Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Terni

Comunicati Stampa

 

 Istituzioni, studenti e insegnanti insieme nel nome della sicurezza

Si è tenuta questa mattina a Palazzo Gazzoli l'iniziativa " Istituzioni e scuola insieme per lavorare in sicurezza" che ha segnato la conclusione di un altro anno di attività di formazione in materia di sicurezza sul lavoro nelle scuole superiori della provincia.

L'evento, promosso dalla Prefettura di Terni con il contributo dell'I.N.A.I.L., di Confindustria, CNA Umbria, Confartigianato, Ance-TERNI, Confapi PMI Umbria, Acciai Speciali Terni S.p.A. e Polo di mantenimento armi leggere di Terni, si inquadra nell'ambito del protocollo d'intesa per la promozione scolastica della cultura della sicurezza sul lavoro sottoscritto nel novembre 2013 dalla stessa Prefettura insieme a Provincia, I.N.A.I.L., I.N.P.S., Direzione territoriale del lavoro, Azienda USL Umbria 2 e Ufficio Scolastico Regionale. Un'iniziativa che ha voluto essere una nuova occasione di riflessione sull'importanza di una formazione precoce sui temi del lavoro sicuro, in grado di favorire un profondo processo di evoluzione culturale che, partendo dai giovani, sappia coinvolgere anche le famiglie e gli adulti.

Ad aprire la giornata è stato il saluto del Prefetto della Provincia di Terni, Angela Pagliuca, che ha voluto ricordare brevemente come la sicurezza negli ambienti di lavoro sia uno di quegli argomenti che dovrebbero non solo essere centrali nel dibattito politico e sociale, ma essere patrimonio comune, oltre a rappresentare un segno della civiltà del lavoro ed una di quelle conquiste che segnano il progresso civile dell'umanità intera.

Il Prefetto ha richiamato il discorso che il Presidente della Repubblica ha tenuto lo scorso 1° maggio, quando ha parlato di "morti sul lavoro inaccettabili", " piaghe da sradicare con impegno da parte di tutti, con strumenti adatti e un attento monitoraggio circa l'uso distorto delle norme esistenti" , nonché di "lotta allo sfruttamento e contrasto al lavoro nero".

Il Prefetto, infine, nel ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione delle attività previste dal Protocollo d'intesa, ha concluso sottolineando che "la sinergia tra istituzioni e scuola è l'unica scelta possibile per vincere la battaglia della sicurezza; la promozione della civiltà del lavoro deve essere conosciuta, coltivata e assimilata sin dai banchi di scuola, per poter diventare patrimonio di tutti".

Sono poi intervenuti la dott.ssa Lorenza Nistri, dirigente delle sedi I.N.A.I.L. di Perugia e Terni, il dott. Maurizio Agrò, dirigente della Provincia di Terni, ed il Prof. Mauro Esposito, dell'Ufficio Scolastico Regionale.

Secondo la dott.ssa Nistri "Gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali appaiono argomenti lontani dal mondo della scuola. In realtà è proprio dalla formazione agli  studenti  che  è necessario partire per promuovere con efficacia la cultura della sicurezza sul lavoro e avviare verso il mondo dell'impresa  lavoratori, dirigenti e datori di lavoro, orientati a scelte organizzative e a comportamenti consapevoli e sicuri".

La festosa conclusione della giornata è stata affidata alla presentazione e premiazione dei più meritevoli lavori realizzati dagli studenti dei vari istituti: applausi, riconoscimenti e gadget per evidenziare l'interesse e l'entusiasmo con cui gli studenti ternani hanno aderito anche quest'anno all'iniziativa.

Terni, 30 maggio 2016

                                                                             L'ADDETTO STAMPA
                                                                                    (D'Amico)
 
 
 
  foto 2
 

foto 3  
 
   
 
 
Pubblicato il :

 Approvato in Prefettura il "Piano coordinato di controllo del territorio dei Comuni di Terni ed Orvieto"

In concomitanza con la ricorrenza del 24° anniversario della strage di Capaci, per ribadire l'impegno delle istituzioni nella promozione della legalità e nel contrasto di ogni forma di criminalità, in data odierna, presso la Prefettura di Terni, alla presenza del Sottosegretario di Stato all'Interno onorevole Gianpiero Bocci, è stato esaminato e approvato dal Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica il Piano coordinato di controllo del territorio dei Comuni di Terni ed Orvieto, predisposto dalle Forze di Polizia a competenza generale : Questura e Comando Provinciale dell'Arma dei Carabinieri.

Il piano, che sarà operativo dal 1° giugno 2016, è una ridefinizione della pianificazione già attiva dal 2003 e recepisce le nuove linee strategiche contenute nella direttiva del Ministro dell'Interno del 30 aprile 2015 recante " Nuove strategie per il controllo coordinato del territorio" volte a razionalizzare i sistemi di controllo del territorio mediante modelli organizzativi anche a carattere innovativo e con il coinvolgimento di tutte le forze di Polizia, comprese le Polizie locali .

