Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Taranto

NOTIZIE

 

 TARANTO ... CAMPAGNA ANTINCENDI BOSCHIVI 2017

incendio boschivo
La prevenzione e il contrasto al fenomeno degli incendi boschivi al centro della riunione che si è tenuta in Prefettura, stamane, coordinata dal Prefetto di Taranto Donato Cafagna.

Sotto il profilo della prevenzione si è fatto il punto sulle iniziative delle Amministrazioni locali, dell'Anas, della Società autostrade, della Provincia e dell'Autorità di gestione di parchi, rivolte ad eliminare situazioni di pericolo che potrebbero favorire l'innesco e la propagazione degli incendi boschivi soprattutto in prossimità delle aree antropizzate, delle infrastrutture strategiche, della rete viaria e delle zone di pregio ambientale e naturalistico.

Lo stretto raccordo operativo tra Vigili del Fuoco, Carabinieri forestali, Forze dell'Ordine e Polizie Municipali, coadiuvate dagli uomini del volontariato, è orientato ad elevare la capacità di intervento attraverso una rete di avvistamento e di spegnimento, che può contare su una distribuzione efficace delle risorse sulle tre aree in cui è stata suddivisa la provincia.

Un ruolo importante è quello affidato ai cittadini verso i quali a partire dai prossimi giorni verrà avviata, sulle emittenti e le testate giornalistiche locali, una campagna di informazione diretta a prevenire quei comportamenti (accensione di fuochi nelle aree boscate e nelle pinete marittime da parte di villeggianti, ma anche l'abbandono di mozziconi di sigaretta ancora accesi, la bruciatura di stoppie e dei residui agricoli) che sono spesso all'origine di gravi incendi.
Pubblicato il :

 Riunione della Cabina di regia per la sicurezza nelle campagne ed il contrasto al lavoro nero in agricoltura.

La Cabina di regia del Piano a tutela dello sviluppo agricolo e contrasto al caporalato, presieduta dal Prefetto di Taranto, Donato Cafagna, costituita dalle organizzazioni datoriali e sindacali, dai Sindaci e dai direttori degli organismi di vigilanza, si è riunita stamani in Prefettura.
A fianco al potenziamento dei controlli per il rafforzamento della sicurezza nelle campagne, sono state focalizzate dal tavolo quattro direttrici di lavoro orientate a prevenire l'illegalità favorendo il corretto collocamento della manodopera agricola.
Infopoint e momenti di incontro tra gli operatori di settore e gli organismi di vigilanza - già attivati dalle amministrazioni comunali di Palagiano e Ginosa - verranno implementati anche presso i Comuni più esposti a tale fenomeno.
Inoltre, in coincidenza con l'incremento stagionale dell'attività agricola, gli organi di vigilanza intensificheranno l'azione di controllo, in maniera coordinata, evitando duplicazioni e operando congiuntamente.
Un altro aspetto all'attenzione è finalizzato a dare vita ad un supporto logistico a beneficio dei lavoratori che venga incontro alle esigenze di spostamento della manodopera, peculiari in alcuni momenti dell'anno.
A questo riguardo dalle organizzazioni sindacali è emersa la necessità di un confronto che coinvolga la Regione Puglia, trattandosi di fenomeni che, come dimostrano le operazioni condotte negli ultimi giorni dalle Forze dell'Ordine, investono l'intera Regione, con flussi che si spostano attraverso le diverse province pugliesi.
Pubblicato il :

 
Torna su