Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Terni

Comunicati Stampa

 

 Conversazioni sulla legalità

Il Prefetto di Terni, Angela Pagliuca , ha partecipato ieri al terzo degli incontri organizzati nell'ambito del "Protocollo di legalità" sottoscritto il 4 ottobre 2016 con l'amministratore delegato della Acciai Speciali Terni S.p.A., ing. Massimiliano Burelli , alla presenza del Sottosegretario di Stato all'Interno, on. Gianpiero Bocci .

Il Protocollo di Legalità è finalizzato all'attuazione di politiche di contrasto all'illegalità nei diversi ambiti della lotta alla criminalità organizzata, della prevenzione dei fenomeni corruttivi e del rispetto delle regole della concorrenza e del mercato e della sicurezza sul lavoro.

L'incontro di ieri è stato incentrato sul decreto legislativo 231/2001, un provvedimento che ha introdotto una nuova forma di responsabilità amministrativa delle persone giuridiche conseguente alla commissione di illeciti penali da parte di amministratori e dirigenti delle società e degli enti pubblici economici.

La prima parte - di carattere istituzionale e divulgativo - ha avuto come relatori il Prof. Guido Calvi , già Senatore della Repubblica e promotore del D. Lgs. 231/2001, e l'avv. Roberto Marraffa , giurista d'impresa e docente di etica d'impresa e bilancio sociale nonché membro del comitato scientifico del Salone della Giustizia .

Nella seconda parte è stato dato spazio ad un focus dedicato alla Compliance di AST come case history.

All'iniziativa hanno partecipato anche l'amministratore delegato di Acciai Speciali Terni, ing. Massimiliano Burelli , i Dirigenti di A.S.T. e di Confindustria, i Vertici delle Forze di Polizia, le autorità politiche ed i rappresentanti del mondo economico, culturale e sociale.

Terni, 23 marzo 2017
                                                                               L'ADDETTO STAMPA
                                                                                        (D'Amico)
 
 
 
 
Pubblicato il :

 Riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica

Il Prefetto Angela Pagliuca ha presieduto ieri pomeriggio in Prefettura una importante riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica al quale sono intervenuti i vertici delle Forze di polizia territoriali, i rappresentanti della Provincia e del Comune di Terni, nonchè i Sindaci di Narni ed Amelia.

Nel corso dell'incontro è in particolare stata esaminata la situazione dell'ordine pubblico nei Comuni di Narni ed Amelia, che è stata oggetto di analisi approfondita anche alla luce dei recenti episodi di criminalità verificatisi e alle richieste dei sindaci.

Il Prefetto, nel confermare l'impegno di tutte le Forze di Polizia a continuare ad operare con la massima incisività, ha segnalato l'importanza dell'azione sinergica di tutti i soggetti istituzionali, compresa la Polizia locale.

Sono, pertanto, stati disposti specifici controlli e si è convenuto di rafforzare alcune attività preventive già programmate.

È stato, inoltre, concordato che i Sindaci organizzeranno appositi incontri nel corso dei quali le Forze di Polizia spiegheranno ai cittadini le azioni di prevenzione, sensibilizzandoli, altresì, alla segnalazione tempestiva e all'attuazione di comportamenti sempre più accorti, attuando accorgimenti di difesa passiva del proprio patrimonio e non tralasciando di segnalare anomalie o vicende che li preoccupano.

Nel corso della riunione il Prefetto ha anche ricordato che la Prefettura, in collaborazione con le Forze dell'Ordine, ha realizzato una brochure con la descrizione delle truffe più frequenti avvenute sul territorio provinciale contenente tutte le buone prassi e i consigli utili per prevenire le attività illecite; il vademecum è reperibile sul sito della Prefettura.

Terni, 21 marzo 2017
                                                       L'ADDETTO STAMPA
                                                              (D'Amico)
Pubblicato il :

 Onorificenze "Al Merito della Repubblica Italiana"; insigniti dieci cittadini ternani

In occasione della giornata dell'Unità Nazionale, della Costituzione, dell'Inno e della Bandiera si è svolta questa mattina in Prefettura la cerimonia di consegna delle onorificenze "Al Merito della Repubblica Italiana" a dieci cittadini ( elenco allegato ) insigniti dal Presidente della Repubblica: tre Ufficiali e sette Cavalieri.    

Alla cerimonia hanno partecipato il Sottosegretario di Stato all'Interno, On. Gianpiero Bocci, il Vescovo della Diocesi di Terni-Narni-Amelia, padre Giuseppe Piemontese, le autorità politiche regionali e locali, i vertici delle Forze di Polizia, i Sindaci dei Comuni di residenza degli insigniti (Terni e Castel Viscardo) e dei Comuni di Orvieto, Narni ed Amelia.

Erano presenti anche alcuni studenti dell'Istituto Professionale e Tecnico Commerciale "Casagrande-Cesi" e dell'Istituto Leonino di Terni, che hanno ricordato la data del 18 marzo 1861, allorchè il Re di Sardegna assunse il titolo di "Re d'Italia".

