Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Torino

Conferenza permanente

La Conferenza Permanente è un organismo collegiale istituito dall'articolo 11 del decreto legislativo n. 300/1999 che coadiuva il Prefetto, che la presiede, nello svolgimento delle funzioni garanzia dell'esercizio coordinato dell'attività amministrativa degli uffici periferici dello Stato e della leale collaborazione degli stessi con i diversi livelli di governo locale esistenti sul territorio.
 
In linea con il principio pluralistico che caratterizza il nostro assetto costituzionale ed alla luce del principio di leale collaborazione dello Stato con il sistema delle Autonomie Locali, il D.P.R. 3 aprile 2006 n.180 ha ridisegnato, oltre all'assetto organizzativo ed istituzionale delle Prefetture, l'esercizio delle funzioni di coordinamento della attività degli uffici periferici dello Stato e innovando la composizione e le funzioni della Conferenza Permanente, già istituita e modificata dal D.P.R. 287/2001. 
 
La nuova regolamentazione ha in particolare previsto la partecipazione alla Conferenza, quali componenti di diritto, del Presidente della Provincia e del Sindaco del Comune capoluogo, connotandola quale organismo interistituzionale per la garanzia della leale collaborazione degli uffici periferici dello Stato con i diversi livelli di governo esistenti sul territorio.

Della Conferenza Permanente fanno parte il Presidente della Provincia, il Sindaco del Comune capoluogo e Sindaci dei Comuni eventualmente interessati alle questioni trattate, i Responsabili di tutte le strutture amministrative periferiche dello Stato operanti nella Provincia e inoltre tutti i soggetti istituzionali di cui è ritenuta utile la partecipazione ai fini delle determinazioni da assumere o che vi hanno comunque interesse. 

Nei capoluoghi di Regione è inoltre istituita la Conferenza Permanente REGIONALE composta dai Responsabili di tutte le strutture periferiche Regionali dello Stato e da tutti i soggetti istituzionali di cui è ritenuta utile la partecipazione ai fini delle determinazioni da assumere o che vi hanno comunque interesse, ed alla quale sono invitati il Presidente della Regione, il Presidente della Provincia, il Sindaco del comune capoluogo e Sindaci dei Comuni eventualmente interessati alle questioni trattate, i Prefetti della Regione. 

La Conferenza opera articolandosi in sezioni corrispondenti, alle seguenti quattro aree:

Sezione Prima: amministrazioni d'ordine
Sezione Seconda: servizi alla persona e alla comunità
Sezione Terza: attività produttive e sviluppo economico
Sezione Quarta: territorio, ambiente e infrastrutture
 
 

Ultima modifica il 12/11/2015 alle 10:42

 
Torna su