Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Savona

Comunicati Stampa

 

 Riunione C.P.O.S.P. del 11 maggio 2018

Presieduta dal Prefetto, nella mattinata di oggi, si è tenuta una riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, a cui hanno preso parte il Questore, i Comandanti provinciali dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Capitaneria di Porto, della Polizia stradale e marittima, nonché il Sindaco del Comune capoluogo, i Primi Cittadini dei comuni rivieraschi e i rappresentanti dei concessionari autostradali operanti sul territorio provinciale.

L'incontro ha costituito l'occasione per pianificare i servizi di vigilanza, viabilità e soccorso da attuarsi nella stagione estiva.

Nel dettaglio il Prefetto, nell'assicurare il massimo impegno delle forze dell'ordine finalizzato ad un'incisiva attività di controllo interforze, anche con l'ausilio delle specialità, ha specificato che i servizi di polizia saranno tesi all'intensificazione delle attività di controllo sulla rete stradale e autostradale, alla predisposizione di "pattuglioni" per specifiche operazioni di controllo del territorio, al potenziamento delle verifiche alle stazioni e negli scali portuali, al contrasto dell'abusivismo commerciale e della contraffazione e alla lotta ai fenomeni del campeggiamento abusivo sulle spiagge e di eventuali raduni non autorizzati.

Il Prefetto ha posto inoltre l'accento sulla sicurezza dell'Aurelia e della rete autostradale, anche alla luce dei recenti disagi che hanno interessato quelle arterie.

Nelle more di futuri interventi di carattere strutturale volti all'implementazione della rete autostradale, l'impegno profuso nel corso dell'incontro è stato comunque indirizzato ad individuare azioni che possano mitigare i disagi all'utenza, in collaborazione con i rappresentanti dei concessionari autostradali e degli enti locali, quali il presidio dei caselli maggiormente frequentati, l'estensione del divieto di sorpasso ove non previsto, l'aumento delle pattuglie di viabilità autostradale da parte dei concessionari nei fine settimana, il potenziamento dei servizi di soccorso, in caso di necessità di intervento, da parte di 118 e Vigili del Fuoco.

È stato anche suggerito ai rappresentanti dei concessionari autostradali di prendere in seria considerazione l'ipotesi di attuare, sempre nel fine settimana, misure di banalizzazione del traffico autostradale.

Il Prefetto ha inoltre registrato la disponibilità dei Sindaci a valutare con accortezza l'organizzazione di eventi sportivi o di altro genere che possano determinare un impatto negativo sull'Aurelia, allo scopo di evitare l'insorgere di criticità per la circolazione stradale.

Nel corso della riunione sono state altresì poste le basi per la definizione di una procedura, coordinata dalla Polizia stradale e con l'impiego delle polizie municipali e delle altre forze dell'ordine, atta a favorire la sollecita fluidificazione del traffico veicolare sulla viabilità ordinaria, in caso di incidente in autostrada.
 
Pubblicato il :

 Protocollo Prevenzione e Contrasto violenza persone vulnerabili

 
Presieduta dal Prefetto, si è tenuta oggi una riunione sul delicato tema della violenza su donne e minori, anche alla luce della recente sottoscrizione del "Protocollo per la prevenzione ed il contrasto della violenza nei confronti di donne, minori e persone vulnerabili nella regione Liguria" , avvenuta lo scorso 8 marzo a Genova.
 
All'incontro hanno partecipato il Sindaco del comune capoluogo e i rappresentanti della Procura della Repubblica, della Regione, delle Forze dell'Ordine, dell'A.S.L. 2 savonese e dell'Ufficio Scolastico Provinciale.
          
In tale contesto il Prefetto, nel registrare con soddisfazione un alto livello di attenzione sul tema, ha preso atto delle numerose iniziative già poste in essere dai vari attori istituzionali presenti all'incontro, sia nell'ambito della prevenzione che in quello del contrasto di un fenomeno complesso e sfaccettato quale quello della violenza nei confronti delle fasce deboli.
 
Nel corso della riunione è inoltre emersa l'ampia disponibilità di tutti a dare attuazione al citato protocollo regionale, nella consapevolezza dell'essenzialità del "fare rete" tra le Istituzioni al fine di garantire l'efficacia degli interventi di prevenzione e contrasto di tale tipologia di condotte, anche attraverso la condivisione dei dati relativi ad atti di violenza registrati nei Pronto Soccorso degli ospedali della provincia.
 
Al termine di un fruttuoso dibattito che ha consentito di esaminare diversi elementi utili alla definizione delle future strategie di lotta al fenomeno della violenza nei confronti delle donne, dei minori e delle persone vulnerabili, il Prefetto ha condiviso con i presenti l'opportunità di istituire, in Prefettura, una "cabina di regia" nell'ambito della quale si svolgeranno periodiche riunioni sul tema.
 

 

 
Pubblicato il :

 
Torna su