Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Teramo

Piano Operativo Scuola Trasporti

PIANO OPERATIVO AI SENSI DEL D.P.C.M. 3 DICEMBRE 2020
ART.1, COMMA 10, LETTERA S)
 
 
  1. Dimensione e dislocazione dell'Istruzione scolastica superiore
in Provincia di Teramo
 
In provincia di Teramo vi sono 17 plessi d'istruzione scolastica di secondo grado frequentati da 11.562 studenti, dei quali 7565 [1] pendolari che si spostano, per lo più, a bordo degli autobus del trasporto pubblico extra e sub-urbano.
 
 
Tab. 1a
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ADONE ZOLI
ATRI
POLO LICEALE "L. ILLUMINATI"
ATRI
LICEO ARTISTICO STATALE PER IL DESIGN "F. A. GRUE" CASTELLI
CASTELLI
IIS CROCETTI CERULLI
GIULIANOVA
LICEO STATALE "MARIE CURIE"
GIULIANOVA
IISS "G. PEANO - C. ROSA"
NERETO
ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VINCENZO MORETTI
ROSETO DEGLI ABRUZZI
POLO LICEALE STATALE SAFFO
ROSETO DEGLI ABRUZZI
I.O PRIMO LEVI
SANT'EGIDIO ALLA VIBRATA
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ADONE ZOLI - IPSSEOA
SILVI
I.I.S. "ALESSANDRINI - MARINO"
TERAMO
I.I.S DELFICO-MONTAUTI
TERAMO
I.I.S. DI POPPA ROZZI
TERAMO
I.I.S. "PASCAL - COMI -FORTI"
TERAMO
LICEO SCIENTIFICO/COREUTICO CONVITTO NAZIONALE "M. DELFICO"
TERAMO
LICEO SCIENTIFICO A. EINSTEIN
TERAMO
LICEO STATALE GIANNINA MILLI
TERAMO
 
La popolazione scolastica, distinta tra utilizzatori dei mezzi del trasporto pubblico e non, è così composta:
 
 
Tab. 1b
Totale studenti istituti superiori
Studenti pendolari
Comuni di provenienza Studenti
Comuni fuori provincia
11562
7565
47
2
 
 
Nella tabella che segue (1c) si evince per ogni singolo Istituto il numero degli studenti pendolari che, rispetto al totale complessivo, rappresenta circa il 65%:
 
Tab. 1c
Istituto
Comune
Totale alunni
Alunni fuori sede
Alunni che viaggeranno dal 7 gennaio 2020
Alunni da fuori sede in DAD
IIS DI POPPA ROZZI
TERAMO
926
592
400
192
IIS "G. Peano - C. Rosa"
Nereto
1039
870
653
217
IIS ADONE ZOLI
ATRI
634
538
404
134
IIS CROCETTI CERULLI
GIULIANOVA
868
640
480
160
IIS ADONE ZOLI - IPSSEOA
SILVI
193
163
123
40
IIS VINCENZO MORETTI
Roseto degli Abruzzi
800
675
507
168
LICEO STATALE "MARIE CURIE"
GIULIANOVA
760
440
330
110
POLO LICEALE STATALE SAFFO
ROSETO DEGLI ABRUZZI
1184
656
492
164
IIS "ALESSANDRINI - MARINO"
TERAMO
880
554
416
138
Polo liceale "L.Illuminati"
ATRI
921
717
538
179
I.O PRIMO LEVI
SANT'EGIDIO ALLA VIBRATA
121
61
46
15
LICEO STATALE GIANNINA MILLI
TERAMO
592
270
203
67
LICEO ARTISTICO STATALE "F. A. GRUE" CASTELLI
CASTELLI
53
53
40
13
IIS DELFICO-MONTAUTI
TERAMO
555
406
305
101
IIS "PASCAL - COMI -FORTI"
TERAMO
474
306
230
76
LICEO SC/CORCONVITTO NAZ. "M. DELFICO"
TERAMO
479
170
128
42
LICEO SCIENTIFICO A. EINSTEIN
TERAMO
1090
454
341
113
 
