Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Trapani

Bandi di gara e concorsi

 

 Bando di gara erogazione servizio accoglienza e assistenza - Hot Spot Milo: elenco offerte pervenute al 23 febbraio 2018 a seguito di proroga termine presentazione offerte.

OGGETTO: Bando di gara erogazione servizio accoglienza e assistenza - Hot Spot Milo: elenco offerte pervenute al 23 febbraio 2018 a seguito di proroga termine presentazione offerte.

Si comunica che al 23 febbraio 2018 termine ultimo per la partecipazione al bando di gara di cui all'oggetto sono pervenute le seguenti offerte suddivise per lotti secondo l'ordine di arrivo dei rispettivi plichi:

LOTTO 1 - C.I.G. 734507212A (SERVIZI ALLA PERSONA)

1. CONSORZIO "OPERE DI MISERICORDIA" - P.IVA: 06515510482

2. AZIONE SOCIALE SOC. COOP. SOC. A.R.L. ONLUS - P.IVA: 03501840825

3.RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO DA COSTITUIRSI TRA: MEDIHOSPES COOP. SOC. ONLUS - P.IVA: 01709130767 TRE FONTANE SOC. COOP. SOC. - P.IVA: 05327851001

4. COOP. SOC. BADIA GRANDE - P.IVA: 02265520813

LOTTO 2 - C.I.G. 73451490B5 (FORNITURA PASTI)

1. CONSORZIO MEDEAT SOC. COOP. SOC. P.IVA: 05035120871

2. BELICE PASTI DI LUIGI CALTAGIRONE P.IVA: 01988200810

3. SICILIANA PASTI SRL P.IVA: 01133000818

4. LE PALME RISTORANTE E SERVIZI SRL - P.IVA: 01564680815

 

LOTTO 3 - C.I.G. 7345170209 (SERVIZIO DI PULIZIA E DI IGIENE AMBIENTALE)

 

1. RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO DA COSTITUIRSI TRA: L'AMBIENTE SRL P.IVA: 03150050833 C.M. SERVICE SRL P.IVA: 08766390010

2. CONSORZIO GRUPPO LUOGHI COMUNI SOC. COOP. SOC. P.IVA: 05062940878

3. LOUIS SRL P.IVA: 03209590839

LOTTO 4 - C.I.G. 7345209238 (FORNITURA EFFETTI LETTERECCI, VESTIARIO, ECC.)

1. NOE SRL P.IVA: 12546691002

Pubblicato il :

 Bando di gara erogazione servizio accoglienza e assistenza - Hot Spot Milo - Proroga termine presentazione offerte al 23 febbraio 2018

Il termine per la presentazione delle offerte di cui al bando di gara concernente il servizio di accoglienza ed assistenza per un massimo di 400 posti all' interno dell'Hot Spot di Milo sito nel territorio della provincia di Trapani è prorogato alle ore 12,00, del 23 febbraio 2018 , pubblicato in data

Per i partecipanti ai lotti 1,2 e 3 del bando di gara la prima seduta pubblica avrà luogo presso la Prefettura di Trapani alle ore 11 del 28 febbraio 2018.

 


 
Pubblicato il 14/02/2018
Ultima modifica il 14/02/2018 alle 23:07:00

 Erogazione del servizio di accoglienza e assistenza all'interno del Hot Spot Milo- Risposte a quesiti pervenuti al 13/2/2018

E' stato aggiunto, tra i documenti scaricabili relativi al bando in oggetto, elenco degli ulteriori quesiti pervenuti a questa Prefettura alla data del 13 febbraio 2018.
 
Pubblicato il :

 Erogazione del servizio di accoglienza e assistenza all'interno del Hot Spot Milo- Risposte a quesiti pervenuti all'8/2/2018

E' stato aggiunto, tra i documenti scaricabili relativi al bando in oggetto, l'elenco dei quesiti pervenuti a questa Prefettura alla data dell'8 febbraio 2018.
 
