Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Taranto

NOTIZIE

 

 Taranto 1 – 2 dicembre 2014. Commissione Parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati.

La Commissione Parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati sarà a Taranto l’1 e il 2 dicembre prossimi per svolgere, nell’ambito delle proprie attività istituzionali, un ciclo di audizioni e sopralluoghi per un approfondimento sulla situazione del settore in Puglia.

La predetta Delegazione terrà una Conferenza stampa presso questa Prefettura il giorno 2 dicembre 2014, alle ore 12.30 a cui codesti organi di stampa sono invitati a partecipare.

 

 

Modalità di accredito:

I giornalisti e i foto cineoperatori che intendono partecipare dovranno presentare richiesta di accredito da inviare su carta intestata all’Ufficio stampa di questa Prefettura via fax al numero 099/4545666 ovvero via mail all’indirizzo prefettura.taranto(at)interno.it  entro le ore 12.00 di lunedì 1 dicembre, indicando, oltre al nominativo, anche il luogo e la data di nascita della persona interessata, gli estremi di un documento di riconoscimento.
Pubblicato il :

 Comune di Avetrana - Scelta del Revisore dei conti

Martedì 2 dicembre 2014, alle ore 12,00 presso la sala riunioni sita al quinto piano di questa Prefettura, in seduta pubblica, si procederà, mediante estrazione, alla scelta del Revisore dei conti del Comune di Avetrana, a seguito delle dimissioni presentate dal Revisore in carica.
L’estrazione avverrà tramite sistema informatico con procedura standardizzata, estraendo tre nominativi dall’articolazione regionale dell’elenco dei Revisori dei conti degli enti locali istituito dal Ministero dell’Interno.
Sarà designato per la nomina a Revisore dei conti  il primo degli estratti, al quale subentreranno in ordine di estrazione gli altri due in caso di rinuncia o impedimento dell’avente diritto alla nomina.
Pubblicato il :

 Incontro di calcio “Potenza – Taranto”

Si rende noto che, con proprio provvedimento in data 24 novembre 2014, il Prefetto di Potenza ha disposto per l’incontro di calcio tra le squadre “POTENZA – TARANTO”, in programma per il giorno 30 novembre 2014, valido per il Campionato Nazionale Dilettanti girone H, le seguenti prescrizioni:
  • vendita dei tagliandi per il settore ospiti nel limite di n. 500, soltanto nelle ricevitorie e/o circuito on line (bookingshow) appositamente individuati e comunicati alla Questura di Potenza, previa esibizione di un documento di identità e abbinamento del tagliando al nominativo dell’acquirente;
  • obbligo di vendita dei tagliandi per il settore ospiti – entro il suddetto limite di 500 posti – fino alle ore 19,00 di sabato 29 novembre 2014;
  • divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella provincia di Taranto oltre il numero suindicato per i settori diversi da quello a loro dedicato;
  • obbligo di vendita di un solo tagliando a persona e previa esibizione di un documento di riconoscimento;
  • obbligo per la società ospitante di comunicare alla Questura di Potenza il numero di serie dei tagliandi messi a disposizione dei tifosi ospiti;
  • impiego nel settore ospiti di almeno n.3 volontari della società ospitata con casacca riconoscibile (simile a quella degli steward);
  • obbligo per entrambe le società di trasmettere alla Questura di Potenza l’elenco degli accrediti entro il 29 novembre 2014;
  • obbligo per entrambe le società di divulgare con ogni mezzo, compresi i propri siti internet, le prescrizioni di cui sopra.
Pubblicato il :

 CONVEGNO PRESENTAZIONE PROGETTO MO.M.P.

E’ stato presentato nella mattinata odierna con un Convegno tenuto presso il Comune di Taranto (ente beneficiario) il progetto “Monitoraggio Mar Piccolo per il contrasto ai reati ambientali con infrastruttura di videosorveglianza di tipo evoluto” – MO.M.P. realizzato dal Comune di Taranto nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Sicurezza per lo Sviluppo – Obiettivo Convergenza 2007-2013 e finanziato per un importo di  €  493.750,00.

