Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Terni

Comunicati Stampa

 

 Bellesini diventa cittadino onorario di Baschi

Stamani in Comune la cerimonia di consegna del riconoscimento. Il Sindaco: “Bellesini punto di riferimento per la comunità”
 
         “Ringrazio il Sindaco Bernardini, il Consiglio comunale, la cittadinanza tutta e le Autorità presenti per questo prestigioso riconoscimento. Sono emozionato e profondamente orgoglioso di potermi annoverare tra i cittadini di Baschi, un inequivocabile segno di amicizia da parte di una comunità alla quale io e la mia famiglia siamo profondamente legati. E’ un rapporto intenso, coltivato da decenni, con un territorio ed una collettività che hanno visto fondersi in un mirabile equilibrio il fascino di una terra e di una cultura millenari con la struggente bellezza di luoghi ed ambienti incantevoli”, sono state le parole del Prefetto di Terni, Gianfelice Bellesini, nel ricevere stamani dal Sindaco, Anacleto Bernardini, la cittadinanza onoraria del Comune di Baschi.        

          La cerimonia si è svolta nel corso di una seduta aperta del Consiglio Comunale, alla presenza, tra gli altri, del Sottosegretario di Stato all’Interno, Gianpiero Bocci, del Presidente del Consiglio regionale, Donatella Porzi, del Vice Presidente della Giunta regionale Fabio Paparelli, dell’assessore regionale Giuseppe Chianella, del consigliere regionale Eros Brega, del Presidente della Provincia e Sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo, del Sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani, del Sindaco di Narni e Presidente dell’Anci Umbria, Francesco De Rebotti, del Sindaco di Amelia, Riccardo Maraga e dei Sindaci dell’amerino orvietano, del Procuratore della Repubblica, Cesare Martellino, del Questore, Carmine Belfiore, dei nuovi Comandanti provinciali dei Carabinieri, Giovanni Capasso, e della Guardia di Finanza, Vincenzo Volpe, del Comandante provinciale del Corpo Forestale dello Stato, Gaetano Palescandolo, della direttrice della Casa Circondariale di Terni, Chiara Pellegrini.

          Queste le motivazioni del riconoscimento: “per la particolare sensibilità ed il coinvolgimento nelle vicende del Comune; per il profondo legame con la comunità di Baschi; per l’alta levatura, umana e morale, esaltate dal difficile ruolo istituzionale svolto; per l’elevato spessore culturale, istituzionale e professionale; per la grande disponibilità e professionalità, sorrette da dedizione e spiccato senso del dovere; per l’intensa preparazione giuridica ed il continuo impegno sociale, culturale ed istituzionale svolto in numerose e prestigiose istituzioni; per l’importanza e la delicatezza dei ruoli da lui svolti nel corso del tempo e per la profonda rilevanza della carica attualmente rivestita”.

          “Il Prefetto Bellesini è da sempre uno straordinario punto di riferimento per la comunità di Baschi. – ha sottolineato il Sindaco – La capacità di ascolto, la responsabilità, la disponibilità e lo spirito di servizio costituiscono le cifre distintive del suo operato, anche nel rapporto con l’amministrazione comunale. L’esemplare affezione alla nostra comunità, la sensibilità ed il costante interessamento alle vicende del territorio sono le ragioni di questo conferimento, che non vuole essere un atto meramente formale ma una testimonianza di profonda stima per l’uomo ed il rappresentante dello Stato”.

          Terni, 26 settembre 2015

                                                                     L’ADDETTO STAMPA
                                                                             (Rosiello)

 
 
 
 
foto 4

  foto 2
Pubblicato il :

 Baschi, cittadinanza onoraria al Prefetto di Terni Gianfelice Bellesini

La cerimonia di consegna sabato 26 settembre, alle ore 12.00, in Comune
 
Consiglio comunale aperto il prossimo sabato, 26 settembre, alle ore 12,00, in occasione del conferimento della cittadinanza onoraria di Baschi al Prefetto di Terni, Gianfelice Bellesini.
 
Saranno presenti, tra gli altri, il Sottosegretario di Stato all’Interno, Gianpiero Bocci, il Presidente del Consiglio regionale, Donatella Porzi, il Vice Presidente della Giunta regionale Fabio Paparelli, l’assessore regionale Giuseppe Chianella, il consigliere regionale Eros Brega, il Sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo, i Sindaci dell’amerino orvietano, il Procuratore della Repubblica, Cesare Martellino, il Presidente del Tribunale di Terni, Gerolamo Lanzellotto, il Questore, Carmine Belfiore, ed i vertici locali delle forze dell’ordine, la direttrice della Casa Circondariale di Terni, Chiara Pellegrini.
A consegnare la pergamena con la motivazione del riconoscimento sarà il Sindaco, Anacleto Bernardini.

T erni, 23 settembre 2015

                                                                             L’ADDETTO STAMPA
                                                                                    (Rosiello)

Pubblicato il :

 Il Prefetto visita lo stabilimento Alcantara di Nera Montoro

Bellesini: “Qualità dei prodotti coniugata ad un forte impegno etico e sociale, binomio vincente”

Questa mattina il Prefetto, Gianfelice Bellesini, ha visitato lo Stabilimento di Produzione e Centro di Ricerca di Alcantara S.p.A, azienda leader di settore che produce e commercializza in tutto il mondo l’omonimo materiale di rivestimento, utilizzato principalmente nei settori Automotive, Fashion, Interior e Consumer Electronics.

