Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Terni

Comunicati Stampa

 

 Sicurezza antiterrorismo: ulteriormente sensibilizzati i dispositivi di prevenzione e vigilanza

Nel corso del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutosi a Orvieto lo scorso 18 marzo, era stato affrontato il tema della sicurezza nel periodo delle festività pasquali, con specifico riferimento ai luoghi di culto e di maggior afflusso turistico, già oggetto di stringenti controlli preventivi e vigilanza rafforzata, specie in particolari momenti dell'anno.

A seguito dei tragici eventi di Bruxelles, il Prefetto Angela Pagliuca ha convocato apposite riunioni tecniche di coordinamento che hanno visto il coinvolgimento, oltre che dei vertici delle Forze di Polizia - Questore di Terni, dott. Carmine Belfiore, Vice Comandante Provinciale dei Carabinieri, Ten. Col. Mariano Celi, Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Col. Vincenzo Volpe - degli organi deputati al soccorso tecnico e sanitario urgente. Particolare attenzione è stata dedicata alle infrastrutture stradali e ferroviarie, con il qualificato apporto delle componenti specializzate della Polizia di Stato.

L'elevato livello di allerta internazionale impone la massima attenzione e la più pronta operatività su tutto il territorio nazionale, nonché il miglior coordinamento tra le diverse autorità preposte alla gestione di situazioni emergenziali.

Si è dato altresì avvio ad una verifica delle misure organizzative già previste e attuate. Tale verifica è in corso anche nella giornata odierna e proseguirà senza soluzione di continuità nei prossimi giorni.

Terni, 26 marzo 2016 

                                                                     L'ADDETTO STAMPA
                                                                            (D'Amico)

Pubblicato il :

 Il Prefetto in visita ai Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco e del Corpo Forestale dello Stato

In data odierna, il Prefetto della Provincia di Terni, Angela Pagliuca, ha visitato il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, ove ha incontrato il Comandante, ing. Paolo Mariantoni, i funzionari e tutto il personale.

Il Prefetto ha poi visitato il Comando Provinciale del Corpo Forestale dello Stato, ove ha salutato il Comandante, dott. Gaetano Palescandolo, i funzionari, il personale ed i Comandanti di Stazione provenienti dal territorio.

Nel corso delle visite, il Prefetto, nell'evidenziare il prezioso lavoro svolto da quanti operano quotidianamente per la tutela della vita umana e per la salvaguardia dell'ambiente, in un momento caratterizzato anche da profonde innovazioni organizzative, ha rimarcato la necessità di "guardare al futuro con rinnovato impegno, nella certezza dell'importanza dei compiti affidati". Una particolare attenzione è stata rivolta ai temi della pianificazione dell'emergenza e del perseguimento dei reati ambientali.

Nel corso delle visite, il Prefetto ha rivolto un pensiero alle nostre giovani connazionali vittime dell'incidente in Spagna, nonché ai tragici eventi di Bruxelles.

I rappresentanti dei Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco e del Corpo Forestale dello Stato hanno ringraziato per la visita e contraccambiato gli auguri formulati dal Prefetto per le prossime Festività Pasquali.

Terni, 22 marzo 2016

                                                                               L'ADDETTO STAMPA
                                                                                      (D'Amico)
 
foto 1  
foto 2  
 
  foto 4
 
  
 
Pubblicato il :

 Il Prefetto in visita alla Questura e al Comando Provinciale dei Carabinieri

In data odierna, il Prefetto della Provincia di Terni, Angela Pagliuca, ha visitato la Questura di Terni, ove, ricevuta dal Questore, Dott. Carmine Belfiore, ha incontrato i dirigenti, i funzionari e tutto il personale.

Il Prefetto ha poi visitato il Comando Provinciale dei Carabinieri, ove ha salutato il Comandante della Legione Carabinieri Umbria, Gen. Francesco Benedetto, il Comandante Provinciale, Col. Giovanni Capasso, gli Ufficiali, il personale e alcuni Comandanti di Stazione provenienti dal territorio.

Nel corso delle visite, il Prefetto, nel sottolineare le difficoltà ad operare in un contesto di crisi economica come quella attuale, caratterizzata anche da flussi migratori epocali e da tensioni internazionali, ha fatto presente come "ciascuno è chiamato a dare il proprio contributo in termini di sacrificio ed impegno istituzionale, professionale e sociale perché il Paese ne possa uscire più rafforzato e coeso" ed ha ricordato come detto contributo debba svolgersi nel rispetto dei principi e degli indirizzi ispiratori della Costituzione Repubblicana.

Il Prefetto ha rimarcato il prezioso lavoro svolto dalle Forze di Polizia, ringraziandole per il costante impegno al mantenimento dell'ordine e della sicurezza pubblica. Una particolare attenzione è stata rivolta anche ai fenomeni di maggiore attualità, quali il bullismo e la violenza sulle donne.

I rappresentanti delle Forze dell'Ordine, hanno ringraziato per la visita e contraccambiato gli auguri formulati dal Prefetto per le prossime Festività Pasquali.

Terni, 21 marzo 2016

                                                                       L'ADDETTO STAMPA
                                                                              (D'Amico)
 
 
 
 
 
 
  
 
 
Pubblicato il :

 Riunione del Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica

Si è riunito stamani ad Orvieto il Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, già da tempo programmato, presieduto dal Prefetto, Dott.ssa Angela Pagliuca. Hanno partecipato il Questore, Dott. Carmine Belfiore, il Comandante Provinciale dell'Arma dei Carabinieri, Col. Giovanni Capasso, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Col. Vincenzo Volpe, il Comandante Provinciale del Corpo Forestale dello Stato, Dott..Gaetano Palescandolo, il Comandante della Sezione Polizia Stradale di Terni, dott.ssa Katia Grenga, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, Ing. Paolo Mariantoni, il Presidente della Provincia e Sindaco di Terni, sen. Leopoldo Di Girolamo, nonchè il Sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani.