Il progetto, già realizzato ed attivo, è stato ideato per potenziare, attraverso un sistema di videosorveglianza sul Mar Piccolo e le zone limitrofe, la vigilanza sulla pesca e sul commercio dei prodotti ittici e l’accertamento delle infrazioni alle leggi e regolamenti di settore, in un territorio storicamente caratterizzato dalla presenza di soggetti dediti ad una serie di attività illecite e dannose per l’ambiente, come la pesca di frodo e lo sversamento di sostanze inquinanti in uno specchio d’acqua tra l’altro ricompreso nell’area ad alto rischio ambientale SIN (Siti di Interesse Nazionle) di Taranto e per la quale dovranno essere avviate azioni di bonifica ex d.m. n.471/99.

Presenti al convegno il Prefetto di Taranto, Dott. Umberto Guidato, le massime Autorità cittadine, i Responsabili provinciali delle Forze dell’Ordine ed i Comandanti del Comando Marittimo Sud e della Capitaneria di Porto e della Polizia Locale che hanno collaborato al progetto.

Dopo l’indirizzo di saluto effettuato dal Prefetto, il sistema di videosorveglianza è stato ampiamente illustrato dal Responsabile della Divisione sistemistica SETI s.n.c., Società che ha realizzato l’impianto tecnologico, e dal Presidente dell’Associazione Nazionale per la Difesa della Privacy che si è soffermato sugli aspetti legislativi inerenti all’utilizzo ed alla manutenzione dei sistemi di controllo accessi e videosorveglianza attraverso l’analisi del provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali.

Un Protocollo di intesa, che quanto prima sarà presentato dall’Ente beneficiario consentirà la condivisione dei dati alle Forze di Polizia.

Pubblicato il :

 Nuovo sbarco di migranti

Il porto mercantile di Taranto torna ad essere interessato da un nuovo sbarco di migranti provenienti dai paesi dell’Africa e giunti in Italia quasi tutti nell’ultimo fine settimana; si tratta del 15° sbarco registrato in questo capoluogo dall’estate scorsa.

Questa mattina è attraccata al molo “San Cataldo” la nave della Marina Militare “San Giorgio”, con a bordo 914 profughi, di cui 784 uomini, 56 donne, di queste, due in stato di gravidanza e 76 minori, dei quali 66 non accompagnati.

Il Prefetto di Taranto Umberto Guidato, appena informato, ha indetto una riunione operativa per il coordinamento delle attività di accoglienza e di assistenza ai profughi.

Circa 200 immigrati, tra cui i 66 minori non accompagnati, in arrivo stamane, troveranno temporanea sistemazione in questa Città, mentre è in programma il trasferimento degli altri cittadini in altre regioni secondo il piano di riparto predisposto dal Ministero dell’Interno.
Pubblicato il :

 Visita del Comandante della nave Pachistana “PNS Alamgir”.

Il Prefetto di Taranto Umberto Guidato ha ricevuto, questa mattina, in Prefettura, in visita di cortesia istituzionale, il Capitano Faisal Amin, Comandante della nave Pachistana “PNS Alamgir”, ormeggiata presso la Stazione Navale del Porto di Taranto.

L’incontro, particolarmente cordiale, è stata l’occasione di approfondita conoscenza sui rispettivi Paesi e sulle numerose forme di collaborazione che vi sono in molti settori commerciali e militari.

Pubblicato il :

 Ancora cattive condizioni meteorologiche nella provincia

Persiste su gran parte del Centro Sud la perturbazione in atto già da due giorni.

Nella serata odierna il Servizio di Protezione Civile della Regione Puglia ha confermato lo stato di allerta per rischio idrogeologico ed idraulico, per tutto il territorio provinciale, specificando uno stato di “criticità elevata” fino alle ore 24.00 e prevedendo per la giornata di domani una condizione di “criticità moderata”.