Nel ricordare il significato dell'onorificenza, il Prefetto Pagliuca ha sottolineato che " si tratta di un riconoscimento che premia il merito e il valore professionale espresso nell'ambito delle rispettive attività e competenze istituzionali, al servizio della Nazione e per il progresso del Paese. Questi concittadini ricevono un riconoscimento che hanno guadagnato sul campo, con volontà e determinazione, contribuendo a realizzare, ciascuno nel proprio settore, il pubblico bene".

L'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana", istituito con la Legge 3 marzo 1951, n. 178, è il primo fra gli Ordini nazionali ed è destinato a " ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, dell'economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari ."

Terni, 17 marzo 2016    

                                                               L'ADDETTO STAMPA
                                                                      (D'Amico)
 
 
   
 
  
Pubblicato il 17/03/2017
Ultima modifica il 20/03/2017 alle 12:04:17

 Consegna delle Onorificenze dell'Ordine 'Al Merito della Repubblica Italiana"

Venerdì 17 marzo prossimo, alle ore 10.30 , alla presenza del Sottosegretario di Stato all'Interno, On. Gianpiero Bocci, saranno consegnati i diplomi di conferimento delle Onorificenze dell'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana" agli insigniti della provincia (all. 1).

Alla cerimonia saranno, inoltre, presenti il Vescovo della Diocesi di Terni-Narni-Amelia, padre Giuseppe Piemontese, le autorità politiche regionali e locali, i vertici delle Forze di Polizia ed alcuni studenti degli Istituti "A. Casagrande-F. Cesi", "Allievi-Sangallo" di Terni .

Terni, 15 marzo 2017                        

                                                                                 L'ADDETTO STAMPA
                                                                                          (D'Amico)
Pubblicato il 15/03/2017
Ultima modifica il 15/03/2017 alle 10:13:16

 Riunione Tecnica di coordinamento delle Forze di polizia

Nella giornata odierna, presieduta dal Prefetto Angela Pagliuca, si è tenuta presso la Prefettura una importante significativa Riunione Tecnica di Coordinamento delle Forze di Polizia a cui hanno preso parte il Questore, il Comandante provinciale dei Carabinieri e il rappresentante della Guardia di Finanza per affrontare le problematiche relative allo spaccio ed al consumo di sostanze stupefacenti, specialmente nel centro storico di Terni.

Nel corso della riunione, dopo un'attenta analisi del fenomeno, è stata disposta l' intensificazione dei dispositivi di vigilanza . In particolare è stata decisa l'attuazione di ripetuti servizi straordinari di controllo del territorio che vedranno impegnate tutte le Forze di polizia anche con l'ausilio delle Unità cinofile antidroga.

Ciò si aggiungerà all'attività normalmente svolta dalle Forze dell'Ordine e che ha permesso, nei mesi scorsi, importanti risultati.

Saranno altresì predisposti, con modalità ancora più penetranti, controlli presso gli Istituti scolastici del Comune capoluogo .

Terni, 7 marzo 2017
                                                                            Il Vice Prefetto
                                                                       (Lucia Raffaela Palma)
Pubblicato il :

 Educazione alla legalità: giornata formativa ad Orvieto

Si è svolta questa mattina ad Orvieto, presso il Salone dei Quattrocento del Palazzo del Capitano del Popolo, la seconda giornata formativa organizzata in attuazione di quanto previsto nel protocollo d'intesa "La legalità come elemento di sviluppo e crescita sociale" sottoscritto in Prefettura il 13 luglio scorso.

L'obiettivo dell'iniziativa è promuovere negli studenti l'interesse per le tematiche dell'economia, della finanza e della legalità fiscale.

All'evento - che ha fatto seguito ad una analoga iniziativa svoltasi a Terni il 18 dicembre scorso - hanno partecipato i rappresentanti della Camera di Commercio, della Polizia Postale, del Comando Provinciale della Guardia di Finanza che, nei loro interventi, hanno parlato di legalità economica, cultura d'impresa, evasione fiscale, spreco di denaro pubblico, contraffazione, e-commerce, carte elettroniche di pagamento, diritto d'autore .

Sono intervenuti, inoltre, i rappresentanti di alcuni Reparti Speciali dell'Arma dei Carabinieri (Nucleo Antisofisticazione e Sanità, Nucleo Operativo Ecologico, Nucleo Ispettorato del Lavoro, Nucleo Antifrodi) che hanno illustrato le specifiche attività dei singoli reparti: la vigilanza sulla genuinità delle sostanze alimentari; la vigilanza, la prevenzione e la repressione delle violazioni compiute in danno dell'ambiente; la vigilanza sull'applicazione delle leggi in materia di lavoro e di previdenza sociale; la vigilanza e la prevenzione delle frodi nel comparto agroalimentare .