I principali argomenti all'ordine del giorno sono stati:

- Servizi di ordine e sicurezza pubblica in occasione delle Festività pasquali, del 25 aprile e del 1° maggio;
- Adozione di misure di vigilanza e sicurezza a tutela di obiettivi sensibili, in particolare del Duomo di Orvieto.

Nel corso della seduta, sulla base degli indirizzi formulati a livello nazionale dal Ministero dell'Interno, sono state concordate le strategie e le linee d'azione alle quali saranno improntati gli specifici servizi di vigilanza e prevenzione finalizzati a garantire la sicurezza delle persone durante le festività pasquali, del 25 aprile e del 1° maggio. In tale ottica, saranno intensificate le misure di controllo a tutela della circolazione stradale atte a garantire il massimo livello di sicurezza per le persone in viaggio. I dettagli di tali misure saranno attentamente esaminati nel corso di una apposita riunione del Comitato Operativo Viabilità (C.O.V)., già programmata per il prossimo 21 marzo.

Saranno, inoltre, rafforzati i servizi di vigilanza e sicurezza nei luoghi di maggior afflusso turistico, come i musei, le città d'arte, in particolare il Duomo di Orvieto, tradizionalmente mèta di visitatori.

Prosegue, inoltre, la vigilanza dedicata mediante personale militare agli obiettivi sensibili del territorio provinciale.

Il Prefetto Pagliuca, nel prendere atto dell'efficace coordinamento delle Forze di polizia, ha comunque disposto una intensificazione della  vigilanza nelle zone della cosiddetta "movida" cittadina con controlli più capillari ed incisivi per contrastare la vendita e la somministrazione di sostanze alcoliche.
 
Terni, 18 marzo 2016   

                                                   IL VICEPREFETTO
                                                (Lucia Raffaela Palma)

     
Pubblicato il :

 Riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica

Si è tenuta questa mattina, in Prefettura, una riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto, Dott.ssa Angela Pagliuca, al quale hanno partecipato il Questore, Dott. Carmine Belfiore, il Comandante Provinciale dell'Arma dei Carabinieri, Col. Giovanni Capasso, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza,  Col. Vincenzo Volpe, il Comandante Provinciale del Corpo Forestale dello Stato, Dott..Gaetano Palescandolo, il Comandante della Polizia Provinciale, Cap. Mario Borghi, e il Sindaco di Ferentillo, Paolo Silveri.

All'ordine del giorno:

- la situazione generale dell'ordine e della sicurezza pubblica nella provincia;
- il progetto di videosorveglianza del Comune di Ferentillo.

Si è rilevata una riduzione complessiva dei reati connessi alla microcriminalità. In particolare, si registra una notevole riduzione dei delitti nell'ultimo anno (da aprile 2015 a marzo 2016) rispetto al corrispondente periodo dell'anno precedente (da aprile 2014 a marzo 2015). Fra le fattispecie di reato, sono diminuiti i furti; in particolare quelli in abitazione e gli scippi. Ridotte anche le rapine a banche, uffici postali e abitazioni.

La consistente riduzione dei reati conferma l'ottimo lavoro svolto in provincia dalle Forze di polizia e l'efficacia del sistema di prevenzione attuato. Verrà comunque intensificata l'attenzione su tutto il territorio provinciale.

Il Comitato ha anche approvato il progetto di videosorveglianza del Comune di Ferentillo.

Terni, 9 marzo 2016
                                                                           L'ADDETTO STAMPA
                                                                                   (D'Amico)

Pubblicato il :

 Il Prefetto partecipa agli incontri promossi dall'Associazione 'Terni per Terni Anch'io ... Aiutiamoli a Vivere" e dall'ANMIL di Terni

In occasione della Festa della Donna, il Prefetto Angela Pagliuca ha partecipato agli incontri promossi dall'Associazione "Terni per Terni Anch'io - Aiutiamoli a Vivere" e dall'ANMIL (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) di Terni.

Il primo si è tenuto presso la Sala Conferenze dell'Azienda Ospedaliera "S. Maria" di Terni. Un evento pubblico con e per le Donne che ha visto la partecipazione delle associazioni di volontariato, delle istituzioni e della comunità scientifica, per presentare i centri di senologia multidisciplinari e il loro sviluppo sul territorio regionale.

Il secondo si è tenuto presso la sede I.N.A.I.L. di Terni. Per l'occasione l'ANMIL ha organizzato una conferenza stampa di presentazione di uno studio promosso dal Gruppo Donne ANMIL per le Politiche Femminili dal titolo " Il vecchio e il nuovo - Vite di donne a confronto: come sono cambiati il lavoro e la tutela femminile negli ultimi 50 anni", curato da esperti in materia statistica, giuridica e sociale, per richiamare l'attenzione sul mondo del lavoro al femminile e sulla tutela prevista per le donne che si infortunano a causa dell'attività lavorativa o rimangono permanentemente invalide, anche per aver contratto una malattia professionale.

Terni, 8 marzo 2016

                                                                               L'ADDETTO STAMPA
                                                                                       (D'Amico)

Pubblicato il :

 
Torna su