In considerazione della permanenza di condizioni meteorologiche avverse, il Prefetto di Taranto Umberto Guidato ha invitato nuovamente i Sindaci ad adottare adeguate misure precauzionali secondo le indicazioni operative concernenti la gestione di eventuali criticità connesse al rischio idrogeologico.

La Prefettura di Taranto rinnova, inoltre, l’invito già rivolto ai cittadini ad adottare comportamenti prudenti e a prestare attenzione alle informazioni e raccomandazioni diffuse dalle Autorità locali di protezione civile.
Pubblicato il 07/11/2014
Ultima modifica il 07/11/2014 alle 20:04:31

 Previsione di avverse condizioni meteorologiche previste per la giornata di domani 7 novembre

Come noto, da ieri, la nostra Penisola è interessata da condizioni meteo avverse ed in queste ore le condizioni meteorologiche stanno peggiorando anche su gran parte del Centro Sud.

Pertanto, a seguito dell’avviso di criticità ed al messaggio d’allerta per rischio idrogeologico ed idraulico, diramati questo pomeriggio dalla Regione Puglia, che perdurerà per tutta la giornata di domani in tutti i Comuni di questa provincia, il Prefetto di Taranto Umberto Guidato ha richiamato nuovamente l’attenzione dei Sindaci sulle indicazioni operative finalizzate alla gestione di possibili emergenze connesse al verificarsi di eventi calamitosi.

Inoltre, le predette Autorità locali di protezione civile sono state sensibilizzate sulla opportunità di assumere tutte le misure precauzionali a tutela della incolumità dei cittadini, assicurando, altresì, la funzionalità dei servizi di soccorso e assistenza in caso di necessità.
Pubblicato il 06/11/2014
Ultima modifica il 06/11/2014 alle 18:26:10

 MALTEMPO. NORME DI PRUDENZA

La Prefettura di Taranto, che segue costantemente l’evolversi della situazione meteorologica della provincia  in stretto raccordo con le Amministrazioni locali e  con le altre componenti del sistema di Protezione Civile, invita lai cittadini  alla  prudenza e richiama l’attenzione sulle seguenti raccomandazioni già diffuse dal Servizio di Protezione Civile della Regione Puglia:

·        non sostare in locali seminterrati,

·        prestare attenzione nell’attraversamento di sottovia e sottopassi,

·        prestare massima attenzione alla guida di autoveicoli e moderare la velocità, al fine di evitare sbandamenti,

·        evitare le zone esposte a forte vento per il possibile distacco di oggetti sospesi e mobili (impalcature, segnaletica, ecc.) e di caduta di oggetti anche di piccole dimensioni e relativamente leggeri ( vasi, tegole, ecc.),

·        non sostare lungo viali alberati per possibile rottura di rami,

·        prestare attenzione lungo le zone costiere e, in presenza di mareggiate, evitare la sosta su moli e pontili,

·        in caso di fulminazione, evitare di sostare in vicinanza di zone d’acqua e non portare con sé oggetti metallici

 
Pubblicato il :

 MALTEMPO. DIRETTIVA DEL MINISTRO DELL'INTERNO. ADOZIONE MISURE DI PREVENZIONE

Con nota in data odierna il Ministero dell’Interno ha comunicato che il Dipartimento della Protezione Civile ha convocato il Comitato Operativo della Protezione Civile, sulla base del quadro delle previsioni meteorologiche attualmente disponibili.

Considerato l’elevato livello di rischio conseguente alla sempre maggiore frequenza di fenomeni meteorologici improvvisi e violenti, si rimarca nuovamente la necessità di garantire un adeguato sistema di approntamento per il contrasto di eventuali situazioni di emergenza.

In tale prospettiva i Sigg. Sindaci vorranno verificare la possibilità di attivare prontamente le misure di controllo del territorio mediante appositi presidi, prevedendo adeguate modalità di informazione alla popolazione, riferita ai corretti comportamenti da tenere prima, durante e dopo i possibili eventi calamitosi nonché i primi servizi di soccorso ed assistenza in caso di necessità.

