Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Trapani

Codice di Comportamento dei dipendenti del Ministero dell'Interno

Visto  il  decreto  del  Presidente  della  Repubblica  16  aprile  2013  n.  62  concernente  il
"Regolamento  recante  codice  di  comportamento  dei  dipendenti  pubblici,  a  norma  dell'art.  54  del
decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165";
Visto  il  decreto  ministeriale  8  agosto  2016,  registrato  alla  Corte  dei  Conti  il  9  settembre
2016, foglio n. 1742, con il quale è stato adottato il  codice di comportamento dei dipendenti del
Ministero dell'Interno;
Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165:
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3 e le relative norme di
esecuzione emanate con decreto del Presidente della Repubblica 3 maggio 1957, n. 686;
Visto il decreto legislativo 19 maggio 2000, n. 139;
Visto il C.C.N.L. 12 febbraio 2010, relativo al personale dirigente dell'Area I;
Visto  il  C.C.N.L  del  12  giugno  2003  e  successive  modificazioni,  relativo  al  personale
dipendente del comparto Ministeri;
Ritenuto  di  dover dare esecuzione al  disposto  degli artt. 4, comma 4  e 20, comma 1,  del
citato  decreto  ministeriale  8  agosto  2016,  che  prevedono  l'adozione  di  apposite  tabelle  di
corrispondenza tra le violazioni delle norme di comportamento previste dal Codice in parola e le
infrazioni  disciplinari  previste,  per  quanto  attiene  alla  carriera  prefettizia,  dal  Testo  Unico  delle
disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, di cui al decreto del Presidente
della  Repubblica  10  gennaio  1957,  n.  3  e,  per  quanto  attiene  al  personale  contrattualizzato
dell'Amministrazione civile, di livello dirigenziale e non, dai rispettivi C.C.N.L. vigenti, predetti;
Sentite le OO.SS.;
 
DECRETA
1. Sono  adottate  le  allegate  tabelle  A  e  B,  che  costituiscono  parte  integrante  del  presente
decreto, con le quali si definisce la corrispondenza tra le violazioni delle norme di comportamento
previste dal Codice di comportamento e le infrazioni disciplinari relative al personale della carriera
prefettizia e al personale contrattualizzato di livello dirigenziale e non.
2. Le  tabelle  di  cui  al  punto  1  saranno  pubblicate  sul  sito  internet  dell'amministrazione  e
nella rete intranet della stessa.
Il presente decreto è trasmesso ai competenti Organi di controllo.
 
 
Roma, 25 gennaio 2017
 
IL MINISTRO
                                                                                                                                              F.to Marco Minniti
Registrato alla Corte dei Conti il 15 febbraio 2017
Fog. n. 310

Data pubblicazione il 24/02/2017
Ultima modifica il 24/02/2017 alle 13:37

 
Torna su