Pubblicato il :

 Decreto di nomina referente RASA

Fasc. n. 2979/2017/Gab
 
VISTO l'art. 33-ter, comma 1, del decreto-legge 18.10.2012 n. 179, recante "Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese", convertito, con modificazioni, dalla legge 17.12.2012, n. 221, che testualmente dispone:

«1. E' istituita presso l'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture l'Anagrafe unica delle stazioni appaltanti. Le stazioni appaltanti di contratti pubblici di lavori, Servizi e forniture hanno l'obbligo di richiedere l'iscrizione all'Anagrafe unica presso la Banca dati nazionale dei contratti pubblici istituita ai sensi dell'articolo 62-bis del codice dell'amministrazione digitale di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82. Esse hanno altresì l'obbligo di aggiornare annualmente i rispettivi dati identificativi. Dall'obbligo di iscrizione ed aggiornamento dei dati derivano, in caso di inadempimento, la nullità degli atti adottati e la responsabilità amministrativa e contabile dei funzionali responsabili.»;
 
DATO ATTO che con detta norna è stata istituita, presso l'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture (AVCP), l'Anagrafe Unica delle Stazioni Appaltanti (AUSA), tenuta nell'ambito della Banca Dati Nazionale dei Contratti Pubblici (BDNCP), a sua volta istituita in attuazione di quanto previsto dall'art. 62-bis del D. Lgs. 07.03.2005, n. 82 e succ. modif., recante "Codice dell'amministrazione digitale";
 
RILEVATO che, in relazione a detto comma 1 del citato art. 33-ter, le stazioni appaltanti di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture hanno l'obbligo di richiedere l'iscrizione all'AUSA e di aggiornare annualmente i rispettivi dati identificativi e che, in caso di inadempimento, derivano la nullità degli atti adottati e la responsabilità amministrativa e contabile dei funzionari responsabili;
 
POSTO che il comma 2 di detto art. 33-ter demanda all'AVCP di stabilire, con propria deliberazione, le modalità operative e di funzionamento della suddetta AUSA;
 
VISTO il Comunicato del Presidente AVCP del 16.05.2013 (pubblicato nella G.U.R.I. n. 123 del 28.05.2013), in cui si stabilisce che le stazioni appaltanti, a partire dal 1° settembre 2013 e, comunque, entro il 31 dicembre 2013, devono comunicare, per l'espletamento del procedimento amministrativo sotteso all'applicazione del citato art. 33-ter, il nominativo del responsabile ai sensi e per gli effetti della legge 07.08.1990, n. 241 e succ. modif., il quale deve provvedere all'iniziale verifica o alla compilazione ed al successivo aggiornamento delle informazioni necessarie per il permanere dell'iscrizione nella stessa AUSA, da effettuarsi a cura del medesimo responsabile (l'aggiornamento delle informazioni dell'AUSA dovrà essere comunque effettuato entro il 31 dicembre di ciascun anno).
 
VISTO lo stesso comunicato del Presidente AVCP del 16.05.2013, in cui si è stabilito che con successivo comunicato sarebbero state rese note le modalità e le informazioni necessarie per il permanere dell'iscrizione delle amministrazioni aggiudicatrici e dei soggetti aggiudicatori nell'AUSA, nonché le relative modalità di trasmissione dei dati.
 
VISTO il Comunicato del Presidente AVCP del 28.10.2013, con il quale, considerata la necessità di uniformare le modalità operative e di funzionamento dell'AUSA a quelle degli altri servizi forniti dall'AVCP, si forniscono indicazioni operative per la comunicazione del soggetto Responsabile dell'Anagrafe per la Stazione Appaltante (RASA) incaricato della compilazione ed aggiornamento dei dati da tenere dall'AUSA stessa;

ATTESO che il suddetto Comunicato del Presidente AVCP del 28.10.2013 fa anche riferimento al Manuale utente pubblicato all'indirizzo URL:
http://www.avcp.it/portal/public/classic/Senazi/Manuali che descrive le modalità operative con le quali il suddetto responsabile, ai sensi della legge 07.08.1990, n. 241 e succ. modif., deve richiedere l'associazione delle proprie credenziali al profilo di RASA.