I gestori delle reti di distribuzione dei servizi essenziali vorranno verificare la funzionalità dei sistemi alternativi di fornitura e approvvigionamento idrico, elettrico ed energetico a servizio delle strutture di pubblica utilità e di sicurezza pubblica e, in assenza di detti sistemi, l’attuazione di ogni intervento finalizzato ad individuare possibili soluzioni alternative.

In relazione alla gestione di situazioni emergenziali che riguardino la viabilità, gli enti proprietari delle strade ed i responsabili delle forze dell’ordine rappresenteranno a questo Ufficio ogni eventuale situazione di criticità al fine di poter fornire agli automobilisti le necessarie misure di assistenza, di pronto intervento e di informazione preventiva.

Le articolazioni territoriali delle strutture operative statali assicureranno, infine, ogni necessario supporto ai Sindaci in caso di necessità.

Si richiama l’attenzione delle SS.LL. su quanto precede, sottolineando l’esigenza, in caso di criticità, di uno stretto raccordo con la Regione e con questa Prefettura anche ai fini di un costante reciproco aggiornamento.
Pubblicato il :

 MALTEMPO. RICHIAMO ATTENZIONE. FASE DI "PREALLERTA" NEI BACINI DEL LATO E DEL LENNE

           In relazione agli odierni  avvisi  di condizioni meteorologiche avverse e  di criticità per rischio idrogeologico ed idraulico  diffusi, rispettivamente, dal Dipartimento della Protezione Civile e dal Servizio di Protezione Civile della Regione Puglia, uniti in copia ad ogni buon fine, si richiama l’attenzione delle SS.LL. sulle indicazioni operative al riguardo fornite da questa Prefettura con la  nota di egual numero in data di ieri.

           Quanto sopra, in considerazione della dichiarazione delle fasi di “preallerta”, dalla mezzanotte di oggi alle ore 08.00 di domani, e di “attenzione” nelle successive venti ore per i Comuni ricompresi nei bacini del Lato e del Lenne.
Pubblicato il :

 4 novembre 2014 – Cerimonia commemorativa del Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate.

E’ stata celebrata nella mattinata odierna la ricorrenza del 4 novembre, con alcune iniziative coordinate dalla Prefettura in collaborazione con il Comando Marittimo Sud.

In piazza della Vittoria, alle 8.30, dopo l’Alza bandiera, si è tenuta  la cerimonia pubblica commemorativa alla presenza del Prefetto Umberto Guidato, del Comandante del Comando Marittimo Sud, Amm. di Squadra Ermenegildo Ugazzi, dei vertici militari e religiosi locali, delle Forze Armate, delle Forze dell’Ordine e delle Associazioni combattentistiche e d’Arma.

Il Prefetto, accompagnato dal Comandante del Comando Marittimo Sud, ha passato in rassegna i reparti in schieramento e ha reso gli onori alla bandiera. Successivamente alla benedizione da parte dell’Arcivescovo di Taranto, Mons. Filippo Santoro è stata deposta la corona d’alloro.

Nell’ambito della stessa cerimonia, la prof.ssa Vincenza Musardo Talò, Presidente dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano -Comitato di Taranto, ha tenuto una prolusione dal titolo ”Taranto e la Regia Marina negli anni della Grande Guerra”.

Alla cerimonia sono intervenuti anche i Sindaci della provincia, con i relativi Gonfaloni, ed un gruppo di studenti del Liceo Scientifico “Battaglini”.

Contemporaneamente dal Castello Aragonese e da una Unità Navale della M.M. sono state esplose salve di cannone.

Alle ore 10.00, presso l’Archivio di Stato, è stata inaugurata la Mostra documentaria, dal titolo: “4 novembre Festa delle Forze Armate. L’Arma dei Carabinieri nel territorio di Taranto”, in cui è stato dato anche riscontro al ruolo che ha dato l’Arma dei Carabinieri nella Grande Guerra e che quest’anno vede ricorrere il primo Centenario.


 

 

Pubblicato il :

 
Torna su