Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Terni

Comunicati Stampa

 

 Celebrazioni per il 4 novembre: Giornata delle Forze Armate e Festa dell’Unità Nazionale

In Prefettura riunione di coordinamento per lo svolgimento della cerimonia

 

            Anche quest’anno in Prefettura è stato messo a punto il programma delle celebrazioni per il prossimo 4 novembre, “Giornata delle Forze Armate” e “Giorno dell’Unità Nazionale”.

            La ricorrenza sarà festeggiata con una cerimonia che avrà inizio alle ore 11.00, in Piazza della Repubblica, dove, prima della deposizione delle corone di alloro presso la lapide, si esibirà l’“Orchestra d’Armonia Città di Terni”, alla presenza delle Autorità civili, militari e religiose e delle Associazioni combattentistiche e d’arma.

            Al termine, i partecipanti si trasferiranno in Piazza Briccialdi. Qui, dinanzi al monumento ai caduti, si procederà all’alza bandiera durante l’esecuzione dell’Inno di Mameli. Resi gli onori ai caduti e deposte le corone, verranno letti i messaggi del Presidente della Repubblica e del Ministro della Difesa; seguiranno gli interventi di un rappresentante delle Associazioni combattentistiche e d’arma, del Presidente della Provincia, Feliciano Polli, e del Sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo.

            La cerimonia si concluderà con la lettura della “Preghiera per la Patria” da parte di due studenti e l’esecuzione di alcuni brani ad opera dell’“Orchestra d’Armonia Città di Terni”.

 

Terni, 31 ottobre 2013

                                                                                             L’ADDETTO STAMPA

                                                                                                       (Rosiello)

Pubblicato il :

 Il Prefetto in visita a Giove ed Attigliano

Sicurezza, lavoro, economia, i principali temi al centro degli incontri, insieme alle iniziative per celebrare l’89ma Giornata mondiale del risparmio
L’impegno per favorire l’apertura della nuova Caserma dei Carabinieri di Giove e le iniziative dell’amministrazione comunale di Attigliano per la celebrazione della 89ma Giornata mondiale del risparmio sono stati due dei temi al centro della visita che il Prefetto di Terni, Gianfelice Bellesini, ha effettuato nei due comuni dell’Amerino, nuova tappa del ciclo di incontri sul territorio con i rappresentanti degli enti locali.
A Giove, Bellesini ha innanzitutto visitato i locali destinati a nuova sede della Stazione dei Carabinieri, rassicurando il Sindaco, Alvaro Parca, circa l’impegno della Prefettura nella ricerca di una soluzione alle oggettive difficoltà che ne impediscono l’apertura. E’ seguito un breve incontro con l’amministrazione presso la sede comunale, dove Parca, nell’illustrare al Prefetto la situazione complessiva del paese, ha sottolineato “ l'aumento delle problematiche sociali connesse alla perdurante crisi economica e le difficoltà dei piccoli comuni nell'affrontarle ”.
Successivamente, accolto in municipio dal Sindaco Daniele Nicchi,Bellesini ha partecipato alle iniziative dell’amministrazione comunale di Attigliano per la 89ma Giornata mondiale del risparmio: nell’intento di accrescere la cultura del risparmio nelle nuove generazioni, per ciascun bambino che frequenta il primo anno della scuola primaria è stato infatti stanziato un importo di cinquanta euro per l’emissione di un buono postale fruttifero.
Sono particolarmente soddisfatto della visita del Prefetto, che giunge in un momento così delicato della vita delle amministrazioni locali.”- ha dichiarato Nicchi - “Penso che il sostegno delle Istituzioni sia un punto fondamentale per il superamento delle difficoltà che viviamo quotidianamente, per continuare a crescere e a dare risposte ai cittadini che amministriamo .”
“Sicurezza del territorio e risparmio privato – ha commentato il Prefetto Bellesini – sono due elementi fondamentali per il mantenimento della coesione sociale delle comunità ed anche un importante supporto all’economia, specie in una stagione di crisi occupazionale. La solidarietà fra istituzioni e cittadini e la tenuta della famiglia sono due delle risorse fondamentali che questa provincia sta sperimentando per superare un frangente di difficoltà generalizzata”.
 
