Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Terni

Comunicati Stampa

 

 Indicatori dell'economia ternana; on line il rapporto semestrale dell'Osservatorio provinciale istituito in Prefettura

Pubblicato oggi il Rapporto Statistico " Indicatori dell'economia ternana " realizzato dall'Osservatorio provinciale istituito in Prefettura ed al quale hanno partecipato Istat, Regione Umbria, Camera di Commercio, I.N.P.S. e Direzione Territoriale del Lavoro, con il contributo informativo della Banca d'Italia.

La pubblicazione - aggiornata al 31 dicembre 2016 - mette in relazione i dati statistici ufficiali forniti da diversi enti ed amministrazioni operanti sul territorio e si propone di fornire agli enti pubblici ed agli operatori economici una documentata chiave di lettura dell'andamento dell'economia ternana.

I principali indicatori presi in esame nella pubblicazione riguardano la vitalità delle imprese, il commercio con l'estero, le dinamiche occupazionali e creditizie, gli ammortizzatori sociali e il turismo.

Il documento, che si propone anche come esempio di una significativa collaborazione interistituzionale che aggiunge valore alle singole statistiche di ciascun ente, inserendole in una cornice più organica e completa, sarà disponibile on line sui siti di tutti gli enti e le amministrazioni che partecipano all'Osservatorio.

Terni, 31 luglio 2017    
   
                                                              L'ADDETTO STAMPA
                                                                      (D'Amico)
Pubblicato il 31/07/2017
Ultima modifica il 31/07/2017 alle 10:24:40

 Riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica

Si è riunito oggi, in Prefettura, il Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica - presieduto dal Prefetto, Angela Pagliuca - nella sua ordinaria composizione, estesa anche ai rappresentanti del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, dei Sindaci dei Comuni di Orvieto, Narni e Amelia, nonché del Servizio foreste, economia e territorio montano della Regione Umbria.
 
INCENDI
 
Nell'introdurre gli argomenti all'ordine del giorno, il Prefetto, in materia di incendi boschivi, ha raccomandato l'effettuazione di specifici e coordinati controlli - con particolare attenzione alle aree rurali, ai terreni agricoli ed alle arterie viarie - al fine di verificare il rispetto delle ordinanze emesse dai Sindaci volte, tra l'altro, a sollecitare i privati alla rimozione e al contenimento di situazioni di pericolo che potrebbero favorire l'innesco e la propagazione degli incendi.
Verranno, pertanto, svolti appositi mirati servizi.

Nel corso della riunione, il Prefetto ha auspicato una sinergica azione tra Forze dell'ordine, Enti Locali e Regione nell'attività di prevenzione e contrasto agli incendi, anche alla luce del recente passaggio di competenze del Corpo Forestale dello Stato ai Vigili del Fuoco ed ai Carabinieri.

In particolare, è stato messo a punto il dispositivo operativo di contrasto al fenomeno, con l'individuazione di azioni coordinate e tempestive da parte delle forze locali e regionali.

È stata richiamata l'attenzione dei presenti sugli adempimenti necessari alla verifica dei piani comunali/intercomunali vigenti per il rischio di incendi d'interfaccia; all'aggiornamento delle procedure di allertamento in caso in incendio ed informazione preventiva sui rischi; alla revisione del catasto delle aree percorse dal fuoco.

Il Prefetto, nell'ottica di porre in essere ogni attività utile alla riduzione del rischio di incendi, ha raccomandato, altresì, ulteriori specifiche misure quali la pronta rimozione della vegetazione erbacea lungo i percorsi stradali e ferroviari da parte dei privati e dei soggetti pubblici competenti in materia di viabilità.

In tal senso, per l'ottimizzazione dei risultati, non è possibile prescindere dalla tempestiva segnalazione di focolai d'incendio a cura degli operatori e della popolazione ai Vigili del Fuoco.

Alla prevenzione degli incendi collaboreranno anche le associazioni di volontariato, componente cui va riconosciuto un ruolo essenziale nel delineato sistema di prevenzione e di lotta agli incendi boschivi.
 
