Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Taranto

NOTIZIE

 

 MISURE ANTIMAFIA E ANTICORRUZIONE A SALVAGUARDIA DEL CIS DI TARANTO

Con la sottoscrizione in Prefettura del Protocollo Generale di Legalità, alla presenza del Ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno, Prof. Claudio De Vincenti, diventano operative le misure per la prevenzione e il contrasto dei fenomeni di infiltrazione mafiosa e corruzione nei lavori del CIS per l'area di Taranto.

L'obiettivo, ha detto il Prefetto Donato Cafagna nel presentare il piano d'azione, è quello di utilizzare presto e bene gli oltre 900 milioni di euro messi a disposizione dal Contratto Istituzionale di Sviluppo per Taranto e garantire un controllo esteso e mirato che si avvalga dell'incrocio delle banche dati, di approfondimenti informativi e investigativi, di attività ispettive nei cantieri, del costante aggiornamento dell'anagrafe degli esecutori e del settimanale del cantiere e sub-cantiere.

E' un sistema, quello messo in campo - ha concluso il Prefetto - che mira a superare l'antimafia dei certificati e permeare, attraverso rigorosi controlli di legalità e di tracciabilità dei flussi finanziari, il Contratto Istituzionale di Sviluppo per Taranto, in modo da rendere gli obiettivi che persegue più vicini.

fot n. 1   foto n. 2
foto n. 3   foto n. 4
Pubblicato il 04/08/2017
Ultima modifica il 04/08/2017 alle 11:12:27

 SOTTOSCRITTO IL PROTOCOLLO D'INTESA PER LA DELIMITAZIONE ED ISTITUZIONE DEL 'DISTRETTO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI TARANTO"

foto n. 5 Sottoscritto stamane in Prefettura il Protocollo d'Intesa per la delimitazione ed istituzione del "Distretto turistico della provincia di Taranto", promosso dalla stessa Prefettura di Taranto e che coinvolge la Regione Puglia, tutti i Comuni e le Istituzioni presenti sul territorio, le Associazioni di categoria e le Organizzazioni sindacali.

Un programma di marketing complessivo, agevolazioni fiscali in favore delle imprese, integrazione con i programmi di sviluppo del territorio, semplificazione delle procedure autorizzatorie: sono queste alcune delle principali linee di azione del documento.

Il Prefetto, Donato Cafagna, nell'illustrare il Protocollo ha evidenziato l'importanza del lavoro svolto in partenariato tra pubblico e privato che ha portato al superamento di logiche competitive ed al raggiungimento di accordi che serviranno per sviluppare progetti caratterizzati da una visione unitaria di sviluppo, indispensabili per un marketing efficace improntato all'innovazione e alla promozione di un brand di filiera.
                                                  

foto n. 1   foto n. 2

foto n. 3   foto n. 4

 
Pubblicato il 02/08/2017
Ultima modifica il 02/08/2017 alle 18:59:47

 
Torna su