressione di una comunità aperta, integrata, e aderente ai valori e principi dell'ordinamento statale"

Nell'ambito di una complessa attività avviata dal Ministero dell'Interno, volta a favorire una comunità di intenti con tutti coloro che, pur provenendo da Paesi, culture religioni e tradizioni diverse, intendono contribuire allo sviluppo pacifico ed alla prosperità del nostro Paese, nel pieno rispetto dell'ordinamento, è stato attivato un apposito Tavolo di confronto con i rappresentanti delle principali organizzazioni islamiche, ed in data 1.2.2017 è stato sottoscritto il "Patto nazionale per un Islam Italiano, espressione di una comunità aperta integrata e aderente ai valori e principi dell'ordinamento statale".

Nel predetto documento, nel quale si evidenzia il ruolo positivo che le associazioni possono ricoprire nel contenimento di tutte quelle espressioni del radicalismo religioso, suscettibili di sfociare in manifestazioni di violenza, le stesse associazioni si assumono una serie di impegni in tema di sviluppo del dialogo con le istituzioni e la società civile, ed il Ministero si impegna sostenere le iniziative volte a rafforzare il dialogo con la comunità islamica.

In tale contesto questa Prefettura ritiene di attivare in provincia un tavolo interreligioso all'interno del Consiglio territoriale per l'immigrazione con le associazioni affiliate alle organizzazioni islamiche aderenti al Patto, per favorire in maniera stabile la formazione di uno spazio di relazione e confronto, per dare impulso ad ogni utile iniziativa volta alla realizzazione degli impegni contenuti nel Patto e per ricercare le soluzioni più adeguate, a livello territoriale, per l'armonica convivenza delle comunità islamiche e degli immigrati. In una seconda fase sarà. Poi, estesa la partecipazione al Tavolo anche di altri rappresentanti di altre associazioni di fede musulmana operanti sul territorio con riconosciuto grado di rappresentatività.

Per tale ragione il Prefetto Lega ha convocato per lunedì 24.7.2017 alle ore 18.00 una riunione del Consiglio Territoriale per l'Immigrazione - per l'occasione allargato ai rappresentati delle associazioni indicate, affiliate alla Federazione Regionale Islamica del Veneto, espressione locale della Confederazione Islamica Italiana (C.I.I.) - che sarà presieduto nella circostanza dal Sottosegretario di Stato on. Manzione .

 

ELENCO INVITATI

 

PRESIDENTE DELLA PROVINCIA

SINDACI DEI COMUNI DI  TREVISO,  ASOLO, CASTELFRANCO V.TO,   CONEGLIANO,  MONTEBELLUNA,  ODERZO,  VITTORIO V.TO

QUESTORE, COMANDANTI PROV.LI DEI CARABINIERI, GUARDIA DI FINANZA

DIRETTORE DELLA CASA CIRCONDARIALE E DELL'ISTITUTO PENALE MINORILE                           

RAPPRESENTANTE REGIONE VENETO

PRESIDENTE DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A.

CAPO ISPETTORATO PROVINCIALE DEL LAVORO  -  TREVISO
 
DIRIGENTE UFFICIO PROVINCIALE SCOLASTICO -  TREVISO

DIRETTORI I.N.P.S. E I.N.A.I.L. -  TREVISO

DIRETTORE GENERALE ULSS N.2 -   TREVISO

UNINDUSTRIA                                                                                                                                                                                                                                         

FEDERAZIONE PROV.LE COLDIRETTI                                                                                                                 

C.N.A.                                                                                                

Croce Rossa Italiana Sez. di Treviso

CARITAS TARVISINA                                                                                                                                               

CARITAS DIOCESANA (Vittorio V.to)                                                                                            

UFFICIO PASTORALE PER LE MIGRAZIONI

SEGRETARI GENERALI C.G.I.L., C.I.S.L., U.I.L., U.G.L., F.I.S.A.L.S.

ANOLF                                                                                                                                                                        

COORDINAMENTO CITTADINANZA ATTIVA                                                                                                    

ANCI VENETO                                                                                                                              

ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DELLA MARCA TREVIGIANA                                                                       

VOLONTARINSIEME CSV                                                                                                                                      

ASSOCIAZIONE AUSER "CITTADINI DEL MONDO"                                                                                     

AICCRE                                                                                                                                                                      

FEDERAZIONE REGIONALE ISLAMICA DEL VENETO   -    CINTO CAOMAGGIORE

ASSOCIAZIONE CULTURALE ISLAMICA  -  MOTTA DI LIVENZA

ASSOCIAZIONE CULTURALE E DI VOLONTARIATO PACE  - NERVESA DELLA B.

