Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Taranto

NOTIZIE

 

 Servizi di accoglienza migranti in singole unità abitative, anno 2019

Si rende noto che questa Prefettura ha indetto una gara sopra soglia comunitaria, con procedura aperta, per la conclusione di un accordo quadro per l'affidamento, per 100 migranti, dei servizi di gestione di centri di accoglienza costituiti da singole unità abitative, con capienza sino a 50 posti, nel territorio della provincia di Taranto . 

Tutti i dettagli sono disponibili sul sito nella sezione Amministrazione trasparente - Bandi di gara e contratti, accessibile anche dal presente link .   

La procedura di gara si svolgerà con modalità telematiche, le offerte dovranno pervenire entro le ore 13:00 del 5 aprile 2019.

 
Pubblicato il :

 Servizi di accoglienza migranti in centri collettivi tra 51 e 300 posti. Anno 2019

Si rende noto che questa Prefettura ha indetto una gara sopra soglia comunitaria, con procedura aperta, per la conclusione di un accordo quadro per l'affidamento, per 300 migranti, dei servizi di gestione di centri collettivi di accoglienza con capacità ricettiva compresa tra 51 e 300 posti, nel territorio della provincia di Taranto. 

Tutti i dettagli sono disponibili sul sito nella sezione Amministrazione trasparente - Bandi di gara e contratti, accessibile anche dal presente link .   

La procedura di gara si svolgerà con modalità telematiche, le offerte dovranno pervenire entro le ore 13:00 del 5 aprile 2019.

 
Pubblicato il :

 Servizi di accoglienza migranti in centri collettivi sino a 50 posti. Anno 2019

Si rende noto che questa Prefettura ha indetto una gara sopra soglia comunitaria, con procedura aperta, per la conclusione di un accordo quadro per l'affidamento, per 600 migranti, dei servizi di gestione di centri collettivi di accoglienza con capacità ricettiva sino a 50 posti, nel territorio della provincia di Taranto. 

Tutti i dettagli sono disponibili sul sito nella sezione Amministrazione trasparente - Bandi di gara e contratti, accessibile anche dal presente link .   

La procedura di gara si svolgerà con modalità telematiche, le offerte dovranno pervenire entro le ore 13:00 del 5 aprile 2019.
Pubblicato il :

 Pubblicità della situazione patrimoniale dei titolari di cariche direttive di Enti, Istituti e Società

Il Segretariato Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha trasmesso a questa Prefettura il Bollettino, relativo all'anno 2018 (redditi 2017), che raccoglie i dati patrimoniali e reddituali di titolari di cariche direttive di cui all'art. 12 della legge 5 luglio 1982, n. 441.

Al riguardo, si informa che i dati contenuti nel bollettino in questione potranno essere consultati (art.8 e 9 della Legge 441/1982) secondo le modalità indicate nella circolare della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 18 gennaio 2013.

In particolare, chiunque ne abbia interesse potrà rivolgersi all'Ufficio di Gabinetto di questa Prefettura. 

In tal caso, per esigenze organizzative, dovrà essere inviata all'indirizzo di posta elettronica certificata protocollo.prefta(at)pec.interno.it  una apposita istanza, contenente le generalità, l'indirizzo di residenza, un recapito telefonico e l'indirizzo di posta elettronica dell'interessato. 

Seguirà una lettera da parte dell'Ufficio con la quale sarà comunicato il giorno e l'orario fissato per la consultazione.

 

Pubblicato il :

 SOTTOSCRITTO L'ATTO COSTITUTIVO DELL'OSSERVATORIO 'GALENE" SULLA SOSTENIBILITA' DEL MAR PICCOLO DI TARANTO


E' stato sottoscritto, in Prefettura, questa mattina, con la partecipazione del Sottosegretario al Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare, On. Salvatore Micillo l'accordo costitutivo dell'Osservatorio "Galene" sulla sostenibilità del Mar Piccolo di Taranto.

L'iniziativa, coordinata dal Prefetto di Taranto Donato Cafagna e promossa del Commissario Straordinario per le bonifiche Vera Corbelli, mira alla promozione della sostenibilità ambientale, economica e sociale ed alla valorizzazione di un sistema marino che costituisce un unicum sotto il profilo naturalistico e paesaggistico e rappresenta un sistema complesso cui afferiscono le tradizionali attività di mitilicoltura e un inestimabile patrimonio per lo sviluppo turistico e culturale del territorio.

L'Osservatorio si pone quale centro di riferimento per tutti gli attori interessati al potenziamento del sistema socio-economico: istituzioni, enti pubblici e privati, operatori economici, associazioni interessate all'azione di valorizzazione e rigenerazione del mare e delle coste.

Hanno partecipato alla stipula, tra gli altri, il Sindaco di Taranto, l'Assessore regionale all'ambiente della Puglia, il Presidente della Provincia, il Presidente della Camera di Commercio, il Soprintendente archeologico, i rappresentanti dell'Università degli Studi, del Politecnico, del CNR, dell'Arpa Puglia, del Comando Marittimo Sud della Marina Militare, della Capitaneria di Porto, del Comando Provinciale e del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza, il Direttore dell'A.S.L., oltre i rappresentanti dell'economia e delle associazioni ambientaliste del territorio.

 

Pubblicato il :

 
Torna su