ORDINE E SICUREZZA PUBBLICA
 
  • Il Comitato si è soffermato ad esaminare la situazione della sicurezza nel territorio provinciale - costantemente attenzionato da tutte le Forze di polizia in coordinamento tra loro - anche alla luce del recente episodio delittuoso verificatosi lo scorso martedì.
Il Prefetto ha evidenziato l'attenta attività posta in essere dalle Forze dell'ordine impegnate in significativi interventi di controllo sul territorio che ha reso possibile il raggiungimento di rilevanti   risultati anche nella prevenzione e nel contrasto della diffusione di sostanze stupefacenti nei luoghi di aggregazione giovanile.

Sono stati, comunque, confermati i servizi straordinari di controllo del territorio già programmati in precedenti sedute del Comitato.

  • In relazione all'incremento dei flussi di traffico previsti in particolari giornate della stagione estiva, è stato disposto il rafforzamento della vigilanza sulle strade ed implementata l'attività di prevenzione e contrasto dei comportamenti di guida pericolosi per garantire la fluidità della circolazione in condizioni di massima sicurezza.
 
  • All'esame del Comitato anche alcune manifestazioni ed eventi in programma sul territorio provinciale per le prossime settimane che richiedono l'attuazione di specifiche misure di safety e security alla luce delle recenti disposizioni diramate in materia dal Ministero dell'Interno.         
      
   Terni, 19 luglio 2017
                                                   
                                                                         L'ADDETTO STAMPA
                                                                                   (D'Amico)
Pubblicato il :

 Riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica

Si è riunito oggi in Prefettura il Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto di Terni, Angela Pagliuca, alla presenza del nuovo Questore di Terni, dott. Antonino Messineo, dei Comandanti Provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza e dei rappresentanti della Provincia e del Comune di Terni.

All'esame del Comitato la situazione di degrado di alcune zone cittadine - peraltro già discussa in precedenti riunioni - ove si verificano anche casi di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel merito il Prefetto ha evidenziato l'attività costantemente svolta dalle Forze di Polizia in materia, confortata anche dai buoni risultati ottenuti nel corso del 1° semestre del 2017. Particolarmente significativo il dato delle persone denunciate che è aumentato del 33% rispetto allo scorso anno.

Ha, comunque, invitato il Comune, nell'ottica della sicurezza partecipata e alla luce della recente novellata disciplina in materia di sicurezza urbana, ad incrementare l'attenzione sui fenomeni di degrado urbano, di competenza dell'Ente locale.

Sulla questione sarà, comunque, mantenuta costante attenzione da parte del Prefetto e delle Forze di Polizia.

È stata, altresì, esaminata la situazione dell'area "ex Camuzzi". Il Questore ne ha evidenziato l'importanza tale da indurlo a predisporre specifiche misure - evidenziate anche dalla stampa nei giorni scorsi - volte ad una concreta risoluzione della questione.

Il Comune, dal canto suo, ha riferito l'impegno della proprietà ad effettuare interventi sostanziali di ripulitura ed a ripristinare le recinzioni dell'area nei prossimi giorni.

Sono stati, infine, esaminati gli eventi programmati nel periodo estivo per i quali è necessario prestare la dovuta attenzione alla luce della recente circolare del Ministero dell'Interno in materia di sicurezza.         

Terni, 6 luglio 2017

                                              L'ADDETTO STAMPA

Pubblicato il :

 Il Prefetto riceve il nuovo Questore di Terni

Il Prefetto della Provincia di Terni, Angela Pagliuca , ha incontrato ieri, a Palazzo Bazzani, il nuovo Questore di Terni, dott. Antonino Messineo al quale ha rivolto il più cordiale benvenuto, unitamente al compiacimento per il conferimento del prestigioso incarico nella città.

La visita, oltre che un momento istituzionale, è stata l'occasione per una riflessione sui temi di maggior rilevanza nel settore dell'ordine e della sicurezza pubblica e per pianificare i prossimi incontri di lavoro.

Il Prefetto Pagliuca ha, inoltre, sottolineato lo stretto legame e la profonda collaborazione che da sempre contraddistingue il rapporto tra i massimi responsabili istituzionali della sicurezza sul territorio provinciale ed ha formulato al dott. Messineo l'augurio di un sereno e proficuo svolgimento della sua delicata funzione.

Dal canto suo, il Questore ha assicurato il massimo impegno per il controllo del territorio.

Terni, 4 luglio 2017
                                                            L'ADDETTO STAMPA
                                                                   (D'Amico)
Pubblicato il :

 
Torna su