Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Roma

NOTIZIE

 

 Avviso sospensione colloqui art. 75 NOT

Si informa l'utenza che, per esigenze connesse al contrasto della diffusione del virus Covid-19, ed in ossequio a disposizioni impartite dal Ministero dell'Interno con nota n. 2537 del 10 marzo 2020, a partire dalla data odierna e sino al 3 aprile p.v . i colloqui fissati ai sensi dell'art. 75 del d. P. R. n. 309/1990 sono rinviati a data da destinarsi.

 

Si fa riserva di comunicare ulteriori istruzioni in prossimità del 3 aprile p.v.

 

 

 

Roma, 16 marzo 2020

Pubblicato il 16/03/2020
Ultima modifica il 16/03/2020 alle 15:45:43

 Avviso al pubblico

SEDE DI VIA STENDHAL

 
LIMITAZIONI ACCESSI AL PUBBLICO
 

Si informa l'utenza che, per esigenze connesse al contrasto della diffusione del virus Covid-19, a partire dal 16 marzo p.v . la sede della Prefettura di Roma sita in via Stendhal n. 1 sarà aperta al pubblico secondo il seguente calendario e con le seguenti restrizioni all'accesso:
 

Lunedì : Orfani e profughi (previo appuntamento da concordare via email ), massimo 5 persone ;
 

Martedì : Area III ter (ricorsi al Prefetto), massimo 10 persone ;
                         

Mercoledì : riconsegna patenti nucleo operativo tossicodipendenze: massimo 10 persone ;

  Giovedì : Area III bis (cartelle esattoriali); Area III quater (patenti); Area III ter (solo convocati per audizioni con raccomandate alla mano); Area IV quater (Fondazioni): massimo 10 persone in tutto;
 

Venerdì : legalizzazioni ( massimo 15 persone per appuntamento da concordare via email all'indirizzo: legalizzazione.pref_roma(at)interno.it ).
 

L'ufficio cittadinanza e l'ufficio sportello unico immigrazione rimarranno chiusi sino al 3 aprile p.v.

 Resta comunque ferma la possibilità di comunicare con tutti gli uffici attraverso i contatti (telefono, mail e P.E.C.) reperibili sul sito della Prefettura ( Struttura - aree funzionali ).

  Si ricorda che, ai sensi delle disposizioni impartite dal Presidente del Consiglio dei Ministri, non è consentito spostarsi salvo per comprovate esigenze di lavoro, motivi di salute e gravi situazioni di necessità. Pertanto, chiunque si recherà presso gli uffici della Prefettura al di fuori dei giorni assegnati all'ufficio di interesse o non sussistendo gravi necessità sarà considerato trasgressore delle disposizioni del Presidente del Consiglio dei Ministri e sarà sanzionato a norma di legge.

 

Roma, 12 marzo 2020
Pubblicato il 13/03/2020
Ultima modifica il 13/03/2020 alle 14:37:24

 
Torna su