Si tratta di un sistema che favorisce le più ampie sinergie, razionalizzando e ottimizzando l'azione delle pattuglie della Polizia di Stato, la collaborazione della Guardia di Finanza e del Corpo Forestale, la piena integrazione con i servizi di poliziotto di quartiere.

Il nuovo modello che tiene conto del mutato contesto economico e intende soddisfare le esigenze di sicurezza provenienti dal territorio, si caratterizza per una gestione assolutamente innovativa, in piena attuazione del principio di sicurezza partecipata, mediante il coinvolgimento di tutti gli attori istituzionali con un costante aggiornamento dei moduli organizzativi, superando la concezione del controllo del territorio incentrata sulla mera attività di pattugliamento, effettuata dalle Forze di Polizia, privilegiando, invece, una visione strategica che si pone, quale obiettivo, l'individuazione di iniziative idonee ad assicurare un "territorio sotto controllo".

Terni, 23 maggio 2016

                                                                        L'ADDETTO STAMPA
                                                                              (D'Amico)
 
 
 
 
 
Pubblicato il :

 Approvazione del 'Piano coordinato di controllo del territorio dei Comuni di Terni e Orvieto"

Si comunica che lunedì 23 maggio prossimo , presso la Prefettura di Terni, alla presenza del Sottosegretario di Stato all'Interno, On. Gianpiero Bocci, il Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto della Provincia di Terni, Angela Pagliuca, esaminerà ed approverà il "Piano coordinato di controllo del territorio dei Comuni di Terni e Orvieto ".

Alle ore 16.15 seguirà una conferenza stampa.

Terni, 20 maggio 2016  
                                                                                L'ADDETTO STAMPA
                                                                                       (D'Amico)

Pubblicato il :

 Il Prefetto in visita al Comando Provinciale della Guardia di Finanza

In data odierna, il Prefetto della Provincia di Terni, Angela Pagliuca, ha visitato il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Terni, ove, ricevuta dal Comandante Provinciale Col. Vincenzo Volpe, ha incontrato il Vice Comandante, Ten. Col. Giuseppe Antonio Ritunno, il Comandante del Nucleo Polizia Tributaria, Ten. Col. Fabrizio Marchetti, il Comandante della Sezione tutela finanza pubblica, Cap. Paolo Pepponi, il Comandante della Compagnia di Terni, Cap. Alessandra Rotondo, il Comandante della Tenenza di Orvieto, Ten. Matteo Filippi, e tutto il personale.

Nel corso della visita, il Comandante Provinciale ha svolto un'articolata analisi del contesto socio-economico della provincia ed ha presentato i risultati dell'attività operativa condotta nel 2015 e nei primi mesi del 2016.

Oltre al tradizionale impegno nel contrasto all'evasione e alle frodi fiscali, particolarmente apprezzato dal Prefetto il ruolo svolto dalla Guardia di Finanza nella lotta agli illeciti in materia di spesa pubblica e alla criminalità economica e finanziaria.

Terni, 17 maggio 2016
                                                                               L'ADDETTO STAMPA
                                                                                     (D'Amico)
Pubblicato il :

 Riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica

Si è tenuta oggi, in Prefettura, una riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto della Provincia di Terni, Dott.ssa Angela Pagliuca, alla quale hanno partecipato il Questore, Dott. Carmine Belfiore, il Comandante Provinciale dell'Arma dei Carabinieri, Col. Giovanni Capasso, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Col. Vincenzo Volpe, il Vice Comandante Provinciale del Corpo Forestale dello Stato, Dott..Francesco Paolo Di Dio, il Vice Sindaco di Terni, dott.ssa Francesca Malafoglia, il Comandante della Polizia Provinciale, Cap. Mario Borghi, il Comandante della Polizia Municipale di Terni, Dott. Federico Boccolini, il Comandante della Polizia Municipale di Orvieto, Ten. col. Mauro Vinciotti, e il Comandante Raggruppamento Roma-L'Aquila, responsabile dell'Operazione Strade Sicure, Col. Mario Ventrone.

I primi argomenti esaminati sono stati le misure di viabilità e sicurezza adottate per il passaggio del "Giro d'Italia", che transiterà venerdì prossimo sul territorio provinciale, e le misure di vigilanza per la "Festa della Palombella" e del "Corpus Domini", che si svolgeranno ad Orvieto rispettivamente il 15 ed il 29 maggio e per i quali è prevista una notevole affluenza di pubblico, anche da fuori provincia.

Sono state inoltre pianificate le misure di presidio ai seggi in occasione delle elezioni amministrative del 5 giugno.

Con l'occasione, è stato, altresì concordato il prosieguo dell'operazione "Strade sicure" a tutela di alcuni obiettivi sensibili.

Terni, 11 maggio 2016
                                                                            L'ADDETTO STAMPA
                                                                                  (D'Amico)

Pubblicato il :

 
Torna su