Terni, 7 marzo 2017

                                                                               L'ADDETTO STAMPA
                                                                                       (D'Amico)
 
 
Pubblicato il :

 Educazione alla legalità:giornata formativa ad Orvieto

Martedì 7 marzo 2017 dalle ore 9.00 alle 13.00 si svolgerà ad Orvieto, presso il Salone dei Quattrocento del Palazzo del Capitano del Popolo, la seconda giornata formativa organizzata in attuazione di quanto previsto nel protocollo d'intesa "La legalità come elemento di sviluppo e crescita sociale" sottoscritto in Prefettura il 13 luglio scorso.

L'obiettivo dell'iniziativa è promuovere negli studenti l'interesse per le tematiche dell'economia, della finanza e della legalità fiscale.

L'evento fa seguito ad una analoga iniziativa che si è svolta a Terni il 18 dicembre scorso e che ha ottenuto grande successo di pubblico e risonanza mediatica.

È previsto l'intervento di rappresentanti della Camera di Commercio, della Polizia Postale, del Comando Provinciale della Guardia di Finanza nonché di alcuni Reparti Speciali dell'Arma dei Carabinieri (Nucleo Antisofisticazione e Sanità, Nuclei Operativi Ecologici, Nuclei Ispettorato del Lavoro, Nucleo Antifrodi).

Terni, 6 marzo 2017
                                                                               L'ADDETTO STAMPA
                                                                                     (D'Amico)
Pubblicato il :

 Concorso "1946-2016; 70 anni dal voto alle donne"

Si è riunita questa mattina in Prefettura la Commissione giudicatrice del concorso "1946-2016, 70 anni dal voto alle donne" bandito da Prefettura di Terni, Fondazione CARIT e Ufficio Scolastico Regionale per l'Umbria, Ambito Territoriale di Terni con l'obiettivo di promuovere negli studenti delle classi quarte e quinte delle scuole superiori della provincia di Terni una riflessione sul significato storico, politico e sociale dell'evento e sottolineare il particolare significato che la partecipazione delle donne al voto ha rivestito nell'affermazione dei valori democratici del nostro Paese.

La predetta Commissione - presieduta da Carla Arconte , Presidente dell'Istituto per le Ricerche Storiche sull'Umbria Meridionale, e composta da Gianni Bovini , collaboratore dell'Istituto per la Storia dell'Umbria Contemporanea, Elisabetta David , direttrice dell'Archivio di Stato di Terni, e dai giornalisti Carlo Gnetti e Sandro Petrone , procederà alla valutazione ed alla selezione dei migliori elaborati presentati dagli studenti.

Il Prefetto di Terni, Angela Pagliuca , ha ringraziato i componenti della Commissione per aver accettato l'incarico ed ha espresso soddisfazione per il successo ottenuto dall'iniziativa, che ha visto coinvolti otto Istituti superiori della provincia.

I lavori presentati sono stati complessivamente 26.

La Commissione ha fissato la data della seconda ed ultima seduta di valutazione al prossimo 15 marzo.

Terni, 3 marzo 2017
                                                                           L'ADDETTO STAMPA
                                                                                  (D'Amico)
 
 
 
   foto 2
  
  foto 3
Pubblicato il :

 Riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica

Di rilievo le problematiche affrontate oggi dal Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto Angela Pagliuca, al quale hanno partecipato il Procuratore della Repubblica di Terni, i vertici delle Forze di polizia territoriali, il Sindaco di Narni, i rappresentanti della Provincia e del Comune di Terni nonché i Comandanti della Polizia Municipale di Terni ed Orvieto.

Nel corso della riunione è stato esaminato ed approvato il progetto di videosorveglianza realizzato dal Comune di Orvieto con l'obiettivo di accrescere la sicurezza urbana e la tutela dell'ordine pubblico.

Il progetto vuole costituire, inoltre, un valido ed efficace strumento investigativo e fornire alle Forze di polizia gli elementi necessari alla individuazione degli autori degli illeciti.

È stata nuovamente affrontata l'importante questione dello smaltimento illegale di rifiuti con l'accensione di roghi, attenzionando in particolare il territorio narnese dove, nei giorni scorsi, è stata segnalata la presenza di numerose discariche abusive. L'attenzione delle Istituzioni, anche su quel territorio, si è concentrata sulla necessità di accentuare le sinergie interistituzionali onde sviluppare un piano di intervento finalizzato ad attività di prevenzione e vigilanza con l'intento di impedire l'illegale abbandono dei rifiuti e dello smaltimento attraverso roghi.

Il Comitato ha, altresì, affrontato la situazione di degrado di alcuni quartieri della città disponendo l'intensificazione degli ordinari servizi di controllo del territorio al fine di prevenire il verificarsi di qualsivoglia illecito ed accrescere la sicurezza e la tranquillità dei residenti.

Terni, 2 marzo 2017

                                                             IL VICE PREFETTO
                                                          (Lucia Raffaela Palma)
Pubblicato il :

 
Torna su