TENUTO CONTO che:

  • ciascuna stazione appaltante è tenuta a nominare con apposito provvedimento il soggetto responsabile incaricato della verifica e/o della compilazione e del successivo aggiornamento, almeno annuale, delle informazioni e dei dati identificativi della stazione appaltante stessa, il quale viene denominato "Responsabile dell'Anagrafe per la Stazione Appaltante (RASA)";
  • la trasmissione del provvedimento di nomina del RASA potrà essere richiesta dall'Autorità per l'espletamento di eventuali successive verifiche;
  • II suddetto soggetto responsabile deve essere unico per ogni stazione appaltante, intesa come amministrazione aggiudicatrice od altro soggetto aggiudicatore, indipendentemente dall'articolazione della stessa in uno o più centri di  costo,  ed è tenuto  a richiedere la prenotazione del profilo di RASA, secondo le modalità operative indicate nel citato Comunicato del Presidente AVCP del 28.10.2013;
POSTO, quindi, che con il presente decreto si intende nominare il suindicato responsabile RASA (ai sensi della legge 07.08.1990, n. 241 e succ. modif), il quale dovrà provvedere all'iniziale verifica o compilazione ed al successivo aggiornamento delle informazioni necessarie per il permanere dell'iscrizione nella suindicata AUSA, secondo i citati Comunicati del Presidente AVCP del 16/05/2013 e del 28/10/2013;

VISTA la legge 07.08.1990, n. 241 e succ. modif., recante: "Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi";
 
VISTO, altresì, il D. Lgs. 31.03.2001, n. 165 e succ. modif, recante "Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche";
 
VISTA la circolare del Ministero dell'Interno - Il Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza del 9/01/2018 con la quale si comunica che l'ANAC ha ribadito che il PTPC deve prevedere l'indicazione dei soggetti Responsabili dell'Anagrafe per la stazione appaltante (RASA), incaricati della compilazione ed aggiornamento dell'Anagrafe Unica delle Stazioni Appaltanti (AUSA), istituita ai sensi dell'art. 33 ter del decreto legge 18 ottobre 201, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2012, n. 221, ribadendo che ai sensi del Piano Nazionale Anticorruzione 2016/2018, costituisce una misura organizzativa di trasparenza in funzione di prevenzione della corruzione;
 
DECRETA
 
di nominare, quale figura  di Responsabile dell'Anagrafe per la Stazione Appaltante (RASA) di questa Prefettura U.T.G., la dott.ssa Giovanna Camizzi in qualità di Dirigente del Servizio Contabilità e Gestione Finanziaria di questa Prefettura , la quale viene incaricata della compilazione ed aggiornamento dei dati dell'Anagrafe Unica delle Stazioni Appaltanti (AUSA).
 
La presente nomina non da diritto al nominato RASA ad alcun compenso economico, essendo ricompresa nell'attività dirigenziale assegnata alla stessa;
 
Copia del presente decreto viene notificato all'interessata;
 
La presente designazione verrà tempestivamente pubblicata sul sito istituzionale di questa
Prefettura nella Sezione "Amministrazione Trasparente" alla voce "Bandi di gara e contratti e comunicata al Responsabile della Prevenzione della corruzione e della Trasparenza del Ministero dell'Interno.

Trapani, 1 febbraio 2018               

p. Il Prefetto
Il Viceprefetto Vicario                                                                                                    (Ingoglia)
 
Pubblicato il 01/02/2018
Ultima modifica il 13/02/2018 alle 13:18:44

 
Torna su