11562
7565
5636
1929
 
 
  • 1 I flussi intercomunali verso gli Istituti superiori
  
Su TERAMO dalla Provincia
Studenti pendolari
Dal 7 gennaio
75%
 
Comuni di maggiore provenienza
IIS Poppa Rozzi
592
400
Campli-Castellalto-Bellante
IIS Alessandrini - Marino
554
416
Castellalto-Bellante
Liceo Milli
270
203
Bellante-Campli-Montorio
Delfico Montauti
406
305
Montorio-Giulianova-Castellalto
IIS Pascal,Comi, Forti
306
230
Montorio-Bellante-Campli
L.SC. Cor. Convitto Naz.
170
128
Montorio- Isola Gran Sasso
Liceo Scient. Einstein
454
341
Castellalto-Montorio-Bellante
 
2752
2023
 
Su ROSETO dalla Provincia
   
 
IIS Moretti
675
507
Atri-Pineto-Castellalto
PLS Saffo
656
492
Pineto-Atri-Silvi
 
1331
999
 
Su ATRI dalla Provincia
   
 
IST. Adone Zoli
538
404
Arsita-Bisenti-Castiglion MR
Illuminati
717
538
Silvi-Pineto
 
1255
942
 
Su GIULIANOVA dalla Provincia
   
 
IIS Crocetti Cerulli
640
480
Alba Adriatica-Martinsicuro-Tortoreto
Liceo Curie
440
330
Mosciano-Tortoreto-Alba A.
 
1080
810
 
Su NERETO dalla Provincia
   
 
IISS Peano Rosa
870
653
Alba A.-Corropoli-S.Egidio V.
Su SILVI dalla Provincia
   
 
Adone Zoli
163
123
Montesilvano-Città S.Angelo (Pe)
Su S. Egidio Vib. dalla Prov
   
 
Levi
61
46
S.Omero-Nereto
Su CASTELLI dalla Provincia
   
 
Ist. Grue
53
40
Montorio-Teramo
 
 
 
 
Totale studenti pendolari
7565
 
 
Studenti che viaggeranno dal 7 gennaio
 
5636
 
 
         Dai dati suesposti si evince che sulla Città capoluogo converge il 35% degli studenti viaggianti mentre un altro 30% si distribuisce tra Giulianova e Roseto degli Abruzzi.
 
 
  1. Le aziende di trasporto operanti in provincia
 
Le aziende concessionarie del trasporto pubblico locale nella provincia di Teramo sono le seguenti:
 
AZIENDA
TIPOLOGIA LINEA
INDIRIZZO
CITTA'
PROV.
SOCIETA' UNICA ABRUZZESE DI TRASPORTO (T.U.A.) S.p.A.
REG.LE / COM.LE
Via Asinio Herio n.75
CHIETI
CH
BALTOUR S.r.l.
COM.LE
C.da Piano Delfico
TERAMO
TE
CIARROCCHI ELIA & FIGLI S.n.c. - Autolinee
REG.LE / COM.LE
Contrada Tordinia
TERAMO
TE
COMUNE DI PINETO (società Cardinali Mauro)
COM.LE
 
PINETO
TE
D'AMICO DOMENICO Eredi Snc
COM.LE
Fraz. Fano a Corno
ISOLA DEL GRAN SASSO
TE
D'AMICO ETTORE Eredi di D'Amico Gianpaolo e Giunluigi Snc
REG.LE / COM.LE
Fraz. Fano a Corno
ISOLA DEL GRAN SASSO
TE
E. DI FEBO CAPUANI Srl
REG.LE
Via Nazionale, 20
SCERNE DI PINETO
TE
FRACASSA AUTOLINEE SRL
REG.LE / COM.LE
Viale F. Crispi n.132
TERAMO
TE
GASPARI LINES Srl
COM.LE
Via Matteotti n.12
GIULIANOVA
TE
GASPARI S.r.l. - Autolinee
REG.LE / COM.LE
Via Ponte Vezzola n.168
TERAMO
TE
MARCOZZI S.n.c. di Marcozzi Luigi & C.
REG.LE / COM.LE
Via Sardinara n.86
TERAMO
TE
MARCOZZI S.r.l.
COM.LE
Largo Rosciano
MONTORIO AL VOMANO
TE
RIPANI F.LLI S.n.c. di Ripani Leante & C.
REG.LE
Via Tirso n.22
TERAMO
TE
RIPANI S.n.c. Autol. E Noleggio di Ripani G. e G.
COM.LE
Via Romagna Manoja n.2
TERAMO
TE
 