Terni, 31 ottobre 2013                                              L’ADDETTO STAMPA
                                                                                          (Rosiello)
 
       
 Il Prefetto Bellesini con il Sindaco Alvaro Parca                       ed il Sindaco Daniele Nicchi
Pubblicato il :

 Il Prefetto di Terni Gianfelice Bellesini in visita all’area industriale del Gruppo T.E.R.N.I. Research a Nera Montoro

Il presidente Neri e il management hanno illustrato i progetti di sviluppo dell’azienda e il masterplan strategico di rigenerazione del sito produttivo prodotto dal Politecnico di Milano. Dal Prefetto il riconoscimento per una realtà territoriale che opera “con una visione internazionale e che si avvicina agli aspetti più virtuosi dello sviluppo produttivo”
 
Il prefetto di Terni, Gianfelice Bellesini , ha visitato l’area industriale del gruppo T.E.R.N.I. Research di Nera Montoro, nell’ambito delle attività istituzionali e del ciclo di incontri con le realtà produttive più rilevanti del territorio provinciale. L’incontro ha visto la partecipazione del presidente del Gruppo industriale, Stefano Neri, e del management delle società controllate dalla holding: TerniEnergia , Italeaf e Greenled Industry .
Il presidente Neri ha presentato le attività delle varie aziende sia sotto il profilo organizzativo e di business sia sotto quello economico-finanziario, evidenziando al prefetto i risultati raggiunti dal Gruppo a nove anni dalla sua costituzione e i nuovi progetti di sviluppo. In particolare, sono stati presentati in anteprima al dottor Bellesini gli elaborati del nuovo Masterplan Strategico per la rigenerazione del sito industriale di Nera Montoro affidati dal Gruppo T.E.R.N.I. Research alla Scuola di Architettura e Pianificazione del Politecnico di Milano. Il presidente Neri ha annunciato che la ricerca per “Nuove forme del paesaggio industriale, Studi e verifiche progettuali necessarie alla definizione di sistemi innovativi volti alla valorizzazione e ottimizzazione delle risorse ambientali e produttive dell’area” sarà al centro di una mostra e di un convegno nazionale che il Politecnico organizzerà nelle prossime settimane a Milano.
“In questa giornata di incontri e di approfondimento – ha dichiarato il Prefetto di Terni – ho avuto la conferma delle potenzialità di crescita e delle opportunità di sviluppo che possono arrivare da un settore innovativo come quello della green economy. E’ stato particolarmente stimolante condividere la visione del Gruppo T.E.R.N.I. Research e delle aziende controllate in direzione dell’affermazione di nuovi modelli industriali e di una forte propensione all’internazionalizzazione, che intercetta le tendenze europee e che si avvicina agli aspetti più virtuosi dello sviluppo produttivo”.
Il presidente del Gruppo T.E.R.N.I. Research ha, invece, sottolineato l’importanza di una interlocuzione autorevole con la rappresentanza territoriale del Governo, in una fase come quella attuale che richiede un forte spirito di coesione per il superamento degli scenari di crisi macroeconomica e un’azione efficace delle istituzioni per rilanciare la crescita.
“E’ con profonda soddisfazione che abbiamo rilevato l’interesse di Sua Eccellenza il Prefetto per le attività economiche e produttive del Ternano – ha affermato Stefano Neri - Riteniamo della massima utilità la possibilità di interagire con gli organi di Governo sul versante della semplificazione amministrativa e del miglioramento dell’efficienza dei processi autorizzativi, che rappresentano questioni determinanti per le aziende attive nel settore dell’industria ambientale, del cleantech e della produzione di energia da fonti rinnovabili”.
Al Prefetto Bellesini è stato consegnato il nuovo Piano industriale 2014-2016 di TerniEnergia e sono state illustrate anche le attività dell’acceleratore di imprese innovative Italeaf, che nei programmi del Gruppo verrà quotato (dopo l’integrazione con T.E.R.N.I. Research) sul segmento AIM della Borsa di Londra. Durante la visita sono state, inoltre, presentate le nuove lampade LED intelligenti di potenza prodotte a Terni dalla startup Greenled Industry che ha appena concluso un significativo aumento di capitale di Euro 400 mila che metterà la società nelle migliori condizioni per crescere in maniera consistente e veloce nel promettente settore dell’illuminotecnica di scala industriale e del risparmio energetico pubblico e privato. Attraverso l’aumento di capitale la società raggiunge, infatti, una capitalizzazione di Euro 3,4 milioni adeguata ad affrontare la sfida del mercato internazionale.  
 
