Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Torino

Comunicati stampa

 

 Messa in sicurezza ex casa cantoniera di Oulx

Nella prima mattinata di oggi 23 marzo 2021 sono state avviate, da parte delle Forze dell'Ordine, le operazioni di  messa in sicurezza dell'ex casa cantoniera di Oulx, occupata nel dicembre 2018 da anarchici italiani e francesi.

L'iniziativa, concertata in seno al Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica anche a seguito di alcuni episodi delittuosi che si sono verificati tra i suoi occupanti e richiesta dal Sindaco di Oulx - interprete delle istanze dei suoi concittadini, ha visto impegnate le Forze dell'Ordine con il supporto dei Vigili del Fuoco, della Regione, dell'A.S.L.,  della Protezione Civile e della Croce Rossa Italiana.

Queste ultime istituzioni sono state preventivamente attivate per fornire supporto sanitario e sociale ai migranti ivi ospitati che potevano trovarsi in condizioni di fragilità.

All'interno dell'immobile occupato, di proprietà di Anas, infatti sono stati trovati alcuni nuclei familiari extracomunitari con minori per complessive  53 persone che sono stati allocati, entro l'odierna mattinata, in strutture di accoglienza, dopo essere stata verificata la loro negatività al Covid-19 .

Nei confronti di ulteriori 10 uomini extracomunitari sono stati adottati decreti di espulsione, mentre sono in corso accertamenti nei riguardi dei 13 anarchici trovati nell'immobile

L'intervento effettuato, che si è svolto senza alcun rilievo sotto il profilo dell'ordine pubblico, ha consentito di ripristinare le condizioni di legalità e, al contempo, di restituire dignità alle persone migranti che alloggiavano in una situazione di grave pericolo per la loro stessa incolumità (uscite ostruite, presenza di bombole di gas e di impianti fatiscenti, ecc), in condizioni di  assoluto degrado ed in assenza delle più elementari condizioni igieniche, nonostante la presenza di minori.

Al riguardo, il Prefetto intende ringraziare le Forze dell'Ordine,  i Vigili del Fuoco, il Sindaco, la Regione, l'A.S.L. e tutti coloro che hanno collaborato per dare sicurezza alla comunità di Oulx.

Torino, 23 marzo 2021

ex casa cantoniera di oulx

sgombero ex casa cantoniera
Pubblicato il
:

 Invito alla stampa per domani 10 marzo - Collegamento streaming per consegna villa San Giusto Canavese confiscata agli Assisi

 
 
San Giusto Canavese: la villa confiscata  agli Assisi  data in uso per attività  delle persone diversamente abili  
 
Domani 10 marzo avverrà, da parte della città Metropolitana di Torino, la consegna in uso alla cooperativa assegnataria della villa di San Giusto Canavese, confiscata al narcotrafficante Assisi e ristrutturata dopo un incendio doloso del 2018, per lo svolgimento di attività a favore delle persone diversamente abili.
 
Nella circostanza interverrà il Ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, collegata in videoconferenza.
 
Parteciperanno il Direttore dell'Agenzia Nazionale per i beni confiscati alla criminalità organizzata Bruno Corda, il  Prefetto di Torino Claudio Palomba, il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, la Sindaca Metropolitana Chiara Appendino, la Sindaca di San Giusto Canavese Giosi Boggio, il Presidente nazionale di Libera don Luigi Ciotti e la cooperativa assegnataria del bene.
 
In considerazione  dell'opportunità di limitare  spostamenti ed occasioni di aggregazione, nel rigoroso rispetto delle norme di prevenzione e contenimento epidemiologico, saranno presenti un numero limitato di invitati, gli altri si collegheranno in streaming.
 
Sarà possibile seguire l ' evento in diretta collegandosi, a partire dalle ore 9,45 al link   
 
  
e proporre domande indirizzandole all ' email 
Pubblicato il
:

 
Torna su