Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Savona

F.A.M.I. - Riapertura termini proposte progettuali Prefetture

Si comunica che sono stati riaperti i termini per la presentazione, da parte delle Prefetture - in qualità di soggetto proponente unico o capofila di soggetto proponente associato - di proposte progettuali a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 - Obiettivo specifico 2 - Obiettivo nazionale 2.3. - Capacity building, quale strumento idoneo a sostenere concreti interventi a favore dei cittadini di Paesi terzi.
 
A titolo esemplificativo e non esaustivo si indicano gli ambiti progettuali di riferimento:
  • caporalato e contrasto allo sfruttamento, interventi di potenziamento delle attività di tutela e di informazione ai lavoratori, promozione della cultura della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro e attivazione di centri di ascolto e di supporto;
  • miglioramento dei servizi amministrativi anche attraverso l'aggiornamento delle competenze del personale delle Prefetture operante negli Sportelli Unici per l'Immigrazione;
  • mediazione linguistica e culturale;
  • analisi dei fabbisogni e monitoraggio dell'accoglienza;
  • costruzione e rafforzamento di network tra enti pubblici;
  • sostegno ai processi di partecipazione attiva degli stranieri alla vita pubblica.
 
Sono destinatari diretti della proposta progettuale gli operatori dei servizi pubblici rivolti all'utenza straniera . I destinatari indiretti sono i cittadini di Paesi terzi regolarmente soggiornanti.
 
Sono ammessi a presentare proposte progettuali in qualità di Partner :
  • Prefetture - UU.TT.G.;
  • Enti locali, loro unioni e consorzi così come elencati dall'art.2 del D. Lgs. n. 267/2000;
  • A.S.L., Aziende Ospedaliere purché dotate di autonomia finanziaria;
  • Camere di commercio;
  • Università, ovvero, singoli Dipartimenti Universitari;
  • Istituti e scuole pubbliche di istruzione primaria e secondaria, nonché sedi dei Centri Provinciali per l'Istruzione degli Adulti (CPIA) e Uffici scolastici Regionali/Provinciali;
  • Istituti di Ricerca;
  • Organismi governativi o intergovernativi operanti nello specifico settore di riferimento oggetto della Richiesta;
  • Organismi e organizzazioni internazionali operanti nello specifico settore di riferimento oggetto della Richiesta;
  • Fondazioni di diritto privato operanti nello specifico settore di riferimento oggetto della Richiesta;
  • ONG operanti nello specifico settore di riferimento oggetto della Richiesta;
  • Associazioni o ONLUS operanti nello specifico settore di riferimento oggetto della Richiesta;
  • Società Cooperative e Società Consortili operanti nello specifico settore di riferimento oggetto della Richiesta;
  • Organismi di diritto privato senza fini di lucro e imprese sociali operanti nello specifico settore di riferimento oggetto della Richiesta;
  • Associazioni sindacali, datoriali, organismi di loro emanazione/derivazione, Sindacati.
 
Eventuali proposte di partnerariato dovranno pervenire entro il 30/09/2018 tramite P.E.C., all'indirizzo protocollo.prefsv(at)pec.interno.it
 
Per ulteriori informazioni si prega di consultare il sito internet dedicato https://fami.dlci.interno.it/

Data pubblicazione il 08/05/2018
Ultima modifica il 08/05/2018 alle 18:31

 
Torna su