Terni, 29 ottobre 2013
        
Pubblicato il :

 Il Prefetto Bellesini visita i Comuni di Castel Giorgio e Castel Viscardo

Incontro con gli amministratori dei due Comuni e con le principali realtà produttive ed occupazionali. Bellesini: “Insieme per lo sviluppo e contro la crisi”

Un segno di attenzione verso la variegata molteplicità delle realtà territoriali della provincia ed il consolidamento di un rinnovato percorso di collaborazione: è il significato che il Prefetto di Terni, Gianfelice Bellesini, ha voluto dare alla visita di oggi presso i Comuni di Castel Giorgio e Castel Viscardo, che si inquadra nel calendario di incontri con le amministrazioni locali già avviato da qualche settimana.
A Castel Giorgio, Bellesini è stato ricevuto presso la sede comunale dal Sindaco, Andrea Garbini, dal Vicesindaco, Paola Carraro, e dall’Assessore, Cristiano Federici, che hanno manifestato al Prefetto gratitudine per questa dimostrazione di sensibilità e la vicinanza alle comunità locali. Dopo il giro dei vari uffici comunali, il Sindaco Garbini ha brevemente illustrato le caratteristiche salienti del territorio dal punto di vista sociale, economico e culturale, accompagnando il Prefetto a visitare la Residenza Protetta “Non ti scordar di me”, prima in Umbria ad occuparsi specificatamente di Alzheimer e vero centro di eccellenza nella realtà socio-assistenziale regionale.
Al termine, il Sindaco di Castel Giorgio ha espresso l’auspicio – condiviso dal Prefetto –“ che l’incontro di oggi possa segnare l’inizio di una nuova stagione di proficua collaborazione tra tutte le istituzioni a livello territoriale nell’interesse delle comunità amministrate ”.
Successivamente, Bellesini è stato accolto presso la Sala del Consiglio comunale di Castel Viscardo dal Sindaco, Massimo Tiracorrendo, alla presenza degli assessori, dei consiglieri, del Segretario comunale e di tutti i dipendenti dell’ente. Nel corso dell’incontro, il Sindaco si è soffermato sulle caratteristiche sociali ed economiche di Castel Viscardo, invitando il Prefetto a visitare quelle realtà, come le fornaci, i frantoi e le cooperative vinicole, che costituiscono il fulcro delle attività produttive locali.
Il tessuto economico del Comune ” - ha sottolineato Tiracorrendo – “ si basa su piccole e medie imprese, il più delle volte a gestione familiare, che oggi risentono più di altre della crisi nazionale ”.
Nel manifestare interesse ed apprezzamento per questa composita e vivace comunità, Bellesini ha rinnovato anche a Tiracorrendo, come già al suo collega Garbini, “ la massima apertura e disponibilità della Prefettura verso tutte le iniziative che si potranno condurre insieme per il superamento delle attuali criticità e la crescita di un territorio ricco di risorse e di potenzialità ”.
Terni, 25 ottobre 2013                                                          L’ADDETTO STAMPA
 
                                                                                                       Rosiello 
 
 
 
                
 
Il Prefetto Bellesini con il Sindaco Tiracorrendo  ed                     il Sindaco Garbini
 
 
Pubblicato il :

 Allarme furti a Terni, il Prefetto convoca il Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica

Bellesini: “Aumentare la vigilanza e potenziare gli interventi coordinati di controllo a garanzia della tranquillità dei cittadini”
I dati forniti dalla Questura ed i consigli dei Carabinieri per vivere in una casa “sicura”
     L’allarme furti a Terni, specie in danno di abitazioni ed esercizi commerciali e produttivi, è stato il tema principale all’ordine del giorno del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto questa mattina dal Prefetto, Gianfelice Bellesini.
     Una verifica della risposta che le Forze dell’ordine stanno dando alle comprensibili istanze degli abitanti del capoluogo e sulle ulteriori misure e strategie operative da implementare per innalzare ulteriormente il livello di sicurezza moltiplicando interventi e presidi mirati, soprattutto a contrasto del c.d. “pendolarismo” del furto.
     Strumentazioni e pianificazioni ad hoc , insieme ad una sempre maggiore presenza di pattuglie sul territorio che hanno già consentito di conseguire importanti risultati info investigativi; “ basti pensare ” – ha sottolineato il Questore Carmine Belfiore – “ che i furti in abitazione denunciati a Terni nell’ultimo trimestre (1/08/2013 – 16/10/2013) sono diminuiti, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, del 41% e quelli negli esercizi commerciali del 58% ”.
     Un forte appello anche ai cittadini affinché attuino comportamenti sempre più accorti, utilizzando attenzioni di difesa del proprio patrimonio e non tralasciando di segnalare alle Forze di Polizia anomalie o vicende che li preoccupano. In proposito, il Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, Pier Luigi Felli, ha ricordato che nelle sale d’aspetto delle Caserme è disponibile un Vademecum (allegato) sui comportamenti virtuosi suggeriti per limitare il rischio di subire un furto nella propria abitazione.
     Soddisfazione è stata espressa dal Prefetto al termine dell’incontro: “ Abbiamo ancor più affinato un’importante programmazione per aumentare la vigilanza e potenziare gli interventi coordinati di controllo, nei quali saranno coinvolte tutte le forze: polizia, carabinieri, finanza e municipale. L’impegno dei presenti è quello di garantire la tranquillità dei cittadini, migliorando anche la percezione individuale di sicurezza ed il dialogo con le forze di polizia .”
     Hanno partecipato alla riunione – oltre al Questore, Carmine Belfiore, ed ai vertici delle Forze dell’Ordine – il Sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo, ed il Presidente della Provincia, Feliciano Polli.
 
Terni, 18 ottobre 2013
                                                                                       L’ADDETTO STAMPA
                                                                                                  (Rosiello)
 
Pubblicato il :

 Vigilanza privata in agitazione, incontro in Prefettura sulle problematiche denunciate

Bellesini: “Un tavolo di lavoro per individuare insieme soluzioni condivise in nome della sicurezza”
Tariffe, appalti, rispetto del contratto collettivo nazionale e di quello integrativo provinciale: sono stati questi i punti principali messi a fuoco dalle sigle sindacali di categoria nel corso della riunione sulla vigilanza privata nel ternano svoltasi stamane in Prefettura ed alla quale hanno partecipato – insieme ai segretari provinciali di Filcams Cgil, Matteo Lattanzi, di Fisascat Cisl, Francesco Di Antonio, e di Uiltucs Uil, Massimiliano Ferranti, ed ai titolari di alcuni Istituti di Vigilanza - il Questore, Carmine Belfiore, ed il Dirigente dell’Ufficio Territoriale del Lavoro di Terni, Dina Musio.
Le condizioni di lavoro e il problema irregolarità alterano il meccanismo di concorrenza tra le aziende del settore a discapito di quelle virtuose, che riconoscono i giusti diritti dei lavoratori. ” - hanno spiegato i rappresentanti sindacali -“ Sono fondamentali regole certe e controlli stringenti sul loro rispetto che diano garanzie ai lavoratori impiegati nel territorio, alle loro famiglie, ed agli stessi cittadini ”.
Per il raggiungimento di questo obiettivo, Bellesini ha sottolineato “ l’esigenza di una forte sinergia tra le attività di controllo della Questura, i compiti ispettivi e di mediazione degli uffici del lavoro e le verifiche sulle licenze rilasciate da parte della Prefettura”. “Quello di oggi ” – ha aggiunto – “ è stato un confronto importante che dà l’avvio ad un tavolo di lavoro al quale saranno chiamati a partecipare, fin dalla prossima riunione, tutti gli Istituti, anche quelli provenienti da fuori provincia, che operano nel ternano, così da individuare soluzioni condivise alle problematiche denunciate in nome dell’esigenza prioritaria della sicurezza. ” .
Terni, 15 ottobre 2013
                                                                               L’ADDETTO STAMPA
                                                                                        (Rosiello)
 
Pubblicato il :

 Il Prefetto Bellesini visita il Comune di Baschi

Nuova tappa nel programma degli incontri con gli amministratori locali della provincia. Bellesini: “Sindaci prima linea nel governo del territorio”.
 