Ad attenderlo, il Direttore Tecnico, Giovanni Belloni, e il Direttore delle Risorse Umane, Giorgio Maroli.

Il Management ha presentato la Società Alcantara, che da anni registra una crescita costante nei diversi business in cui opera e che rappresenta una realtà di successo non solo nell’ambito della provincia di Terni ma dell’intera regione Umbria; sono stati illustrati i positivi risultati ottenuti nello stabilimento nel corso degli anni, ponendo in particolare evidenza i costanti incrementi di organico e le importanti scelte in tema di sostenibilità che fanno dell’azienda Alcantara una delle poche realtà certificate “Carbon Neutral” sul territorio nazionale.

L’occasione ha permesso al Prefetto di visitare i nuovi impianti di produzione ed il sito dedicato al fitotrattamento del percolato, un esempio concreto di sostenibilità ambientale realizzato in collaborazione con ARPA e Università della TUSCIA. Bellesini ha inoltre visitato il Centro Sviluppo Applicazioni, unico nel suo genere in tutta Europa, un centro di assoluta avanguardia dedicato agli studi sulle applicazioni del materiale realizzati con macchinari di ultima generazione, dove ha potuto toccare con mano la “sensorialità” dei prodotti finiti in Alcantara.

Piacevolmente colpito dalla visita, il Prefetto ha dichiarato: “Questa giornata mi ha consentito di approfondire la conoscenza di quello che è uno dei fiori all’occhiello del Made in Italy nel cuore dell’Umbria. Ai rappresentanti dell’azienda va tutto il mio compiacimento per i livelli di eccellenza raggiunti in questo sito, dove alla straordinaria qualità dei prodotti si è abbinato un forte impegno di tipo etico e sociale con positive ricadute sul territorio, attraverso scelte convintamente improntate al valore della sostenibilità.”

Terni, 10 settembre 2015
 
 
 
 
 
 
 
  foto 3
 
 
 
  
Pubblicato il :

 Terni On 2015, le “notti bianche” di Terni all’attenzione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica

Vertice in Prefettura per mettere a punto il programma delle misure finalizzate al sereno svolgimento della manifestazione. Bellesini: “Tre giorni di appuntamenti culturali e di intrattenimento, con le forze di polizia impegnate a garantirne la tranquillità”

È stata dedicata a “ Terni On”, festival in programma dal 18 al 20 settembre, l’odierna riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduta dal Prefetto Gianfelice Bellesini.

Nel corso dell’incontro sono state prese in esame le diverse questioni connesse alla gestione dell’ordine pubblico durante l’evento che lo scorso anno ha fatto registrare circa 135 mila presenze, con un afflusso record stimato in 80 mila visitatori nella sola serata di sabato.

Una manifestazione che nel tempo è cresciuta - ha sottolineato l’assessore comunale Daniela Tedeschi - rappresentando un momento di aggregazione e socialità gratuita che coinvolge un pubblico trasversale. Per questa edizione, l’obiettivo dell’amministrazione è stato quello di migliorare ulteriormente l’offerta qualitativa, puntando a rafforzare anche la serata del venerdì con proposte di grande richiamo .”

Quelli che ci apprestiamo a trascorrere sono tre giorni ricchi di appuntamenti culturali e di intrattenimento che valorizzano il ruolo attrattivo di Terni. – ha aggiunto Bellesini – Sono tante le iniziative che nel fine settimana animeranno il centro, rendendolo ancora più piacevole e vivibile per tutte le persone che lo abitano e per quanti approfitteranno di quest’occasione per visitare la città; il nostro impegno è al servizio della collettività, per evitare che possano verificarsi situazioni critiche in questo clima di festa”.

A tale proposito, sono stati illustrati i provvedimenti che saranno adottati dal Sindaco, soprattutto per quanto riguarda la circolazione stradale e la somministrazione di alimenti e bevande, ed è stata anticipata l’attivazione, per i giorni del festival, del Centro operativo comunale di protezione civile deputato alla gestione delle eventuali emergenze che dovessero verificarsi.

I criteri e le linee d’indirizzo concordati in Comitato troveranno ora traduzione tecnico-operativa in un’apposita ordinanza di servizio del Questore che terrà conto delle specifiche esigenze di prevenzione dei reati, con una particolare attenzione per il commercio abusivo e la vendita di prodotti contraffatti, e di tutela della sicurezza pubblica correlate all’evento.

Hanno partecipato all’incontro - insieme all’assessore Daniela Tedeschi - il Questore, Carmine Belfiore, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, Pier Luigi Felli, il nuovo Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Vincenzo Volpe, il Comandante Provinciale del Corpo Forestale dello Stato, Gaetano Palescandolo,  il Comandante della Polizia Municipale di Terni, Federico Boccolini, ed il Comandante della Polizia Provinciale, Mario Borghi.

Terni, 8 settembre 2015                     
                                                                        L’ADDETTO STAMPA
                                                                               (Rosiello)

Pubblicato il :

 
Torna su