 
  1. La situazione dei trasporti e l'organizzazione scolastica nella prima fase di riapertura a settembre 2020
Nella provincia di Teramo i lavori e le interlocuzioni già avviate a partire dalla scorsa estate dall'Ufficio scolastico provinciale e dalla Società TUA, concessionaria del servizio di trasporto pubblico in ambito regionale, hanno permesso, in virtù di uno scaglionamento degli orari di ingresso ed uscita degli studenti su doppio turno, la regolare organizzazione del servizio di trasporto unitamente al rispetto della capienza massima prevista dalle disposizioni governative precedentemente vigenti.
Tale modello organizzativo, adottato dalla gran parte degli istituti scolastici, aveva fatto del territorio provinciale un esempio virtuoso per l'intero ambito regionale sul versante del contenimento del contagio.
 
 
  1. Disposizioni governative in vista della riapertura delle scuole a decorrere dal 7 gennaio 2021
Ai sensi del D.P.C.M. 3 dicembre 2020, art. 1, comma 10, lettere s) e mm), le istituzioni scolastiche di secondo grado, a decorrere dal 7 gennaio 2021, garantiscono l'attività didattica in presenza per il 75% della popolazione studentesca e a bordo dei mezzi pubblici del trasporto locale è consentito un coefficiente di riempimento non superiore al 50%.
Al fine di garantire il più idoneo raccordo tra gli orari di inizio e termine delle attività didattiche e gli orari dei servizi di trasporto pubblico locale, unitamente al rispetto dei contingenti percentuali sopra indicati per il contenimento del contagio, è previsto che presso ciascuna Prefettura  sia istituito un tavolo di coordinamento con la partecipazione degli enti pubblici e privati interessati, all'esito delle cui risultanze deve procedersi all'adozione di un documento operativo sulla cui base le amministrazioni adottano tutte le misure di rispettiva competenza.
 
 
  1. Situazione dei trasporti - risultanze del tavolo di coordinamento
Le società di trasporto partecipanti ai lavori del tavolo di coordinamento, in relazione alle esigenze sopra indicate, hanno fornito le seguenti indicazioni ed assicurazioni:
  1. La società TUA spa, in vista della riapertura del 7 gennaio 2020, ha comunicato che oltre ai 130 propri autobus saranno impiegati 17 autobus aggiuntivi forniti da ditte private, per complessive ulteriori 72 corse.
  2. La società Marcozzi ha comunicato di ritenere adeguata l'organizzazione come risultante dall'incremento di una corsa per ogni autolinea come disposto a far data dal 24 settembre u.s.
  3. La società Gaspari Lines srl ha comunicato di aver già incrementato i propri servizi dallo scorso mese di ottobre, in maniera diretta con propri mezzi e personale, in attesa del nulla osta da parte della Regione Abruzzo.
  4. La società D'Amico eredi ha comunicato di riuscire a gestire il trasporto studenti nel rispetto delle norme vigenti del D.P.C.M., effettuando le corse supplementari necessarie.
  5. La società F.lli Ripani snc ha comunicato la propria disponibilità a potenziare il servizio in base alle necessità emergenti, pur avendo già incrementato i servizi attraverso l'affidamento di corse aggiuntive a ditte esterne.
  6. La società Eredi D'Amico Ettore ha comunicato di non aver mai riscontrato problemi di sovraffollamento ed ha assicurato che riuscirà a svolgere il servizio nel pieno rispetto delle disposizioni in vigore.
  7. La società E. Di Febo Capuani ha comunicato che dal monitoraggio effettuato sui servizi finora svolti è emerso che nessuna corsa ha mai superato il 50% di riempimento dei posti disponibili.
  8. La società Baltour srl ha assicurato che gli interventi già realizzati consentono il rispetto dei limiti imposti dalla normativa in vigore.
Alla luce delle risultanze delle riunioni di coordinamento del 10, 17 e 22 dicembre 2020, si è convenuto sull'adozione del seguente
 
piano operativo
 
  1. L'Ufficio scolastico provinciale assicura che gli istituti di istruzione superiore con sede nel territorio provinciale rispettino un orario di ingresso ed uscita a doppio turno con un intervallo temporale di almeno 60 minuti, secondo il seguente prospetto:
 