Continuano le visite ai Comuni della provincia del Prefetto di Terni, Gianfelice Bellesini.Questa mattina è stata la volta di Baschi;ad accoglierlo il Sindaco, Anacleto Bernardini, con il quale Bellesini si è intrattenuto in un lungo colloquio che ha toccato tutti i principali argomenti di interesse della comunità locale, dalle questioni della sicurezza agli effetti della perdurante crisi economica sul tessuto produttivo locale; sono stati, in particolare, approfonditi due temi delicati: la definitiva sistemazione della Caserma dei Carabinieri, per la quale sono in corso i vari passaggi di carattere economico e burocratico, e la valorizzazione del lago di Corbara, che potrebbe assumere un ruolo di volano dello sviluppo turistico di qualità dell’area.
“I Sindaci sono la prima linea nel governo del territorio, soprattutto nei piccoli Comuni;” – ha detto Bellesini – ne conoscono da vicino problematiche e potenzialità. Le occasioni di incontro e di confronto sono dunque fondamentali in funzione di quella sinergia tra i diversi livelli istituzionali necessaria per dare risposte ai cittadini nella gestione della macchina amministrativa”.
"Siamo sicuri che l’affabilità del Prefetto, – ha dichiarato, dal canto suo,il Sindaco Bernardini – la sua disponibilità, l’impegno, la professionalità e l’esperienza, tutte qualità che già abbiamo avuto modo di apprezzare, aiuteranno non solo Baschi ma l’intera provincia a superare molte delle oggettive difficoltà e degli ostacoli che si presentano,giorno dopo giorno, sul cammino degli amministratori locali".
Prima di salutarsi, Bernardini ha invitato il Prefetto a visitare il Museo Antiquarium - ospitato nello stesso Palazzo comunale - dove, tra l’altro, sono esposti i reperti archeologici della fornace romana del I secolo d.C. rinvenuta nella vicina località di Scoppieto.
Terni, 7 ottobre 2013
                                                                       L'ADDETTO STAMPA
 
                                                                            (Rosiello)
 
Pubblicato il :

 Amelia, il Prefetto Bellesini in visita al Comune ed al Museo Edilberto Rosa

Accolto dal sindaco Maraga mentre sono ancora in corso le celebrazioni per il 50° anniversario del ritrovamento della famosa statua del Germanico. Bellesini: “Turismo e cultura, binomio vincente”
Proseguono gli incontri del nuovo Prefetto di Terni, Gianfelice Bellesini, con gli amministratori locali della provincia: oggi è stata la volta del Comune di Amelia, dove ad accogliere il Prefetto in municipio è stato il Sindaco, Riccardo Maraga. Dopo un breve colloquio sui principali temi d’interesse locale, Maraga ha accompagnato il Prefetto presso il Museo Archeologico “Edilberto Rosa” dove è attualmente esposta la statua bronzea di Nerone Claudio Druso “Germanico”, reperto di assoluto valore di cui quest’anno ricorre il cinquantenario dal ritrovamento, avvenuto nell’agosto 1963 proprio ad Amelia.
“Le iniziative del Comune per celebrare questa ricorrenza, che riveste un particolare significato per Amelia ed il suo territorio, dimostrano” – secondo Bellesini – “la volontà di una sempre maggiore valorizzazione di quel binomio turismo-cultura così importante per l’Umbria e per le sue prospettive di benessere. L’orgoglio delle comunità locali nella custodia delle proprie eccellenze, anche di carattere storico-artistico, è una risorsa importante sulla quale costruire sentimenti di identità e progetti di sviluppo”.
"Ho espresso al Prefetto – ha dichiarato, da parte sua, il Sindaco Maraga – il mio più sentito ringraziamento per la sua visita ad Amelia e gli ho manifestato l'auspicio di poter continuare a collaborare, come avvenuto sin ora, nel segno della lealtà, della fiducia e del rispetto istituzionale. La nostra zona, per fortuna, non è afflitta da gravi problemi di ordine pubblico e di sicurezza. Questo risultato non è casuale ma è il frutto di una forte sinergia istituzionale tra enti locali, autorità di governo e tessuto sociale e civile. Questa stessa sinergia, con l'arrivo del nuovo Prefetto, può trovare un'ulteriore stagione di sviluppo e di rafforzamento".
Terni, 2 ottobre 2013
                                                                                  L’ADDETTO STAMPA
                                                                                           (Rosiello)
Pubblicato il 02/10/2013
Ultima modifica il 02/10/2013 alle 13:35:42

 
Torna su