COMUNITA' ISLAMICA DI RONCADELLE ONLUS  -  ORMELLE

ASSOCIAZIONE CULTURALE ISLAMICA DI TREVISO  -  VILLORBA
Pubblicato il :

 Attività di divulgazione dell'offerta formativa degli Istituti scolastici della provincia presso il Centro di accoglienza ex Caserma Serena

In data 13.7.2017 si è svolta la prima giornata di orientamento scolastico presso il C.A.S. "Ex Caserma Serena".

L'attività ha lo scopo di fornire ai richiedenti asilo ospiti del centro di accoglienza informazioni relative all'offerta formativa degli Istituti scolastici del territorio ed alle modalità di iscrizione al fine di stimolare in maniera massiva la partecipazione ai percorsi formativi.

Hanno partecipato all'iniziativa 5 Istituti scolastici trevigiani rappresentati da 10 docenti. I docenti coadiuvati da insegnanti, mediatori ed educatori del C.A.S. hanno presentato l'offerta formativa, anche attraverso la distribuzione di brochure per dare risposte alle numerose domande poste dai richiedenti asilo e raccolto le adesioni per il prossimo anno scolastico. I richiedenti asilo si sono dimostrati curiosi ed entusiasti di poter conoscere le varie opportunità scolastiche ed hanno preso appunti durante le spiegazioni per non perdere le informazioni fornite. Alcuni si sono presentati, raccontando le esperienze scolastiche e lavorative pregresse e progettando con docenti e mediatori il loro futuro.

Già circa 200 studenti del Centro di accoglienza ex Caserma Serena studiano con impegno, ed oltre ad avere concluso con profitto l'anno scolastico 2016/2017, stanno partecipando a corsi estivi di potenziamento.

All'interno del Centro si sostengono l'uno con l'altro, dandosi reciprocamente ripetizioni e partecipando ai vari corsi di dopo- scuola attivi nel C.A.S..

Nella mattinata di oggi altri 260 ragazzi hanno aderito ai percorsi scolastici proposti.

Si registra, infine, una buona partecipazione delle donne interessate ai corsi per operatore dell'abbigliamento, operatore benessere e acconciatura oltreché ai corsi di italiano A2 e scuola media.

Questa iniziativa di orientamento scolastico si inserisce nel quadro delle attività proposte dalla Prefettura di Treviso, con la collaborazione del CPIA di Treviso e degli Enti gestori  per la promozione della formazione scolastica e del successivo inserimento lavorativo.

Su indicazione della Prefettura di Treviso, l'Ente gestore Nova Facility srl ha avviato contatti con gli Istituti scolastici per organizzare un'iniziativa analoga presso il Centro di accoglienza "ex Caserma Zanusso".

Referente : dr.ssa Paola De Palma, Dirigente area IV tel. 0422.592449
Pubblicato il :

 Sottoscrizione del Protocollo tra la Prefettura, il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e Unindustria Treviso 'Piano di azione di prevenzione incendi 2017-

Un altro fondamentale tassello del progetto "Imprese e Pubblica Amministrazione" presentato al Ministro della Semplificazione e Pubblica Amministrazione Marianna Madia il 13 aprile 2016, è divenuto definitivo. Infatti, sul fronte della prevenzione incendi si è svolta l'11 luglio presso la sede della Prefettura la sottoscrizione da parte del Prefetto Laura Lega, del Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco Nicola Micele e del Presidente di Unindustria Treviso Maria Cristina Piovesana il Protocollo "Piano di azione di prevenzione incendi 2017-18 e attività di supporto per le imprese".

Un accordo fondamentale ed innovativo che nella provincia trevigiana costituisce "una nuova operazione di sistema che vede innalzarsi il livello della collaborazione interistituzionale.

L'accordo trilaterale, che costituisce un tassello del più ampio e composito progetto mira ad istituzionalizzare, con il coordinamento della Prefettura, forme di collaborazione stabile e crescente fra imprese del territorio e Vigili del Fuoco, con il fondamentale obiettivo di implementare la sicurezza aziendale sul piano della prevenzione degli incendi.