 
Denominazione dell'Istituzione Scolastica
Comune
Totale alunni
Orari ingresso/uscita primo gruppo
Orari ingresso/uscita secondo gruppo
1
I.I.S. DI POPPA ROZZI
TERAMO
926
ore 8.00
ore
 12.30
ore 9.30 
ore 14.00 
2
IISS "G. Peano - C.
Rosa"
Nereto
1039
ore 8.00
ore
 13.00
ore 9.00 
ore 14.00 
3
ISTITUTO DI
ISTRUZIONE SUPERIORE ADONE ZOLI
ATRI
634
ore 8.00
ore
 12.30
ore 9.30 
ore 14.00
4
IIS CROCETTI CERULLI
GIULIANOVA
868
ore 8.05
ore
12.05
ore 9.05 
ore 14.05
5
ISTITUTO DI
ISTRUZIONE SUPERIORE ADONE ZOLI - IPSSEOA
SILVI
193
ore 8.00
 ore 12.30
ore 9.30
ore 14.00
6
Istituto d'Istruzione Superiore VINCENZO MORETTI
Roseto degli Abruzzi
800
ore 8.10
ore
13.20
ore 9.50 
ore 14.50
7
LICEO STATALE "MARIE CURIE"
GIULIANOVA
760
ore 8.00
ore
13.00
ore 9.00 
ore 14.00
8
POLO LICEALE STATALE SAFFO
ROSETO DEGLI ABRUZZI
1184
ore 8.30
ore
12.30
ore 9.30 
ore 13.30
9
I.I.S. "ALESSANDRINI
- MARINO"
TERAMO
880
ore 8.00
ore
12.30
ore 9.30 
ore 14.00
10
Polo liceale "L.Illuminati"
Atri
921
ore 8.00
ore
12.30
ore 9.30 
ore 14.00
11
I. O PRIMO LEVI
 
SANT'EGIDIO ALLA VIBRATA
121
ore 8.00 unico
ore
13.30 unico
 
 
12
LICEO STATALE GIANNINA MILLI
TERAMO
592
ore 8.00
ore
12.30
ore 9.00 
ore 13.40
13
LICEO ARTISTICO
STATALE PER IL DESIGN "F. A. GRUE" CASTELLI
CASTELLI
53
ore 8.20 unico
ore
13.20 unico
 
 
14
IIS DELFICO- MONTAUTI
TERAMO
555
ore 8.00
ore
12.00
ore 9.00
13.00
13.50
15.00 15.50  16.40
17.00
15
I.I.S. "PASCAL - COMI
-FORTI"
TERAMO
474
ore 7.50
ore
12.20
ore 9.30 
ore 14.00
16
LICEO
SCIENTIFICO/COREU TICO CONVITTO NAZIONALE
TERAMO
479
ore 8.00
ore
13.00
ore 9.00 
ore 13.50
17
LICEO SCIENTIFICO
A. EINSTEIN
TERAMO
1090
ore 8.20
ore
12.20
ore 9.20 
ore 13.20
Gli istituti scolastici, nell'ambito della propria autonomia organizzativa, assicurano la divisione dei diversi gruppi per contingenti numerici omogenei in modo da favorire una migliore pianificazione dei servizi di trasporto. La previsione di due orari di ingresso è finalizzata a ripartire la popolazione scolastica su due diverse fasce orarie, contribuendo in tal modo a ridurre l'assembramento in prossimità dei plessi e ad alleggerire le presenze  a bordo dei mezzi pubblici di trasporto. Ogni turno di ingresso e di uscita riguarderà, pertanto, il 50% degli studenti che seguiranno le lezioni in presenza.
Gli istituti di istruzione superiore effettuano costante attività di sensibilizzazione degli studenti sul rispetto delle misure anti-Covid, richiamando in particolare la necessità di utilizzare le corse del trasporto pubblico corrispondenti agli orari d'ingresso ed uscita delle rispettive classi. Tale attività di sensibilizzazione sarà inoltre assicurata dalla Consulta degli studenti di ciascun istituto attraverso la predisposizione di un vademecum e con ogni altra modalità ritenuta idonea.
 
  1. La Provincia di Teramo assicura la disponibilità di 10 aule nella frazione di Colleranesco (Giulianova) per le esigenze del LICEO STATALE "MARIE CURIE" in considerazione delle accresciute necessità logistiche dell'istituto anche dovute a ragioni di contenimento del contagio da Covid-19. L'Ente valuterà eventuali ulteriori esigenze che dovessero presentarsi in relazione al reperimento di locali aggiuntivi per lo svolgimento dell'attività didattica.
 
