Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Terni

Comunicati Stampa

 

 Conferenza stampa di fine anno di Prefetto e Questore

Questa mattina, in Prefettura, il Prefetto della Provincia di Terni, dott.ssa Angela Pagliuca , ed il Questore di Terni, dott. Carmine Belfiore , hanno tracciato un bilancio delle attività svolte e dei risultati raggiunti nel corso dell'anno che sta per finire.

Il Prefetto ha ricordato come il 2016 è stato un anno impegnativo, ancora contrassegnato dalla crisi economica che in questo territorio, dove domina la grande industria, si avverte in modo particolare, dall'emergere di nuove povertà, dalle problematiche connesse all'immigrazione, ai quali si sono aggiunti gli eventi sismici che hanno colpito duramente la nostra regione.

Ha poi illustrato l'azione svolta dalla Prefettura nel corso dell'anno, a partire dal coordinamento delle Forze di Polizia nell'azione di prevenzione generale e di garanzia dell'ordine e della sicurezza pubblica, ma anche in materia di difesa e protezione civile e di accoglienza dei migranti richiedenti asilo che, attualmente, nella nostra provincia sono 620, ospitati in 81 strutture distribuite in 16 Comuni.

Il Prefetto ha ricordato i diversi tavoli di coordinamento istituiti in Prefettura per la prevenzione delle truffe di natura finanziaria agli anziani, per la promozione della cultura della sicurezza nelle scuole, per la sicurezza stradale, per la prevenzione dei furti, rapine e atti vandalici agli autotrasportatori, per la sicurezza delle manifestazioni calcistiche. Oltre ai vari Piani e Protocolli sottoscritti nel corso dell'anno (Piano provinciale per la ricerca delle persone scomparse, Protocollo di legalità con Acciai Speciali Terni, La legalità come elemento di sviluppo e crescita sociale ed economica, Protocollo per l'attività di volontariato dei migranti, ecc.).

Il Prefetto ha anche evidenziato la particolare attenzione dedicata all'ambiente, in particolare al trasporto abusivo, abbandono e smaltimento illecito di rifiuti, nonché all'applicazione del regime sanzionatorio per le violazioni delle norme a presidio della sicurezza stradale ed in conseguenza degli illeciti depenalizzati .

Ha poi rivolto un ringraziamento particolare alle Forze di Polizia, cui si deve un'indiscutibile complessiva situazione di tranquillità sociale, dimostrata anche dal significativo decremento della delittuosità rispetto al passato. Ha sottolineato la preziosa ed insostituibile attività della Polizia di Stato, dell'Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e del Corpo Forestale dello Stato, e soprattutto dei Vigili del Fuoco per l'instancabile attività che, ora più che mai, sono chiamati a svolgere.

Nel corso della conferenza, il Questore, dott. Carmine Belfiore, ha illustrato i dati statistici relativi ai delitti consumati in città e in provincia nel corso del 2016 ed i risultati dell'attività di contrasto svolta dalle Forze di Polizia.

Il Questore ha evidenziato che i dati indicano un trend positivo, con una diminuzione complessiva dei reati, soprattutto di quelli predatori, che destano maggiore allarme nella popolazione. Di converso, sono aumentati gli arresti e i sequestri di stupefacenti.

Si tratta di indicatori che confermano l'ottimo lavoro svolto in provincia dalle Forze di Polizia, improntato ad un elevato livello di coordinamento e di scambio informativo, in stretta sintonia con la magistratura ternana, la cui vicinanza è stata importante per il conseguimento di risultati così significativi.

Il Prefetto Pagliuca ha, poi, ringraziato i direttori e gli operatori degli organi di informazione per il ruolo essenziale che sono chiamati a svolgere e per aver consentito la divulgazione di messaggi e informazioni, facendo sentire le istituzioni più vicine ai cittadini, ed ha concluso ringraziando il personale della Prefettura per l'impegno profuso nel loro lavoro.

Terni, 30 dicembre 2016                                     

                                                                     L'ADDETTO STAMPA
                                                                             (D'Amico)
 
 
   foto 3
 
foto 4  
 
 
Pubblicato il :

 Messaggio augurale del Prefetto

Si riporta il messaggio augurale che il Prefetto della Provincia di Terni, Angela Pagliuca, desidera formulare alla cittadinanza in occasione delle prossime festività:

" Nella ricorrenza delle prossime festività, ho il piacere di augurare all'intera collettività provinciale un caro buon Natale e un felice anno nuovo.

Quello che sta per concludersi è stato un anno impegnativo, ancora contrassegnato dalla crisi economica con i conseguenti problemi occupazionali, dalle tensioni internazionali, dall'emergere di nuove povertà, dall'immigrazione.

