Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Sassari

NOTIZIE

 

 SERVIZI DI VIGILANZA ESTIVA

Nella mattinata odierna, si è tenuta in Prefettura, presieduta dal Prefetto Giuseppe Marani, una riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, dedicata all'esame e al coordinamento di tutte le iniziative ed i dispositivi di ordine e sicurezza pubblica per la stagione estiva.

All'incontro hanno partecipato, oltre ai vertici provinciali delle Forze di Polizia e della Direzione marittima di Olbia, anche i Sindaci dei Comuni di Aglientu - Alghero - Arzachena - Badesi - Castelsardo - Golfo Aranci -- La Maddalena - Loiri Porto S. Paolo - Olbia - Ozieri - Palau - Porto Torres - Sassari - Sorso - S. Teresa di Gallura - Stintino - Tempio Pausania - Trinità d'Agultu - Valledoria - Villanova Monteleone, ossia i Comuni delle fasce costiere - interessati da intensi flussi turistici - e dei restanti maggiori centri della Provincia.

La riunione è stata finalizzata all'approntamento di misure di sicurezza e di tutela della pubblica incolumità, mirate ad assicurare il sereno svolgimento delle vacanze estive nel territorio della Provincia di Sassari, che si caratterizza per un fortissimo afflusso di turisti.

Le misure valutate e disposte in sede di coordinamento hanno riguardato, in particolare, il controllo della viabilità e della sicurezza della circolazione, l'abusivismo commerciale, le manifestazioni di pubblico spettacolo, il salvamento a mare e, infine, i servizi generali di prevenzione e controllo del territorio.

° 0 °

Grazie ad uno studio elaborato dalla Sezione della Polizia Stradale di Sassari in collaborazione con i Comuni della Provincia, è stato possibile prevedere l'intensificazione della vigilanza sulle strade del territorio provinciale  interessate da flussi consistenti verso il mare e le località turistiche, e su quelle maggiormente soggette ad incidentalità con controlli dedicati a prevenire il fenomeno delle stragi del sabato sera e della guida ad alta velocità o in stato di ebbrezza alcolica o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Ai servizi sarà assicurato l'apporto delle Polizie Locali dei Comuni maggiormente coinvolti. 

Sono state elaborate iniziative interforze per i controlli e la vigilanza sul commercio abusivo nelle località turistiche e, in particolare, sulle spiagge, anche con servizi congiunti da svolgere d'intesa con le Capitanerie di Porto ed i Comuni interessati. Saranno, inoltre, disposti controlli per prevenire la contraffazione alimentare.

Tenuto conto del numero rilevante di manifestazioni di pubblico spettacolo che tradizionalmente nel periodo estivo si svolgono nelle zone costiere della provincia di Sassari, nel corso della seduta è stata richiamata l'attenzione sulle direttive per la sicurezza e la tutela della pubblica incolumità, finalizzate al sereno svolgimento degli spettacoli.

Con la collaborazione della Direzione marittima di Olbia e delle Capitanerie di Porto, è stato fatto il punto della situazione sui servizi di salvamento a mare disposti dai Comuni e dai concessionari delle spiagge in tutta la provincia. È stata prevista la possibilità di servizi mirati di controllo congiunto con Capitanerie di Porto, Comuni e Guardia di Finanza, in relazione alla sicurezza della navigazione, particolarmente intensa nel periodo estivo sulle coste della provincia.

Per quanto riguarda infine i servizi generali di prevenzione e controllo del territorio , sono stati previsti dispositivi interforze che saranno attuati nella provincia in particolari periodi della stagione estiva, con la previsione di posti di controllo sulla rete stradale e nei centri di maggior afflusso turistico.

Infine sono state prese in esame le misure di safety e security riguardanti il concerto di Gianna Nannini che si terrà a Golfo Aranci il 18 luglio. Tra di esse i provvedimenti concernenti il divieto di vendita di bevande alcoliche in lattine e contenitori di vetro, i provvedimenti riguardanti la viabilità e gli accessi al comune, le misure relative alla disciplina dei flussi di spettatori e degli accessi all'area dello spettacolo.

 

Pubblicato il :

 
Torna su