  1. Le società del trasporto pubblico, sulla base dei dati di traffico nella propria disponibilità e dei dati forniti dall'Ufficio scolastico provinciale, rispetteranno il limite di capienza del 50% di utenti, eventualmente incrementando le corse necessarie al rispetto di tale contingente.
 
  1. In considerazione delle necessità di incremento del trasporto pubblico extraurbano dettate dall'aumento di utenti, in forza del riavvio delle attività didattiche in presenza per il 75% degli studenti, la Società Unica Abruzzese di Trasporto - TUA S.p.a. garantisce il potenziamento delle corse, con ulteriori 17 autobus. La produzione chilometrica giornaliera sarà incrementata attraverso la previsione di ulteriori 3772 km erogati direttamente da TUA cui si aggiungeranno ulteriori 2100 km erogati dai privati. Tali percorrenze aggiuntive avranno natura dedicata per il servizio scolastico. Dette percorrenze si sommano ai 18.500 km erogati giornalmente da TUA nella Provincia di Teramo.
Il dettaglio dei costi aggiuntivi, fornito dalla TUA S.p.a., è riportato nella seguente tabella.
 
Unità di Produzione
Km aggiuntivi TUA/die
Km agguntivi
NCC/die
Nr. Mezzi aggiuntivi
Costi aggiuntivi TUA
Costi aggiuntivi NCC
Totale costi aggiuntivi
Stima 2021 (al 7 giugno)
Teramo
2410
1100
9
                    4.338 €
            2.070 €
           6.408 €
             794.592 €
Giulianova
1312
1000
8
                    2.362 €
            1.840 €
           4.202 €
             520.998 €
Tot TE
3722
2100
17
                   6.700 €
           3.910 €
        10.610 €
          
1.315.590 €
 
 
  1. Le FF.OO., recependo gli indirizzi in tal senso espressi anche in seno al Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, riservano, nell'ambito dei servizi di controllo ordinario del territorio, una particolare attenzione alla vigilanza presso gli stalli e le fermate degli autobus al fine di evitare assembramenti.
Le FF.OO predispongono, inoltre, uno spot informativo che sarà diffuso in tutti gli istituti di istruzione superiore attraverso l'utilizzo della lavagna elettronica. Il messaggio contiene indicazioni circa i comportamenti virtuosi che gli studenti devono mantenere nel raggiugere gli istituti scolastici per le lezioni, nella presenza in aula e per il rientro presso le proprie abitazioni.
 
  1. I Comuni, attraverso i rispettivi corpi e servizi di polizia locale, svolgono in concorso con le forze di polizia statali l'azione di controllo sul rispetto delle misure governative volte ad evitare l'assembramento, con particolare riguardo alle aree di sosta e di fermata del trasporto pubblico, valutando altresì la possibilità di avvalersi, presso gli stalli e le fermate maggiormente frequentate, di personale aderente alle associazioni di volontariato. A tale riguardo il Comune di Teramo e l'istituto di istruzione superiore "Di Poppa-Rozzi" hanno stipulato un patto di comunità, finanziato con fondi assegnati dall'Ufficio scolastico regionale, in base al quale il Comune assicura l'impiego di personale volontario con finalità anti-assembramento.
 
  1. Il Comune di Teramo procede alla realizzazione di tre ulteriori stalli nei pressi dell'area di stazionamento della zona Cona, al fine di consentire la fermata e/o stazionamento di ulteriori autobus contribuendo, al tempo stesso, alla risoluzione della problematica degli assembramenti già verificatisi in precedenza.
 
  1. La Prefettura - U.T.G. assicura il costante monitoraggio dell'attuazione del presente piano operativo, all'uopo convocando, con cadenza periodica, nell'ambito della Conferenza provinciale permanente di cui all'articolo 11 del D. Lgs. n. 300/1999, il sopra richiamato tavolo di coordinamento.
 
  1. Ciascuna amministrazione si impegna a segnalare tempestivamente alla Prefettura - U.T.G. criticità o problematiche che dovessero registrarsi nell'applicazione del presente piano, al fine della relativa sollecita risoluzione.
 
 
Teramo, 22 dicembre 2020
 
 
[1] Secondo i dati forniti dall'Ufficio Scolastico Provinciale in data 15.12.2020

Data pubblicazione il 23/12/2020
Ultima modifica il 15/06/2021 alle 12:12

 
Torna su