In questo quadro ha fatto irruzione un terremoto dagli effetti devastanti, che ha costretto tutti a rivedere le priorità e i progetti, a reindirizzare le risorse, a impegnarsi in primo luogo per portare conforto alla popolazione e per infondere la speranza e la prospettiva di una ricostruzione con la ripresa di una vita normale in tempi rapidi.

È stata una prova dura, ma devo dire che la nostra provincia, il nostro territorio, hanno dato una risposta positiva.

Certo, il nostro lavoro comune su questi temi è stato solo una goccia nel mare, ma è stato proficuo.

Comunque, lasciatemelo dire con orgoglio e riconoscenza: grazie allo sforzo congiunto delle Istituzioni, delle Forze dell'Ordine e dei Vigili del Fuoco, il cui impegno ha richiesto sacrificio e profonda dedizione, della società civile e dei singoli cittadini, credo che abbiamo rappresentato un buon modello ai problemi che ho sommariamente elencato.

Grazie anche a un territorio dinamico e generoso, con donne e uomini che si impegnano quotidianamente per migliorare la qualità della vita di chi soffre, compresi gli immigrati che vengono qui alla ricerca di condizioni di vita migliori.

Grazie altresì ai direttori e agli operatori degli organi di informazione per il ruolo essenziale che sono chiamati a svolgere e per aver consentito alle istituzioni - come in questo caso - di poter divulgare i propri messaggi e farle sentire più vicini ai cittadini.

A questo punto mancano solo i buoni propositi per l'anno a venire.

Sarei tentata di dire: rafforziamo le sinergie, spingiamo i giovani a partecipare, a rendersi protagonisti, facciamo sì che lo Stato non sia vissuto come un'entità distante da loro e dalla vita reale.

Non siamo nel migliore dei mondi possibili, e non vorrei che qualcuno considerasse questi obiettivi troppo ambiziosi. Allora mi limito a fare una considerazione: se proseguiamo a lavorare con umiltà, disponibilità al dialogo e confronto con gli altri, se non dimentichiamo di essere al servizio della comunità, il 2017 sarà per tutti un anno migliore di quello che sta per concludersi. "

                                                                         Angela Pagliuca
Pubblicato il 22/12/2016
Ultima modifica il 22/12/2016 alle 12:59:11

 Il Prefetto, Angela Pagliuca, in visita agli sfollati

Il Prefetto della Provincia di Terni, Angela Pagliuca, ha fatto visita agli sfollati ospitati in diversi alberghi della città a seguito del sisma che ha colpito l'Italia Centrale nei mesi scorsi.

Il Prefetto ha espresso la vicinanza propria e di tutte le Istituzioni ai terremotati, si è soffermata a parlare con tutti, informandosi sulle loro condizioni e formulando auspici di incoraggiamento e speranza.

Ha poi rivolto un sentito ringraziamento a tutti coloro che sono stati vicino agli sfollati, con particolare riferimento al personale della Croce Rossa Italiana, che ha fornito un contributo particolarmente prezioso e assiste tuttora in maniera puntuale quanti sono ospitati negli alberghi ternani.

Terni, 22 dicembre 2016

                                                               L'ADDETTO STAMPA
                                                                    (D'Amico)
 
  foto 1
 
 
Pubblicato il :

 Messaggio augurale del Sig. Ministro dell'Interno

Questa mattina il nuovo Ministro dell'Interno, Marco Minniti, in vista delle prossime festività, ha rivolto, in modalità streaming, un messaggio di auguri a tutte le componenti del Ministero dell'Interno.

Nel suo messaggio augurale il sig. Ministro ha ringraziato i Prefetti, le Forze di Polizia, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e tutto il personale civile del Ministero dell'Interno per l'opera svolta nell'anno che si sta concludendo.

Il Ministro ha sottolineato il notevole impegno volto al contrasto della criminalità organizzata e del terrorismo internazionale, nonché a fronteggiare i massicci flussi migratori.

Un particolare ringraziamento è stato rivolto ai Vigili del Fuoco per l'opera di soccorso prestata in occasione degli eventi sismici che hanno colpito l'Italia centrale.

Il Ministro ha, inoltre, rivolto a tutte le componenti del Ministero dell'Interno l'invito a proseguire incessantemente nell'opera svolta tenendo presente il principio fondante dell'imparzialità, che deve sempre guidare l'azione delle istituzioni pubbliche.

Terni, 21 dicembre 2016  

                                                                     L'addetto stampa
                                                                           (D'Amico)
 
 
Pubblicato il :

 Riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica

Al fine di disporre specifiche misure di tutela nel periodo delle festività natalizie, si è svolta questa mattina in Prefettura una riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal Prefetto della Provincia di Terni, Angela Pagliuca, alla quale hanno preso parte, oltre alle forze di polizia territoriali, i sindaci del Comuni di Orvieto ed Amelia, i Comandanti della Polizia provinciale, delle polizie municipali di Terni, Orvieto, Narni ed Amelia, nonché i rappresentanti dei Vigili del Fuoco, del Servizio 118 Emergenza sanitaria e degli enti proprietari delle strade.