 

 

Treviso, 12 luglio 2017

Pubblicato il :

 Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica

11 luglio 2017 - Prefettura di Treviso Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica.  Si è tenuta, nella mattinata odierna, presso la Prefettura di Treviso, una seduta del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduta dal Prefetto Laura Lega, cui hanno partecipato, oltre ai vertici provinciali delle Forze di Polizia, il Sindaco di Treviso Giovanni Manildo, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco Nicola Micele ed il Comandante della Sezione di Treviso della Polizia Stradale Alessandro De Ruosi. 

Tra gli argomenti all'ordine del giorno, un particolare risalto è stato dato ad alcune problematiche di sicurezza urbana balzate agli onori della cronaca, anche per il presunto coinvolgimento di stranieri richiedenti asilo (bivacchi in luogo pubblico, disturbo alla quiete pubblica, molestie, episodi di consumo di bevande alcoliche e stupefacenti).

Sono state altresì oggetto di particolare attenzione le problematiche segnalate dalla cittadinanza con riferimento ad alcune zone specifiche della Città, su cui le Forze di Polizia già da tempo garantiscono un'adeguata presenza e vigilanza e laddove si è deciso di rafforzare ulteriormente il dispositivo di controllo del territorio assicurando maggiore visibilità ed operatività interforze.

L'occasione è stata altresì propizia per intensificare ulteriormente i controlli coordinati del territorio in sinergia con la Polizia Locale, implementando quelli già da tempo in atto in tutto il territorio urbano da parte delle Forze di polizia.

Con i Vigili del Fuoco sono state meglio analizzate, anche in previsione di alcuni eventi estivi programmati a Treviso, le problematiche di salvaguardia della pubblica incolumità e sicurezza nelle manifestazioni pubbliche, alla luce delle ultime direttive del Ministero dell'Interno che saranno fatte oggetto di una ulteriore circolare del Prefetto ai Sindaci della provincia.  E' stata affrontata anche la tematica del rischio estivo di incendi boschivi relativamente alla quale si sono ricevute ampie rassicurazioni in ordine alla presenza nel territorio di presidi e dotazioni idonei ad intervenire prontamente ed efficacemente se necessario.

Infine, si è proceduto ad esaminare, anche con la locale Sezione della Polizia Stradale, le direttive impartite dal Ministero dell'Interno per i controlli di Polizia stradale durante la corrente stagione estiva, direttive che troveranno sviluppo nel territorio mediante una mirata intensificazione dei controlli stessi ad opera degli Organi ed Enti competenti. Dalla disamina effettuata è emersa una positiva, anche se solo parziale, diminuzione dell'incidentalità nel primo semestre dell'anno 2017 a conferma dell'azione in corso.

 

Treviso, 11 luglio 2017
Pubblicato il :

 Piano di azione di prevenzione incendi 2017-18 e attività di supporto per le imprese

11 luglio 2017 - Prefettura di Treviso

"Sottoscrizione del Protocollo tra la Prefettura, il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e Unindustria Treviso "Piano di azione di prevenzione incendi 2017-18 e attività di supporto per le imprese".

 

Il prossimo 11 luglio, alle ore 11.30, presso la sede della Prefettura di Treviso, il Prefetto Laura Lega, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco Nicola Micele e il Presidente di Unindustria Treviso Maria Cristina Piovesana sottoscriveranno il Protocollo "Piano di azione di prevenzione incendi 2017-18 e attività di supporto per le imprese".

 

L'accordo trilaterale, che costituisce un tassello del più ampio e composito progetto "Imprese e Pubblica Amministrazione" ufficializzato da Unindustria e condiviso dal Prefetto in occasione dell'incontro con il Ministro della Semplificazione e Pubblica Amministrazione Marianna Madia svoltosi a Treviso il 13 aprile 2016,   mira ad istituzionalizzare, con il coordinamento della Prefettura,  forme di collaborazione stabile e crescente fra imprese del territorio e Vigili del Fuoco, con il fondamentale obiettivo di implementare la sicurezza aziendale sul piano della prevenzione degli incendi.

 

Treviso, 6 luglio 2017

Pubblicato il :

 
Torna su