Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Taranto

NOTIZIE

 

 Rinnovo organo di revisione contabile del Comune di Roccaforzata

In data odierna si sono svolte, in seduta pubblica, le operazioni di estrazione, tramite sistema informatico con procedura standardizzata,  del nominativo del Revisore dei conti del Comune di Roccaforzata.
L’esito del sorteggio è stato notificato all’Ente interessato per consentire la conseguente adozione della delibera di nomina.
Successivamente lo stesso Ente comunicherà alla Prefettura il nome del Revisore nominato che sarà inserito, a cura dell’Ufficio, nella banca dati tenuta dal Ministero dell’Interno.
Si allegano i nomi dei revisori estratti e di quelli che hanno partecipato all’estrazione.
Taranto, 31 marzo 2015

Pubblicato il 31/03/2015
Ultima modifica il 31/03/2015 alle 14:50:18

 Scelta del revisore dei conti del Comune di Roccaforzata

Martedì 31 marzo 2015, alle ore 10,30 presso questa Prefettura, in seduta pubblica, si procederà, mediante estrazione, alla scelta del Revisore dei conti del Comune di Roccaforzata, a seguito delle dimissioni presentate dal Revisore in carica. 
L’estrazione avverrà tramite sistema informatico con procedura standardizzata, estraendo dall’articolazione regionale dell’elenco dei Revisori dei conti degli enti locali istituito dal Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali del Ministero dell’Interno, tre nominativi.
Sarà designato per la nomina a Revisore dei conti  il primo degli estratti, al quale subentreranno in ordine di estrazione gli altri due in caso di rinuncia o impedimento dell’avente diritto alla nomina.

 
Pubblicato il :

 “Operazione Infame”. Triplice omicidio di Palagiano

Conferenza stampa stamane in Prefettura convocata dal Procuratore Distrettuale Antimafia di Lecce, Cataldo Motta, alla presenza del Prefetto di Taranto, Umberto Guidato, del Procuratore nazionale antimafia aggiunto, Francesco Mandoi, del Procuratore di questo Capoluogo, Franco Sebastio, dei Sostituti Alessio Coccioli e Remo Epifani, del Comandante della Legione Carabinieri Puglia, Gen. Brig. Claudio Vincelli e del Comandante Provinciale dei Carabinieri di questa Città, Col. Daniele Sirimarco.


Pubblicato il :

 CONSIGLIO TERRITORIALE PER L’IMMIGRAZIONE. SEZIONE MINORI. ALLO STUDIO MONITORAGGIO PROFILASSI ETÀ EVOLUTIVA.

In data odierna si è tenuta una riunione, presieduta dal Prefetto Dott. Umberto Guidato, della Sezione Minori del Consiglio Territoriale dell’Immigrazione cui hanno partecipato anche il Presidente del Tribunale per i minorenni, il Procuratore dei Minorenni e, tra le Associazioni, la rappresentante regionale di “Save the children” al fine di valutare le problematiche attinenti i numerosi minori stranieri non accompagnati presenti nella provincia di Taranto.

Oltre alle criticità emerse in ordine alla limitata disponibilità    all’accoglienza da parte delle comunità educative accreditate secondo il regolamento regionale, per le quali il Comune di Taranto è stato sensibilizzato ad esperire tutti i tentativi per individuare posti di accoglienza anche in altre regioni, si è convenuto, in base, alle esigenze rappresentate dai referenti dei Centri di Prima Accoglienza, di dedicare particolare attenzione agli aspetti sanitari, per cui la locale Azienda Sanitaria ha assicurato che effettuerà un monitoraggio specifico per la profilassi propria dell’età evolutiva.

Allo scopo di affrontare al meglio  le problematiche si è convenuto, altresì, di definire modalità operative di accoglienza che consentano di poter far fronte a tutte le esigenze, sulla base dell’esperienza, che si verificheranno in situazioni analoghe.
Pubblicato il :

 MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ACCOGLIENZA IN FAVORE DI CITTADINI STRANIERI RICHIEDENTI PROTEZIONE INTERNAZIONALE

Si informa che ai sensi degli art. 20 e 27 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e s.m.i., sul sito della Prefettura di Taranto  (www.prefettura.it/taranto), è stato pubblicato un avviso per la selezione di operatori economici in grado di assicurare, nell’ambito della Provincia di Taranto, il servizio di accoglienza in favore di cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale, presso centri ricettivi collettivi con capienza non superiore a 100 posti. Il servizio comprende l’alloggiamento, la fornitura del vitto, la gestione amministrativa degli ospiti, l’assistenza generica alla persona compresa la mediazione linguistica, l’informazione, il primo orientamento, l’assistenza alla formalizzazione della richiesta di protezione internazionale, la fornitura di biancheria, abbigliamento e dei prodotti per l’igiene, l’erogazione del pocket money di euro 2,50 al giorno, così come meglio specificato nel capitolato speciale.

L’avviso contenente le modalità di partecipazione ed il relativo capitolato speciale, nonché la modulistica da utilizzare per la partecipazione, sono disponibili sul sito internet della Prefettura di Taranto o direttamente presso la Prefettura medesima.

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate, secondo le modalità stabilite, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 16/03/2015 , all’ Ufficio Protocollo Prefettura U.T.G. di  Taranto  -  Via  Anfiteatro 4. 

Eventuali informazioni potranno essere richieste attraverso il seguente indirizzo di posta elettronica: ammincontabile.pref_taranto(at)interno.it, ovvero, telefonicamente ai numeri  0994545484 – dr.ssa Anna Maria Lateana   e   099/4545478 – rag.  Roberto Vozza.

Il responsabile del procedimento è il dott. Cosimo  Gigante - Dirigente del Servizio Contabilità e Gestione Finanziaria della Prefettura di Taranto.
Pubblicato il :

 Visita di cortesia dell’Ambasciatore degli Stati Uniti d’America John R. Phillips accompagnato dal Console Generale per l’Italia del Sud Colombia Barrosse



 



Pubblicato il :

 Compiacimento del Prefetto all'Arma dei Carabinieri di Taranto

Il Prefetto di Taranto Umberto Guidato ha rivolto un messaggio di vivo  apprezzamento e di sincero compiacimento al Comandante Provinciale dei Carabinieri di Taranto Col. Daniele Sirimarco, agli Ufficiali e ai militari impiegati nell’operazione di questa mattina che ha portato all’esecuzione di ordinanze di custodia cautelare nei confronti di nove persone ritenute responsabili di reati di associazione per delinquere a fini di estorsioni, rapine, spaccio di sostanze stupefacenti ed intimidazioni nei confronti di amministratori del Comune di Pulsano.

E’ indubbio che anche questa brillante operazione, sottolinea il Prefetto, si inserisce nell’alveo delle numerose e significative attività profuse dall’Arma dei Carabinieri nell’azione di prevenzione e repressione dei fenomeni criminosi condotta in questa provincia e rappresenta motivo di consolidamento della fiducia dei cittadini nei riguardi delle Istituzioni, delle Forze dell’Ordine e degli esponenti della Magistratura.
Pubblicato il :

 
Torna su