Il Prefetto, nell'aprire la seduta, ha chiesto ai sindaci presenti di segnalare gli eventi programmati nei loro territori per le prossime festività, disponendo, quindi, l'intensificazione delle attività di controllo del territorio e di vigilanza di tutti i luoghi interessati.

Dopo un approfondito esame delle principali problematiche che potrebbero presentarsi su tutto il territorio provinciale, sono state, altresì, concordate opportune linee di azione volte a vigilare con particolare attenzione ed a prevenire i furti, la vendita di prodotti contraffatti e potenzialmente dannosi per la salute, nonché la produzione, il commercio e la detenzione di manufatti pirotecnici illegali.

D'intesa con gli enti proprietari delle strade e gli organi di soccorso tecnico urgente, sono stati concordati i dispositivi di intervento e pronta assistenza per garantire la sicurezza negli spostamenti su strada, tenuto conto dei prevedibili "picchi" di esodo e delle possibili criticità che potrebbero riguardare la viabilità della provincia in relazione all'incremento del traffico veicolare o alle condizioni climatiche.

All'ordine del giorno del Comitato, anche la 24 a edizione di "Umbria Jazz Winter", importante manifestazione che si svolgerà nel centro storico di Orvieto dal 28 dicembre al primo gennaio prossimo e per la quale è prevista una notevole affluenza di pubblico. Sono state adottate ulteriori specifiche misure di sicurezza.

Terni, 19 dicembre 2016
                                                                         L'ADDETTO STAMPA
                                                                                  (D'Amico)
Pubblicato il :

 Educazione alla legalità: giornata formativa a Palazzo Gazzoli

Promuovere negli studenti l'interesse per le tematiche dell'economia, della finanza e della legalità fiscale: questo l'obiettivo della giornata formativa che si è svolta questa mattina a Palazzo Gazzoli in attuazione di quanto previsto nel protocollo d'intesa "La legalità come elemento di sviluppo e crescita sociale" sottoscritto in Prefettura il 13 luglio scorso.

All'iniziativa, molto sentita e partecipata, erano presenti i rappresentanti della Camera di Commercio, della Polizia Postale, del Comando Provinciale della Guardia di Finanza che, nei loro interventi, hanno parlato di legalità economica, cultura d'impresa, evasione fiscale, spreco di denaro pubblico, contraffazione, e-commerce, carte elettroniche di pagamento, diritto d'autore .

Sono intervenuti, inoltre, i rappresentanti di alcuni Reparti Speciali dell'Arma dei Carabinieri (Nucleo Antisofisticazione e Sanità, Nuclei Operativi Ecologici, Nuclei Ispettorato del Lavoro) che hanno illustrato le specifiche attività dei singoli reparti: la vigilanza sulla genuinità delle sostanze alimentari; la vigilanza, la prevenzione e la repressione delle violazioni compiute in danno dell'ambiente; la vigilanza sull'applicazione delle leggi in materia di lavoro e di previdenza sociale .

In considerazione del successo ottenuto, l'iniziativa - su decisione del Prefetto Pagliuca - sarà replicata ad Orvieto per favorire la partecipazione degli studenti delle Scuole Secondarie di secondo grado della zona orvietana.

Terni, 16 dicembre 2016

                                                                              L'ADDETTO STAMPA
                                                                                    (D'Amico)
 
 
 
 
Pubblicato il :

 Riunione Tecnica di Coordinamento in Prefettura

Si è svolta questa mattina, in Prefettura, una riunione Tecnica di Coordinamento presieduta dal Prefetto della provincia di Terni, dott.ssa Angela Pagliuca, alla quale hanno partecipato il Questore, dott. Carmine Belfiore, i vertici locali delle forze di polizia, il Procuratore della Repubblica di Terni, dott. Alberto Liguori, il Presidente del Tribunale di Terni, dott. Massimo Zanetti, ed il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco.

Nel corso della riunione sono state illustrate le attività svolte nel corso dell'anno dalla Prefettura, dalle Forze dell'Ordine e dagli organi del soccorso tecnico, oltre alle iniziative poste in essere per rendere il territorio più sicuro.

L'incontro è stata anche l'occasione per il tradizionale scambio di auguri natalizi, quest'anno svoltisi in maniera sobria per sensibilità nei confronti delle popolazioni dell'Italia centrale colpite dai recenti eventi sismici.

Terni, 14 dicembre 2016
                                                                           L'ADDETTO STAMPA
                                                                               (D'Amico)
Pubblicato il :

 
Torna su