Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Rovigo

Lettera di saluto Prefetto dott. Clemente Di Nuzzo

Rovigo, 9 agosto 2021
 
Con grande emozione e profondo senso di responsabilità assumo oggi le funzioni di Prefetto della provincia di Rovigo.
Rivolgo, innanzitutto, un saluto a tutte le cittadine e i cittadini di questa provincia operosa, ricca di storia e di tradizioni, con un patrimonio culturale racchiuso in un ecosistema straordinario.
Il mio primo pensiero è rivolto alle vittime della pandemia e a coloro che hanno perso i propri cari, così come al sistema sanitario regionale che, in tutte le sue componenti, ha affrontato e affronta in prima linea, con la massima abnegazione e professionalità, la lotta al contagio.
Analogo premuroso riguardo va alle vittime del lavoro e a chi si trova in condizioni di vita disagiate.
Un rispettoso saluto va al Presidente della Giunta regionale, al Presidente del Consiglio regionale, al Presidente della Provincia, ai Sindaci e ai rappresentanti degli Enti locali, alle Autorità religiose, con i quali proseguirà con spirito fattivo e propositivo la già consolidata collaborazione.
Con gratitudine e deferenza saluto la Magistratura, le Forze dell'Ordine, i Vigili del Fuoco ed il Soccorso pubblico, la Protezione civile regionale, le Forze armate, garanzia di una civile e sicura convivenza.
Alle organizzazioni sindacali, alle associazioni degli imprenditori, a tutto il mondo del lavoro e del volontariato, così attivi in questo territorio, assicuro l'impegno della Prefettura per favorire, nel rispetto delle reciproche posizioni, la ricerca di soluzioni alle questioni che si porranno.
Rivolgo inoltre un saluto cordiale agli organi di informazione, nella consapevolezza che la loro preziosa attività saprà essere spunto di utili stimoli e sollecitazioni.
É per me un onore rappresentare il Governo sul territorio e sarà mia cura svolgere questa funzione riservando la massima attenzione alle istanze della collettività e delle Istituzioni.
La Prefettura-Ufficio territoriale del Governo, nell'esercizio della sua missione istituzionale, si pone come punto di raccordo e di incontro dei diversi ambiti di governo del territorio, al fine di promuoverne la leale collaborazione e rafforzare le sinergie operative per assicurare adeguati livelli di vita e di prestazioni sociali per la nostra comunità.
Siamo chiamati oggi a ritrovare uno spirito di unità intorno ai valori della nostra Costituzione per far fronte - ciascuno nel proprio ruolo istituzionale, civico o produttivo - alla sfida di creare le condizioni per uscire dall'attuale crisi globale, in coerenza con gli obiettivi di ripresa e resilienza che il nostro Paese si è posto nel contesto europeo. 
Con questi propositi, nella convinzione che il convergente impegno di tutti consentirà di affrontare con intento costruttivo le complessità del momento, rivolgo a tutti noi l'auspicio di un rinnovato senso di comunità e partecipazione.
 
Clemente Di Nuzzo
 
Messaggio in originale:

Data pubblicazione il 10/08/2021
Ultima modifica il 06/10/2021 alle 16:55

 
Torna su