Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Taranto

NOTIZIE

 

 IL PREFETTO DI TARANTO ANTONIA BELLOMO INCONTRA IL CONSOLE DI ROMANIA LUCRETIA TANASE

E' stato ricevuto dal Prefetto di Taranto Antonia Bellomo il Console Generale di Romania a Bari Signora Lucretia Tanase, oggi nel Capoluogo ionico per una serie di incontri con la comunità romena.

Il Console, accompagnato dai Vice George Dogaru e Mihai Ion Stirbu, si è intrattenuto con il Prefetto e nel corso del cordiale colloquio sono stati evidenziati i punti in comune tra la cultura romena e quella italiana e sono stati affrontati i temi di maggiore attualità che interessano i romeni che vivono e lavorano nella provincia tarantina.

Il Rappresentante consolare ha manifestato il suo compiacimento alle autorità locali per l'istituzione di un seggio elettorale, grazie al quale i cittadini romeni, regolarmente residenti in questo territorio, in occasione del rinnovo del Parlamento Europeo, previsto per il 26 maggio prossimo, potranno esercitare il diritto al voto anche per un referendum consultivo.

  Console romeno


Pubblicato il
:

 TARANTO - VISITA DELLA COMMISSIONE PARLAMENTARE ANTIMAFIA

Nel pomeriggio di ieri, in Prefettura, è cominciata la missione di tre giorni in Puglia della Commissione Parlamentare Antimafia.

Il Presidente, sen. Nicola Morra, è stato accolto dal Prefetto di Taranto Antonia Bellomo, che ha incontrato anche la delegazione composta dai senatori Luigi Vitali, Teresa Bellanova, Marco Pellegrini e dall'onorevole Paolo Lattanzio.

La Puglia, ha sottolineato il Senatore Morra,  ha grande dinamicità economica e finanziaria e bisogna conoscere tutti gli aspetti della stessa se si vogliono sconfiggere i fenomeni mafiosi.

A proposito di Taranto e del rischio che la mafia possa intercettare gli ingenti investimenti pubblici in fase di programmazione o di spesa tra infrastrutture, bonifiche ambientali, riqualificazione urbana e contratto istituzionale di sviluppo, tutti temi già oggetto di appositi protocolli di legalità sottoscritti in Prefettura, il Presidente ha sottolineato come "Taranto sia una città importante che merita rispetto e meritano rispetto tutti i soldi pubblici che arrivano alla stessa per diventare diritti e tutele per i cittadini tarantini".

L'incontro ha consentito di effettuare una compiuta disamina delle attività di prevenzione messe in campo e di riservare particolare attenzione sul tema delle cautele di prevenzione nel sistema degli appalti.

L'Organismo d'inchiesta parlamentare ha avuto una serie di audizioni con il Prefetto ed i vertici delle Forze di Polizia e della Magistratura di Taranto, Lecce e Brindisi.


 



 

Pubblicato il
:

 
Torna su