Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Terni

Comunicati Stampa

 

 Il derby umbro all'attenzione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica

La predisposizione dei servizi di prevenzione e ordine pubblico in vista dell'atteso match di calcio fra la Ternana ed il Perugia, in programma domenica prossima al "Liberati" nell'ambito del campionato di serie B, è stato il tema dell'odierna riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto Paolo De Biagi, al quale hanno partecipato il Questore e i Comandanti Provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

Per l'incontro di calcio - considerato ad elevato profilo di rischio dall'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive - sono state disposte misure organizzative volte ad elevare il livello di sicurezza della competizione che, accompagnate dalla previsione di opportuni servizi preventivi delle Forze di Polizia, sono state valutate idonee e sufficienti a garantire il pacifico e sicuro svolgimento della competizione che - come auspicato da tutti i presenti - dovrà essere soprattutto una festa di sport tra le massime espressioni calcistiche della regione.

In particolare, sono state adottate, da parte del Sindaco, ordinanze con le quali viene vietata la vendita di bevande alcoliche all'interno dello stadio nonché la mescita in contenitori di vetro nei locali ubicati nei pressi del Liberati.

Terni, 22 novembre 2017
                                                                                L'ADDETTO STAMPA
                                                                                        (D'Amico)
Pubblicato il :

 PATTO PER TERNI SICURA. Siglato in Prefettura il rinnovo dell'intesa

L'attuazione di strategie condivise ed azioni integrate a tutela di sempre più elevati livelli di sicurezza sul territorio: questa la finalità principale del " Patto per Terni sicura " sottoscritto oggi in Prefettura tra il Prefetto, Paolo De Biagi , il Vicepresidente della Giunta regionale, Fabio Paparelli , il Presidente della Provincia di Terni, Giampiero Lattanzi , e il Sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo , alla presenza del Sottosegretario di Stato all'Interno, On. Gianpiero Bocci .

Il documento fa seguito al Patto sottoscritto il 9 febbraio 2015 che, attesi i lusinghieri risultati ottenuti nei due anni di applicazione, le Parti hanno inteso rinnovare per attuare le linee di azione programmate e già avviate, nella consapevolezza che la complessità dei problemi di governo del territorio rende necessaria da parte di tutti i soggetti pubblici, nel rispetto delle proprie competenze, un'azione coordinata e convergente per rafforzare i diritti e gli interessi della comunità locale nel quadro della sicurezza integrata.

L'intesa impegna le parti, nel prossimo biennio, ad affrontare il problema della sicurezza a Terni assegnando una particolare rilevanza alla prevenzione dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria, nonché dei reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti, e alla promozione del rispetto della legalità e del decoro urbano.

Nelle previsioni contenute del documento, sono previsti interventi per il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza, per il miglioramento dell'illuminazione pubblica e la manutenzione delle aree verdi, per il contrasto alla criminalità economica, all'abusivismo commerciale ed al lavoro nero; previste anche azioni in materia di sicurezza stradale, di lotta alle dipendenze, di tutela delle fasce deboli e di integrazione degli immigrati.

Soddisfazione per la firma dell'accordo è stata espressa da tutti i sottoscrittori.

" Con la firma del Patto - ha commentato il Prefetto De Biagi - si formalizza una stringente collaborazione che è già nei fatti per migliorare le condizioni di sicurezza del territorio e della sua percezione da parte dei cittadini. Il diritto alla sicurezza e alla qualità della vita urbana è una priorità che richiede l'azione congiunta e sinergica di Stato, Regione ed Enti Locali, i quali, con uno sforzo corale, sono chiamati a cooperare per l'individuazione di nuove e sempre più efficaci politiche di governo della sicurezza sul territorio ".

Prima della sottoscrizione del Patto, l'On. Gianpiero Bocci e il Prefetto De Biagi, accompagnati dal Sindaco Di Girolamo, hanno visitato un'esposizione dedicata alla storia della Polizia Municipale di Terni.

Terni, 9 novembre 2017
                                                                                L'ADDETTO STAMPA
                                                                                        (D'Amico)
 
 
 
Pubblicato il 10/11/2017 ultima modifica il 10/11/2017 alle 16:44:55

 Il Prefetto incontra la delegazione del dipartimento francese della Yonne

Questa mattina, presso la sala consiliare della Provincia di Terni, il Prefetto Paolo De Biagi , insieme al Presidente della Provincia Giampiero Lattanzi ed al Sindaco Leopoldo Di Girolamo, ha incontrato una rappresentanza del Dipartimento francese della Yonne in visita in Italia per conoscere il funzionamento delle province italiane e della pubblica amministrazione.

Nell'occasione il Prefetto ha rivolto un saluto di benvenuto alla delegazione illustrando a grandi linee l'organizzazione della Pubblica Amministrazione nel nostro Paese e ha evidenziato, in particolare, il ruolo rivestito dalle Prefetture negli assetti istituzionali e nel raccordo tra la comunità locale e le Autorità governative e amministrative nazionali.  

Terni, 6 novembre 2017
  L'ADDETTO STAMPA
(D'Amico)
Pubblicato il :

 4 Novembre 2017, Giorno dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate

Si sono svolte oggi a Terni le celebrazioni previste per la ricorrenza del 4 novembre, "Giorno dell'Unità Nazionale" e "Giornata delle Forze Armate".

Il programma ha avuto inizio alle ore 10.00 in Piazza Briccialdi, ove, alla presenza del Sottosegretario di Stato all'Interno, on. Gianpiero Bocci, del Prefetto di Terni, Paolo De Biagi, del Comandante del Presidio Militare della Regione Umbria, Col. Maurizio Napoletano, e delle Autorità civili e militari, hanno avuto luogo l'alzabandiera e la deposizione delle corone d'alloro presso il Monumento ai Caduti.

Le celebrazioni sono proseguite in Piazza della Repubblica ove l'on. Gianpiero Bocci, accompagnato dal Comandante del Presidio Militare della Regione Umbria, ha passato in rassegna il Picchetto, le Rappresentanze, i Labari e i Gonfaloni.

Il Prefetto della Provincia di Terni, Paolo De Biagi, ha poi letto il messaggio del Presidente della Repubblica.

La cerimonia è proseguita con la lettura del messaggio del Ministro della Difesa, della "Preghiera per la Patria" e di un brano commemorativo da parte di uno studente del Liceo Classico "G.C. Tacito" di Terni.

Nel corso della cerimonia, sono state consegnate le onorificenze "Al Merito della Repubblica Italiana" (all. 1) alla presenza dei Sindaci dei Comuni di residenza degli insigniti.

L'Istituto Superiore di Studi Musicali "G. Briccialdi" di Terni ha accompagnato la celebrazione ed ha concluso la cerimonia con l'esecuzione di alcuni brani.

Nell'adiacente Piazza dei Bambini e delle Bambine, inoltre, sono stati allestiti stand espositivi di Forze Armate, Forze di Polizia, Vigili del Fuoco e Croce Rossa Italiana.

Terni, 4 novembre 2017
                                                                               L'ADDETTO STAMPA
                                                                                        (D'Amico)
 
 
 
 
 
  
foto 9  
  foto 7
 
 
 
foto  
Pubblicato il :

 
Torna su